Corbezzolo

Il corbezzolo è l’arbusto da frutto che ha attirato l’attenzione di molti di voi, così ecco un articolo per spiegarvi come coltivare il corbezzolo, dove reperirlo e come curarlo. Pur essendo originario del Sud Europa, il corbezzolo si adatta bene a ogni tipo di clima, sia alle estati calde e secche tipiche delle isole sia agli inverni freddi e rigidi del Nord Italia: il corbezzolo tollera bene il freddo fino a 15 gradi sotto zero.



Il corbezzolo è un arbusto con chioma globosa che regala deliziosi frutti, può essere allevato ad alberello ed è di ottima tenuta ornamentale, è un sempreverde. Si adatta bene a ogni tipo di giardino e in genere raggiunge i 3-4 metri. Questo arbusto è colpito raramente da malattie o da parassiti, pertanto non c’è necessità di operare interventi antiparassitari.

Altri vantaggi riguardano il terreno, è piuttosto tollerante. Appartiene alla stessa famiglia del mirtillo (quella delle Ericacee), preferisce i terreni tendenti all’acido ma tollera anche il calcare e con un’opportuna somministrazione di sostanza organica (letame, terriccio per piante aceidofile), può crescere anche sui terreni più basici.

Vanno bene pure i terreni argillosi, l’importante è che non vi siano grossi ristagni idrici. E’ una pianta molto versatile: può essere coltivata sia in pieno sole che in parziale ombra. Per quanto riguarda l’irrigazione, deve essere moderata. Tra un’irrigazione e l’altra il terreno dovrà asciugarsi completamente.

I frutti, le corbezzole, sono sferiche, hanno un diametro che varia da 1,5 a 3 cm. La buccia è ricoperta di tubercoli rossi e duri, la polpa è arancione e il frutto ha un sapore dolce; grazie ai caratteristici tubercoli, il frutto ha una consistena un po’ granulosa quando viene schiacciato sotto al palato.

Le corbezzole possono dare vita a delizioni Sufflè e marmellate. Il frutto è tepicamente autunnale e si porta a maturazione completa tra ottobre e novembre. Sulle piante del corbezzolo si possono trovare i bruchi che daranno vita alla farfalla Charaxes Jasius.

Il corbezzolo ha una crescita piuttosto rapida ma chi non vuole aspettare intere stagioni per vederla crescere, può acquistarla presso il proprio vivaio di fiducia. Le piante di corbezzolo sono facilmente reperibili ma qualora doveste avere difficoltà, ecco alcune segnalazioni per acquistare il corbezzolo sia recandosi di persona che per corrispondenza:

  • Firenze. Presso i “Vivai Belfiore” Loc.tà Sant’Ilario. CP 91 – 50055. Lastra a Signa.
  • Milano. Dai “Fratelli Ingegnoli”, in Via O. Salomone, 65 – 20138.
  • Ravenna. Presso “Dalmonte Gaspare”, in Via Calbetta, 2 – 48018, Faenza.
  • Bologna. Presso “Flora 2000”, in Via Zenzalino Sud, 19/A – 40054, Budrio.

 

Foto di Luciana Bartolini

Pubblicato da Anna De Simone il 15 dicembre 2012