FarMaker: soluzioni per mini-fattorie

Pollaio-recinto per galline

Un pollaio-recinto pronto all’uso in vendita su FarMaker

Chi non ha mai giocato a FarmVille? Anche il meno assiduo degli internauti ha certamente sentito parlare di uno dei videogiochi più popolari del Web, quello dove l’obiettivo è costruire passo passo una fattoria e farla funzionare; il che significa venderne i prodotti ma anche rendere serena la vita degli abitanti, animali compresi.

FarMaker è un po’ la stessa cosa, con la differenza che qui la propria fattoria la si può costruire davvero, magari non grande come quella di Nonna Papera ma fatta di cose vere che si possono toccare e usare. FarMaker come FarmVille rende possibile il sogno di molti: coltivarsi da soli verdure buone e sane, crescere animali felici. La differenza è che FarMaker non è un gioco.

FarMaker, e-commerce di soluzioni e prodotti per la vita agreste e gli animali, si rivolge a due tipologie di clienti: gli oberati dell’ufficio che coltivano la passione per una vita ecologica e gli appassionati della vita autarchica, quelli per cui farsi tutto da soli è il massimo della soddisfazione. La recessione degli ultimi anni e le previsioni sul futuro del pianeta hanno aggiunto una terza categoria, quella dei contadini-ecologisti per necessità: chi ha un pezzo di terra si faccia un orto e cerchi di non inquinarlo.

Ecco allora da FarMaker soluzioni e prodotti per animali domestici e da cortile (cani, gatti, uccelli, galline, conigli e roditori) orticoltura biologica (soluzioni per orti da terrazzo compresa una bathouse per pipistrelli anti-zanzare), allevamenti ecologici (gabbie e kit per pollai e conigliere) e altre idee interessanti ancora.

FarMaker è un’impresa ma soprattutto un insieme di valori. “Il progetto imprenditoriale – ci dicono dalla sede di Belforte All’Isauro, nella provincia di Pesaro-Urbino – matura durante questa epoca di crisi economica e, soprattutto, di valori. L’idea nasce con l’obiettivo di soddisfare la crescente necessità delle persone di cambiare e di ritornare a vivere in modo più sano, sostenibile e nel rispetto dell’ambiente. Allontanarsi dal caos cittadino per non impazzire o creare delle piccole oasi verdi in città, già non è un hobby bensì un nuovo stile di vita”.

La filosofia di FarMaker si basa sulla collaborazione in alternativa alla competizione. “Siamo a favore di piccole comunità efficienti e, possibilmente, autosufficienti. Apprezziamo le organizzazioni basate sulle competenze specifiche delle persone e lontani dalle grandi corporazioni. Cosa facciamo è in un certo senso la conseguenza delle nostre origini contadine che ci hanno fatto conoscere fin da piccoli una vita in contatto con la natura e gli animali, senza sprechi e opposta al consumismo. Una vita che ci permette di apprezzare meglio quello che abbiamo e utilizzare in modo adeguato le risorse naturali”.

I prodotti FarMaker sono realizzati artigianalmente uno a uno anche su misura e con personalizzazioni per ogni necessità. “Ci proponiamo di sviluppare un parco prodotti completo per rendere possibile una vita autarchica con ulteriori articoli per allevamenti ecologici, coltivazioni biologiche, mini generazione di energie rinnovabili, sistemi di risparmio naturali, etc. Tutta la produzione si basa su conoscenze, principi e valori del passato e viene adattata alle esigenze attuali rispettando l’ambiente e i nostri principi”.

Attualmente FarMaker realizza circa 50 manufatti base con numerose variazioni, ma l’obiettivo è arrivare a 150 oggetti entro il prossimo anno. Le persone che hanno voglia di cambiare e adottare uno stile di vita più eco, con FarMaker hanno la possibilità di farlo: non solo per i prodotti che Farmaker realizza, ma anche per la documentazione e l’informazione che il progetto è in grado di mettere a disposizione.

Pubblicato da Michele Ciceri il 15 dicembre 2012