Cura delle mani, rimedi fai da te

cura-delle-mani

Cura delle mani: suggerimenti utili, rimedi fai da te per prendersi cura delle mani con ingredienti naturali facilmente reperibili in casa.

Le mani sono una parte del corpo che richiede molta cura; vento, freddo, cambi repentini di clima, possono rendere la pelle fragile, secca e screpolata. Anche il contatto con diverse superfici, l’impiego di prodotti chimici per la pulizia quali detersivi, tensioattivi, solventi, ecc.. comportano un deterioramento evidente della pelle delle mani. Le mani assumono un aspetto trascurato; compaiono piccole macchie, rughe ed altre imperfezioni che ne riflettono l’invecchiamento precoce.

Per fortuna esistono molti rimedi fai da te in grado di salvaguardare la salute delle nostre mani. Anche se il mercato offre una vasta gamma di prodotti ad hoc, vi sono creme 100% naturali in grado di fornire effetti simili senza causare allergie o effetti indesiderati. A tal proposito vi illustreremo un trattamento  fai da te per ringiovanire, idratare ed ammorbidire le vostre mani. Prendete nota

Cura delle mani, benefici rimedi fai da te

Questo trattamento fai da te è costituito da ingredienti dalle elevate virtù terapeutiche; è il caso della cera d’api, del burro di mango, dell’olio di cocco e dell’essenza di carota. Sono ricchi di acidi grassi e sostanze antiossidanti in grado di creare una barriera protettrice contro il danno cellulare provocato dai radicali liberi.

Elimina, inoltre, la pelle morta e al tempo stesso ammorbidisce e ristabilisce la naturale elasticità della pelle. I suoi composti attivi proteggono dai danni dei raggi ultravioletti e riducono la presenza di macchie scure e sottili rughe.

Benefici della cera d’api

La cera d’api è noto per le sue virtù emollienti e antinfiammatorie; nutre, idrata e ammorbidisce la pelle, inoltre, riduce la presenza delle cellule morte e i piccoli calli. Presenta anche proprietà antibatteriche e antimicotiche che riducono la presenza dei microorganismi artefici di infezioni e funghi.

Benefici del burro di mango

Il burro di mango presenta una composizione piuttosto simile rispetto quella del karité e del cacao, ma ha un diverso contenuto di acidi grassi. È ricco di sostanze antiossidanti e vitamine capaci di ridurre l’ossidazione delle cellule e di migliorare il processo di cicatrizzazione. Il suo impiego sulle mani consente di mantenerle morbide e protette, conferendone un aspetto giovanile.

Benefici dell’olio di cocco

Grazie all’elevato contenuto di acidi grassi e di vitamina E, l’olio di cocco si rivela efficace per la cura della pelle. Ha proprietà emollienti e antibatteriche che consentono di contrastare calli, infiammazione e infezioni. Il suo impiego regolare sulle mani, promuove la rigenerazione delle cellule e mitiga l’azione negativa dei raggi UV del sole.

Benefici dell’essenza di carota

L’essenza di carota ha un alto contenuto di beta-carotene, un antiossidante in grado di migliorare il naturale tono della pelle, frenandone il danno cellulare. Nella cosmesi naturale, è considerato tra i migliori prodotti in grado di favorire l’elasticità della pelle e combattere la secchezza delle mani. E’ preferibile applicarlo quando ci si espone al sole, dato che protegge dalle forti radiazioni e dalle impurità ambientali.

Trattamento naturale per la cura delle mani, ricetta fai da te

Questo prodotto naturale è molto facile da preparare e può apportare maggiori benefici rispetto una crema convenzionale. L’unica raccomandazione è quella di acquistare ingredienti biologici e privi di processi di raffinamento.

Ingredienti

  • 50 grammi di cera d’api
  • 25 grammi di burro di mango
  • 100 grammi di olio di cocco
  • 10 gocce di essenza di carota
  • 1 contenitore di vetro con chiusura ermetica

Istruzioni

  1. Prendete la cera d’api e fate sciogliere a bagnomaria
  2. Aggiungete il burro di mango e mescolate con un utensile in silicone, fino a ottenere un composto omogeneo
  3. A questo punto, aggiungete l’olio di cocco e le gocce d’essenza di carota
  4. Continuate a mescolare per qualche secondo poi togliete dal fuoco
  5. Lasciate riposare per un paio di minuti
  6. Prima che si solidifichi, versate il composto in un contenitore di vetro con il tappo
  7. Aspettate che acquisisca la consistenza adeguata e iniziate ad utilizzarla

Trattamento da applicare due volte al giorno: di mattina e prima di andare a letto.

Per approfondimento ti consigliamo la lettura dell’articolo

Pubblicato da Anna De Simone il 23 settembre 2016