Decoupage sui mobili

decoupage sui mobili

Decoupage sui mobili: istruzioni per rinnovare mobili di legno naturale, laccato o verniciato. Come rinnovare vecchi mobili con il decoupage.

Il decoupage sui mobili ci consente di recuperare anche i complementi d’arredo più datati. Se un mobile è in buone condizioni, piuttosto che rottamarlo, è possibile sottoporlo a un cambio di look con la tecnica del decoupage.

Con il termine decoupage facciamo riferimento all’arte del ritaglio. Il decoupage ci dà modo di riutilizzare un gran numero di complementi d’arredo usando pochissime materie prime.

Decoupage sui mobili, preparazione del supporto

Prima di partire con il decoupage dei mobili vecchi, è indispensabile ispezionare il legno che abbiamo di fronte: si tratta di legno tarlato? Ci sono buchi sulla superficie? Crepe nel legno da riparare? Prima di cimentarsi nella decorazione è importante eseguire una rapida opera di restaurazione del legno.

Restaurare mobili destinati al decoupage non è molto difficile: non avete necessità di eseguire un lavoro accurato e finiture di estrema precisione. Vi basterà assicurarvi che non ci siano tarli e, se vi sono buchi o crepe di grossa entità, potete sistemarli con una semplice passata di stucco per legno. Il mobile da destinare al decoupage dovrà essere perfettamente pulito!

Utensili per il decoupage del legno

Per decorare mobili di legno vi serviranno pochi utensili.

Stucco per il legno (opzionale)

Lo stucco per il legno vi servirà solo in caso di grossi buchi o crepe nel legno. Se il mobile è graffiato, non dovete passare cere ne’ stucco, i graffi saranno mascherati dalla stampa applicata con il decoupage.

Stampe da ritagliare

Tra le stampe più gettonate per il decoupage sui mobili figurano i fumetti! La natura della stampa dipende solo dai vostri gusti. Potete usare fotocopie, ritagli di giornali, carta di riso o semplice carta assorbente. In commercio esistono stampe per rivestire mobili anche di particolari texture, potete quindi avere mobili con effetto velluto, plastico o anticato, con finte crepe.

Per farvi un’idea dell’ampio assortimento e delle scelte che potete fare, vi invitiamo a visitare la pagina dedicata alle Stampe per decoupage su Amazon.

Forbici e cutter

La stampa dovrà essere ritagliata con estrema attenzione, quindi dotatevi di forbici o cutter ben taglienti, che non lasciano spazio a sbavature.

Pennello a punta piatta

Il pennello vi servirà per stendere la colla, meglio se a punta piatta così andrete meglio in fase di applicazione.

Colla vinilica

La colla vinilica è perfetta per il decoupage e, in più, è quella più usata quando si tratta di lavorare con il legno. La colla vinilica va diluita in acqua in prima dell’uso con la tecnica del decoupage sui mobili.

Vernici trasparenti

Per fissare al meglio il lavoro di decoupage sui mobili vecchi è possibile usare delle vernici trasparenti come finitura. In commercio è possibile trovare vernici trasparenti a effetto opaco, brillanti o addirittura vetrificato. Le pitture ad acqua a effetto vetrificato possono essere utili se con il decoupage intendete dare un look moderno al mobile da decorare.

Decoupage sui mobili, come fare

Dopo aver pulito il mobile eliminando qualsiasi residuo di polvere o granuli, procedete al ritaglio della decorazione da applicare.

Il taglio è la fase più delicata, quindi prendetevi tutto il tempo necessario e tracciate sul retro della stampa le linee da seguire per il ritaglio.

Piccolo trucchetto!
Per facilitarvi la stesura della carta sul supporto da decorare, potete inumidire la stampa! La carta inumidita è più facile da gestire, certo, è più delicata ma aderirà al mobile con estrema facilità e non darà spazio a bolle d’aria!

Stendete la stampa bagnata sul mobile e iniziate ad applicare la colla vinilica su tutta la superficie, usando il pennello a punta piatta. Una volta incollata la decorazione, attendete che la colla si asciughi perfettamente per procedere alla stesura delle vernice opaca, lucida o vetrificante.

Pubblicato da Anna De Simone