Detersivo lavatrice fai da te, come prepararlo

detersivo lavatrice fai da te

Detersivo lavatrice fai da te: le istruzioni per l’autoproduzione di un buon detersivo naturale per fare il bucato in piena sicurezza o per il lavaggio a mano.

 

Detersivi naturali

L’uso di detergenti naturali in casa per la pulizia delle stoviglie, degli abiti, dei pavimenti e di tutte le superfici, è da preferire in ogni caso. Il motivo? I detersivi che troviamo in commercio presentano formulazioni nocive per l’ambiente e la salute dell’uomo. Se vi soffermate a leggere gli ingredienti e a ricercare quei nomi incomprensibili sui motori di ricerca, noterete che molti hanno un effetto irritante per le vie respiratorie e per le mucose, non solo, la gran parte di ingredienti sono ipersensibilizzanti (in pratica la nostra soglia di tolleranza a tali ingredienti andrà gradualmente ad assottigliarsi) e allergizzanti. In più, quel “buon profumo di pulito” è spesso dato da composti artificiali altamente volatili.

Per evitare tutti gli “effetti collaterali” legati all’uso del detersivo per la lavatrice (e tra questi ricordiamo anche i danni causati al filtro e alle guarnizioni, il deposito di residui nelle tubature…) vi spiegheremo come fare il bucato in modo naturale, ricorrendo a un detersivo fai da te.

Detersivo lavatrice fai da te

Preparare in casa il detersivo lavatrice  fai da te è semplice ed economico. La maggior parte dei detersivi per lavatrice contengono composti tensioattivi di sintesi nocivi per l’uomo e per l’ambiente. Ecco perché è meglio sostituirli con un detersivo naturale per la lavatrice. Ecco cosa vi occorre per la preparazione:

  • Pentolone grande
  • 5 litri di acqua
  • Una tavoletta di sapone di Marsiglia naturale
  • 5 cucchiai di bicarbonato di sodio

Detersivo lavatrice fai da te, la preparazione

  1. Versate l’acqua nella pentola e fate bollire
  2. Nel frattempo grattugiate il sapone fino a ridurlo in scaglie
  3. Quando l’acqua inizia a bollire, spegnete il gas e aggiungete le scaglie di sapone: qualche secondo e il sapone si dissolverà completamente
  4. Subito dopo, aggiungete il bicarbonato
  5. Ecco pronto il vostro detersivo per la lavatrice fai da te

Detersivo lavatrice fai da te, indicazioni utili

  • Il detersivo va preparato la sera prima di usarlo così da lasciare riposare il tutto per almeno una notte intera.
  • Una volta preparato il detersivo va mantenuto in un ambiente protetto, meglio se sigillato in un barattolo o in un flacone.
  • Il mattino successivo sarà sufficiente frullare il composto con un qualsiasi mixer per ottenere un detersivo liquido e credetemi non avrà nulla da invidiare a quelli in commercio! Se non volete usare il mixer, potete mescolarlo con acqua calda e shackerare con molta energia.
  • Poiché il detersivo tende ad essere piuttosto denso, bisognerà assicurarsi che la vaschetta sia vuota e che quindi scenda giù nel cestello… oppure, più semplicemente, mettete il detersivo direttamente nel cestello con la biancheria. Volendo adoperare il detersivo direttamente nell’oblò della lavatrice, prima di versarlo bisognerà diluirlo con dell’acqua calda.
  • Al posto dell’ammorbidente potete usare l’aceto bianco; è indicato sia per i capi bianchi che per quelli colorati
  • Per rendere il detersivo profumato basta aggiungere due gocce di un profumo naturale che trovate in erboristeria oppure, ancora meglio qualche goccia di olio essenziale. Per esempio, per ottenere un effetto disinfettante e antibatterico potete aggiungere 4 gocce di olio essenziale di tea tree.
  • Per conservare il detersivo fai da te, potete utilizzare i bidoncini da 5 litri in cui è contenuta l’acqua che si utilizza per il ferro da stiro, in questo modo potete prepararlo in abbondanza e usarlo in modo graduale per il vostro bucato.

Come usare il detersivo fai da te?

  • Vanno versati due tazzine da caffè dentro la vaschetta dosatrice della lavatrice con carico pieno
  • In caso di capi bianchi, è preferibile lasciare i panni in ammollo per tutta la notte per poi proseguire la mattina con il lavaggio in lavatrice; il risultato è garantito
  • Volendo rimane in tema ecosostenibile evitate lavaggi a temperature alte e lavaggi non a pieno carico.

Detersivo per il lavaggio a mano

Lo stesso detersivo può essere usato per il lavaggio a mano della biancheria. In alternativa, per lavare a mano il vostro bucato, potete usare del sapone di Marsiglia fai da te.

Detersivo naturale per lavatrice

Il detersivo fai da te per la lavatrice è piuttosto efficace perché combina il potere smacchiante del Sapone di Marsiglia al blando potere disinfettante del bicarbonato di sodio. Tuttavia, in alcune situazioni (sporco ostinato, macchie difficili o troppo vecchie..) potrebbe essere utile usare un detersivo più potente, arricchito con tensioattivi naturali.

detersivo naturale per lavatrice

In questo contesto sarebbe meglio usare dei detersivi biodegradabili. I detersivi per lavatrice di tipo biodegradabile presentano diversi vantaggi: puliscono come i classici detersivi (più aggressivi) ma al contempo rispettano i tessuti e non intasano il filtro della lavatrice ne’ danneggiano le guarnizioni.

I detersivi convenzionali tendono ad accumularsi tra le guarnizioni, nel filtro e in altre componenti della lavatrice e, trattenendo lo sporco, impediscono che l’acqua faccia il suo dovere spazzando via il tutto… in pratica, lavaggio dopo lavaggio, i residui dei detersivi convenzionali si depositano nelle componenti della lavatrice e trattengono lo sporco che inevitabilmente finirà di nuovo sui vostri vestiti.

E’ questa la causa dei cattivi odori nel cestello della lavatrice… infatti anche se il cestello risulta perfettamente pulito, i cattivi odori permangono perché sono localizzati in componenti nascoste. Un detersivo naturale biodegradabile previene la comparsa dei cattivi odori, rispetta i capi, non danneggia la lavatrice e soprattutto non danneggia il pianeta.

Esistono detersivi naturali per fare il bucato? Sì, in commercio esistono a spuntare detersivi naturali in grado di biodegradarsi senza inquinare l’ambiente… e non parliamo dei detersivi superconcentrati che in realtà sono peggio…! Al momento dell’acquisto, vi basterà leggere attentamente l’etichetta così da assicurarsi di scegliere un detersivo biodegradabile.

Tra i migliori prodotti disponibili in commercio segnaliamo il detersivo biodegradabile ipoallergenico “Winni’s”, certo, è un brand più anonimo rispetto a marchi come “Omino Bianco” o “Dixan” ma è realmente composto con ingredienti biodegradabili che puliscono senza allergizzare ne’ irritare la pelle. Il detersivo in questione ha un basso impatto ambientale ed è efficace già a 30°C (non necessita di alte temperature per eliminare le macchie) e, per fortuna, non è neanche troppo costoso: un flacone da un litro e mezzo si compra 3,89 euro e può affrontare 25 lavaggi. Per tutte le informazioni vi rimando alla pagina ufficiale dedicata ai prodotti Winni’s su Amazon.

Pubblicato da Anna De Simone il 1 giugno 2018