Come tenere lontane le formiche

allontanare formiche

Rimedi per le formiche: ecco 5 strategie e 5 rimedi naturali infallibili per allontanare le formiche da casa vostra. Per sempre!

Quella delle formiche è una vasta famiglia diversificata per adattarsi ai più disparati habitat del globo.

Come tenere lontane le formiche

Iniziamo con 5 le strategie da adottare prima di intervenire con i rimedi specifici.

1) Il primo obiettivo è individuare la provenienza delle formiche, esaminando con attenzione i locali della nostra casa. Le formiche utilizzano buchi o fessure. A qualcuno potrà sembrare assurdo ma… dovete seguire le formiche! Una strategia per individuare i punti d’ingresso consiste proprio nel seguire pazientemente una formica nel suo percorso per diversi alcuni minuti.

In questo modo avrete modo di capire punti d’ingresso e potenziali fonti di cibo.

2) Una volta individuati i possibili punti di accesso delle formiche nel vostro appartamento, dovete correre ai ripari.

Valutate se è possibile chiudere i fori d’accesso con interventi mirati: potete applicare dello stucco, ottimo nel caso di fessure nel legno o nelle mattonelle. A volte le formiche possono entrare dalle fessure realizzate dalle tubature del gas (attenzione alle formiche in cucina!) o dai tubi idraulici. In casi più estremi potete intervenire con la sostituzione di serrande e infissi qualora dovessero esserci grosse falle.

Importante, inoltre, è sanare eventuali crepe nei muri che potrebbero costituire il luogo ideale per il rifugio di formiche. Le formiche nei muri di casa non sono certo una novità.

3) Un’ulteriore azione molto importante è quella di accertarsi che il pavimento sia completamente pulito e privo di briciole e residui di cibo. Vi toccherà controllare anche nelle intercapedini o dietro ai mobili della cucina. Cercate anche di non lasciare piatti sporchi nel lavandino o la pattumiera dei rifiuti organici aperta.

Conservate sempre il cibo in contenitori sigillati con particolare attenzione agli alimenti che contengono zuccheri come marmellate, caramelle e sciroppi. Una soluzione per isolare questi cibi potrebbe essere quella di riporli in sacchetti di plastica chiusi ermeticamente o in barattoli di vetro.

4) Un’altra piega sono le formiche nei vasi delle piante ornamentali. Se avete piante in casa, infatti, per tenere lontane le formiche dovrete fare molta attenzione al terriccio. Gli insetti, in generale, amano l’umidità del terreno perché costituisce il loro habitat naturale e ideale. Provate a spostare le singole piante, magari sul balcone o comunque fuori dall’appartamento. Se ormai una pianta è già invasa da formiche, eseguite un rinvaso di emergenza sostituendo il substrato con un terriccio nuovo e fresco.

Per evitare che altre formiche si possano insediare nei vasi delle piante in casa, eliminate subito foglie secche e soprattutto fiori appassiti. Il vaso dovrà essere sempre rigorosamente pulito.

5) Lavate i pavimenti con una soluzione composta da acqua, aceto e olio essenziale di chiodi di garofano: questo mix di sostanze renderà la vostra casa un ambiente poco gradito alle formiche, soprattutto grazie alla presenza dell’estratto di chiodi di garofano. L’aceto è un buon rimedio naturale per allontanare le formiche, tuttavia, il suo effetto è solo temporaneo. Quando l’odore dell’aceto sparirà, le formiche si sentiranno di nuovo libere di padroneggiare in casa vostra!

Formiche in cucina, rimedi

Qualche goccia di olio essenziale di chiodi di garofano può essere usata anche nelle zone più colpite dalle formiche. Si tratta di un rimedio utilissimo in caso di formiche in cucina.

Anche le essenze di limone e di arancio (olio essenziali estratti per premitura a freddo della buccia di limone e arancio) possono essere molto indicati per allontanare le formiche. Questi oli essenziali rappresentano dei repellenti naturali molto efficaci e rispettosi dell’ambiente.

