Come risparmiare gasolio

Il diesel è più economico della benzina ma c’è da dire che i prezzi del gasolio non sono mai stati così alti come questo anno. In vista delle vacanze i prezzi salgono ancora e gli automobilisti si chiedono come risparmiare gasolio così da ritrovarsi qualche moneta in più nel portafogli. Naturalmente il risparmio di denaro non è l’unico obiettivo: meno inquinamento creiamo e migliore sarà la nostra vita!

A gravare sui prezzi del carburante sono le accise del governo italiano ma anche l’instabilità dei paesi come Libia, Egitto e il Medio Oriente. In più bisogna considerare che nel lungo termine i prezzi del petrolio saranno ancora più elevati, si tratta pur sempre di una fonte esauribile e questo rende ancora più evidenti i motivi per cui bisogna investire nelle fonti rinnovabili.

Come risparmiare gasolio
Vi toccherà guidare con cautela e seguire il decalogo proposto in questo articolo, le 10 regole da applicare per guidare in modo ecologico. La guida intelligente vi consente di ottenere un risparmio sensibile sulla spesa del gasolio.

Per risparmiare gasolio ci sono altre strategie da attuare, un’ottima abitudine potrebbe essere quella di scegliere mezzi di trasporto più puliti come biciclette o mezzi pubblici. Utilizzando mezzi pubblici o la bicicletta eviterete l’usura della vostra auto, risparmierete sul gasolio e vi terrete in forma. Poi, se proprio non potete fare a meno dell’automobile, partecipate ai programmi di car-sharing, se nella vostra città non vi sono associazioni che ne organizzato, proponetelo voi!

Condividere la vostra vettura significa dimezzare i costi del gasolio, come pagare 80 centesimi per litro quando ogni litro dalla pompa costa 1,60€! Quando andate a lavoro o a prendere vostro figlio a scuola, scegliete di condividere il vostro viaggio con un’altra persona e dividete i costi. Con un’auto piena di 4 persone, il prezzo per ogni litro sarà solo di 40 centesimi di euro! Un bel risparmio no?!

Per risparmiare gasolio, anche la vettura deve essere in buone condizioni. Effettuate i classici lavori di manutenzione, controllate l’efficienza della vostra vettura e se avete un SUV… perché non sostituirlo con un’utilitaria? Quando cambiate auto lanciate un occhio attento ai consumi oppure scegliete un’auto elettrica o se proprio non siete pronti al salto… una vettura ibrida!

Photo Credits | tomshw.it

Pubblicato da Anna De Simone il 5 agosto 2012