Come pulire le aiuole

pulire un aiuolaCome pulire le aiuole: istruzioni sulla pulizia delle aiuole per eliminare le erbacce e mantenerle sempre ordinate. Pulizia delle aiuole e dell’orto.

Le piante infestanti crescono ovunque: nelle aiuole fiorite, nell’orto o sul manto erboso. Le erbacce rubano i nutrienti alle piante che coltiviamo, rendono l’orto disordinato e conferiscono all’intero giardino un senso di trascuratezza. Le erbe infestanti da contrastare con maggiore determinazione sono quelle a foglia larga che, con le loro radici a fittone, riescono a penetrare in profondità nel terreno “facendo terra bruciata” di nutrienti alle piante che le circondano.

Come pulire le aiuole dalle infestanti

Quello delle erbacce non è solo un problema estetico, parliamo di piante spontanee che crescendo nel nostro orto e nelle nostre aiuole, danneggiano e soffocano le nostre coltivazioni.

Per eliminare le malerbe possiamo usare un sarchiatore, un attrezzo dato da una lamina che trascinata sul terreno taglia e strappa via le infestanti. Il sarchiatore è molto utile anche se inefficace quando si parla di erbe infestanti a foglia larga: a causa della profonda radice a fittone, queste vanno rimosse con una zappetta o con un più complesso ma comodo estirpatore.

Sarchiatore

Il sarchiatore, visibile nella foto in alta, va utilizzato in modo che la lama raschi il terreno. Raschiando il terreno, questo strumento, offre una pulizia superficiale. Il sarchiatore agisce in tre modi:

  •  recidere le piante più robuste.
  • Strappa via dal terreno le infestanti più giovani e con radici più superficiali.
  • Elimina sassi che si trovano in superficie.

Un sarchiatore è uno strumento molto economico. Potete acquistarlo in qualsiasi garden center, dal vivaio e persino in alcuni ipermercati. Non mancano ottime proposte d’acquisto online. Su Amazon, un buon sarchiatore si compra al prezzo di 9,14 euro con spese di spedizione gratuite. Si tratta dal sarchiatore Connex FLOR50715, realizzato in acciaio e adatto a ogni tipo di terreno (lo abbiamo testato con i terreni più difficili, di tipo argilloso!). Unico consiglio, poiché è realizzato in acciaio, è opportuno associarlo a un manico leggero così da stancarvi meno le braccia.

Il suo diametro lo rende perfetto per pulire l’area interposta tra le varie piantine coltivate nell’orto e nell’aiuole.

Estirpatore

Al contrario del sarchiatore che opera principalmente in superficie, l’estirpatore penetra nel terreno e rimuove le piante infestanti strappandole alla radice. E’ importante, quando si usa l’estirpatore, di agire direttamente sull’infestante da rimuovere così da non rischiare di danneggiare le piante dell’orto.

pulizia aiuole

L’estirpatore è ideale per eliminare le infestanti dalle radici più profonde. Denti di leone, cardi, infestanti a foglia larga… Al contrario del sarchiatore, l’estirpatore è più difficile da trovare presso i vivai e i garden center.

Anche in questo caso vi proponiamo un prodotto dall’ottimo rapporto qualità prezzo: l’estirpatore in acciaio AMOS è proposto su Amazon al prezzo di 27,99 euro con spese di spedizione comprese nel prezzo. Presenta artigli d’acciaio molto robusti per afferrare la radice da più direzioni. Sulla base presenta una pedana sulla quale bisognerà esercitare pressione con il piede per penetrare nel terreno ed estirpare la radice delle infestanti. Il suo impiego è molto semplice e grazie al lungo manico consente di estirpare le erbe infestanti alla radice, restando in posizione eretta, senza doversi chinare e indossare guanti. Dispone di un sistema di espulsione pratico che vi consentirà di smaltire al meglio l’erbaccia appena tirata via.

Pulizia dell’aiuola a mano

Se non vi piace l’idea di utilizzare attrezzi da giardino oppure più razionalmente avete un orto molto fitto e non riuscite a usare gli strumenti appena descritti, potete puntare al diserbo manuale. L’intervento con le mani per estirpare le erbacce rappresenta l’operazione più faticosa dell’orto. Indossate dei guanti da giardinaggio per proteggere mani e unghie.

Come mantenere le aiuole pulite

Per mantenere un’aiuola pulita, dopo aver rimosso tutte le infestanti, vi consigliamo di ricoprire la superficie del terreno con la pacciamatura. Basta uno strato di tre centimetri di corteccia o altro materiale pacciamante per evitare alle erbe infestanti di invadere nuovamente il terreno.

Per istruzioni più dettagliate per la pulizia dell’intero giardino (zona bbq, panchine, muretti, fioriere…) vi invitiamo a leggere la guida Come pulire il giardino.

Pubblicato da Anna De Simone il 16 agosto 2016