Cosa mettere nella calza della Befana

Cosa mettere nella calza della Befana

Cosa mettere nella calza della Befana: idee creative per realizzare una calza della befana personalizzata. Non solo dolciumi, ecco cosa mettere nella calza destinata al proprio fidanzato o fidanzata.


A volte basta davvero poco per trasformare la classica calza natalizia in un regalo gradito e personalizzato. Prima di scoprire cosa mettere nella calza della befana destinata alla propria ragazza o al proprio fidanzato, immergiamoci in questa tradizione e scopriamone il significato.

Calza della befana, significato

Quella della calza di Natale è una tradizione che ci portiamo dietro da generazione in generazione, ma come è nata questa usanza?

La tradizione è connessa all’arrivo dei Re Magi ma, al contrario di quanto molti possano pensare, non simboleggia i doni che i Re Magi fecero al bambino Gesù.

I Re Magi, non trovando la strada per Betlemme, chiesero aiuto a una vecchietta che però non volle aiutarli. La donna, presa dal rimorso, preparò un sacco pieno di dolci e si mise alla ricerca dei Re Magi… per ritrovarli, la donna iniziò a fermarsi casa per casa e per farsi aiutare nella ricerca, regalava dolcini ai bambini sperando che uno di loro fosse proprio Gesù, il bambino che cercavano i Re Magi.

Cosa mettere nella calza della Befana

Una calza della befana personalizzata non è difficile da fare, neanche se il destinatario è a dieta! Una calza della Befana, per chi è a dieta, si prepara con dolciumi senza zucchero, barrette energetiche, biscotti ipocalorici e… il ticket di un abbonamento in palestra!

Nella calza della Befana destinata a un’amica modaiola non possono mancare macarons, ciambelle americane e cioccolatini a forma di scarpetta.

Il discorso diventa più difficile se il destinatario della vostra calza è vegano. Cosa mettere nella calza della Befana per un fidanzato o fidanzata vegana?

Le caramelle gommose contengono gelatina animale, quindi vanno bene solo se esplicitamente vegan o se fatte in casa. Va bene il carbone fatto in casa senza albume d’uovo, sì anche a liquirizie (meglio se al naturale), cioccolato extra-fondente e cake pops preparati con pan di spagna vegan. Per rispettare la tradizione (e i gusti etici del destinatario), aggiungete nella calza anche un po’ di frutta fresca e frutta secca come noci, nocciole e noccioline. Bene anche frutta secca caramellata.

Calza della befana con dolciumi fai da te

Se vi piace cucinare e volete sorprendere il vostro ragazzo, potete preparare una calza con dolciumi fai da te. Sono diverse le ricette di dolci che si adattano bene alla lunga conservazione. Certo, nella calza non potete mettere dei biscotti perché si seccherebbero troppo in fretta, però potete mettere:

  • caramelle gommose fatte in casa
  • nocciole e mandorle caramellate
  • arance candite
  • carbone dolce fatto in casa
  • cake pops fatti con avanzi di panettone

I cake pops sono facilissimi da preparare. Si tratta di palline ricoperte di cioccolato e decorate con gli zuccherini o noccioline. Classicamente si usa il pan di Spagna ma in questa occasione si può utilizzare un pandoro avanzato.

Per rendere la calza ancora più personalizzata, potete preparare delle caramelle gommose di forme significative per il destinatario del vostro dono. Per esempio, se è un musicista, il simbolo di una croma oppure se non trovate icone, basteranno le lettere del suo nome!

Calza della Befana fai da te

Chi se la cava bene con l’uncinetto e i lavori a maglia, potrebbe ipotizzare la realizzazione di una calza fai da te a partire da ago e filo. Chi ha l’abilità di lavorare a maglia, può concedersi qualsiasi lusso: potrà scegliere colorazioni e realizzare personalizzazioni di ogni sorta. Il tutorial per fare una calza della befana a uncinetto è disponibile nel video che segue. Per altre idee sulla calza fai da te, vi rimandiamo alla nostra guida “calza della befana fai da te“.

Pubblicato da Anna De Simone il 4 gennaio 2017