Non sottovalutate repellenti naturali contro le formiche a base di composti più innocui come il d-limonene. Il d-limonene è un semplice estratto dalla buccia d’arancia e dalla buccia di limone, altra sostanza da cui le formiche preferiscono tenersi lontano. E’ per questo che vi consigliamo di dare una possibilità all’olio essenziale di limone.

Rimedi per allontanare le formiche

Veniamo ora ai 5 rimedi naturali più efficaci per allontanare le formiche da casa. Vi abbiamo già citato la miscela di aceto e chiodi di garofano.

1) Il sale è un rimedio semplice e facile da sperimentare: spargetene lungo gli infissi e nei possibili punti di accesso del vostro appartamento. Le formiche lo odiano!

Questo rimedio per allontanare le formiche diventa ancora più efficace se inumidite il sale grosso con qualche goccia di olio essenziale di garofano.

2) Peperoncino in polvere e paprika sono altre sostanze che potete spargere nei possibili punti di accesso del vostro appartamento. Questo rimedio è però sconsigliato qualora abbiate animali domestici, cani e gatti in particolare. E’ controindicato anche in caso di bambini.

3) Per proteggere i ripiani della cucina, oltre all’olio essenziale di chiodi di garofano, si possono sfruttare delle semplici foglie di alloro e origano essiccato. Allora e origano sono un ottimo rimedio naturale, queste piante, proprio come i chiodi di garofano, emanano un profumo a noi gradito ma odiato dalle formiche.

4) In caso di formiche sul balcone, oltre ai rimedi già citati, potete contare su un antico rimedio della nonna a costo zero. Per il balcone, un rimedio per allontanare le formiche è costituito dai fondi di caffè che potrete mettere vicino ai vasi o tra le piante. I fondi di caffè arricchiscono il terreno, tuttavia la loro efficacia non sempre è reale. Le formiche sembrano abituarsi alla presenza dei fondi di caffè, tuttavia vale la pena provare.

5) La menta è un altro repellente naturale per allontanare le formiche. La menta, per noi umani, ha un buon profumo ma agisce come repellente contro le formiche. Potrete utilizzare foglie di menta nei cassetti o nei comodini anche nel caso in cui ospitino biancheria.

Formiche sulle piante in balcone

Potete sfruttare i repellenti naturali descritti in precedenza o dei prodotti ad hoc… meglio se non tossici.

Quando le formiche sono in balcone e assediano piante ornamentali e piante da appartamento, potete risolvere il problema con un “Natural Pest Control” che dovrete irrorare direttamente sulle piante. E’ vero, il prezzo è un po’ salato (su Amazon è proposto al costo di 17,99 euro con spese di spedizione gratuite) ma si tratta del flacone che salverà la vita delle vostre piante e vi eviterà un esaurimento nervoso.

Formiche nella casa di campagna

Se la vostra abitazione è in aperta campagna, un intervento puntuale potrebbe essere più difficile. Le formiche in casa in aperta campagna si possono combattere soprattutto con la prevenzione: gli ambienti domestici, se sono privi di briciole o alimenti di varia natura, non costituiscono un’attrazione per le formiche. Ricordate che le formiche entrano in casa perché trovano, qui e li, qualche briciola o altre fonti alimentari più interessanti. Con interventi mirati riuscirete a risolvere la situazione.

Ricordate di verificare che non ci siano piante con rami in contatto diretto con l’edificio perché potrebbero essere una “porta di ingresso” ideale per le formiche.

Come eliminare le formiche

Se allontanare le formiche da casa non vi basta, avrete bisogno di passare ai rimedi drastici… Attenzione! Drastici non significa necessariamente “insetticidi tossici”.

Il piretro è un insetticida naturale molto efficace e usatissimo in agricoltura per il controllo di parassiti (afidi e formiche inclusi). Per tutte le info all’uso: piretro, insetticida naturale.

Per chi cerca rimedi ancora più estremi, vi rimandiamo alla pagina Amazon dedicata alla manutenzione di casa e giardino, con prodotti specifici per scacciare e/o eliminare le formiche.

Altri articoli correlati che possono interessarti:

Pubblicato da Anna De Simone