Come pulire il forno a legna

Come pulire il forno a legna

Preparare le legna da ardere, attendere che le braci siano pronte e finalmente infornare pane, pizza e dolci: non c’è niente di più autentico del sapore degli sformati cotti a legna! Fai attenzione, anche il lavoro più meticoloso può essere vanificato se inizi a cucinare nel forno a legna sporco. Ecco perché, periodicamente, è importante provvedere a un’attenta pulizia del forno a legna

Istruzioni per provvedere alla pulizia ordinaria e straordinaria del forno a legna. Come pulire il forno a legna in modo naturale e senza residui.

Chi ha il forno a legna in giardino esegue i lavori di pulizia e manutenzione in prossimità della primavera. Al contrario, chi dispone di un forno a legna in casa (magari in una graziosa casa di campagna) o in cantina, esegue la pulizia del forno a legna in prossimità dell’autunno. Insomma: prima di iniziare a usare il forno a legno in pieno regime. E’ indispensabile pulire il forno a legna anche dopo ogni utilizzo.

Forno a legna: quali parti pulire

Ogni forno a legna è diverso, soprattutto se si tratta di forni a legna in muratura fatti tanti anni fa: all’epoca ogni artigiano poteva metterci il suo!

In linea generale, sono queste le parti che compongono il forno a legna:

  1. La camera del forno
  2. La volta della camera del forno
  3. La bocca del forno
  4. Lo sportello di ferro
  5. La cappa o ciminiera

La camera del forno e la volta che chiude dall’alto la camera di cottura sono le parti del forno più difficili da pulire.

La cappa o ciminiera del forno a legna è generalmente molto corta: è una canna fumaria che non comunica con la camera del forno ma si trova sopra la bocca del forno. Come premesso questa è la regola generale, ma per esperienza ti dico che alcuni forni a legna in muratura non sono fatti così e la cappa aspirafumi si trova spostata sulla destra della camera di cottura… o la sua posizione cambia in base alle esigenze del locale in cui è installato il forno a legna.

La bocca del forno è la parte più facile da pulire, così come lo sportello di ferro.

Come pulire il forno a legna

La pulizia inizia dalla cappa. La pulizia della cappa del forno a legna si esegue con un apposito kit di spazzole atte a rimuovere la fuliggine accumulata.

Quando pulisci la “ciminiera” del forno a legna, metti dei giorni a livello della mandata posta nella camera di cottura. In questo modo, la fuliggine che rimuovi cadrà sui giornali e sarà più facile provvedere allo smaltimento.

Usando una lampada, verifica che la volta del forno a legna sia perfettamente integra e priva di crepe. Gli eventuali mattoni a vista non devono essere abbassati ma ben allineati rispetto alla curvatura prevista dalla volta.

Con una torcia, inizia a spazzolare la volta per eliminare eventuale fuliggine. La camera di cottura, sia tra una cottura e l’altra che per la pulizia di “inizio stagione” si fa, per tradizione, con una scopa di saggina. In realtà, un tempo, per pulire la camera di cottura del forno a legna si usava una semplice frasca… ma è chiaro che così facendo i residui delle cotture precedenti non si tolgono in modo efficace.

come pulire forno a legna

La saggina è questo materiale naturale ed ecologico che vedi nella foto in alto. In questo modo non rischi di lasciare residui plastici all’interno della camera di combustione del forno a legna.

Se è vero che devi togliere fuliggine è sporco, è altrettanto vero che non devi lasciare assolutamente alcun residuo di origine artificiale nel tuo forno: la combustione di particelle plastiche o sostanze volatili lasciate da residui di saponi, finirebbero inevitabilmente sul tuo cibo! Hai la fortuna di usare un forno a legna, non deturpare quest’occasione usando fonti di inquinanti certe!

Per questo motivo, per pulire il forno a legna evita di:

  • Usare detersivi
  • Usare scope e spazzole di palstica

Per pulire il forno a legna puoi usare:

  • Scope e spazzole di saccina
  • Frasche e fascine
  • Sacchi di juta
  • Stracci di tessuti naturali privi di tinture

La scopa di saggina dovrà essere usata esclusivamente alla pulizia del forno. Dove comprarne una? In effetti non si trovano neanche nei grandi centri commerciali: sonno più i piccolo rivenditori che possono proportela. Se non conosci nessuno nella tua zona, puoi sfruttare Amazon, una buona scopa si saggina, abbastanza grande (che puoi usare come spazzola, senza l’impiego del manico), si compra con 14,20 euro e spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni sul prodotto citato ti rimando alla pagina ufficiale Amazon: scopa di saggina.

Per rifinire il lavoro di pulizia del forno a legna, avvolgi intorno a un spingibraci (oppure se non ce l’hai, usa un manico di scopo di legno o la stessa pala) un panno di cotone bagnato. Passa il panno bagnato sulle superfici da pulire: il panno catturerà la cenere e la fuliggine rimasta.

Queste stesse accortezze sono richieste anche per pulire il forno tra una cottura e l’altra.

Hai un forno a legna? Sicuro di usarlo in modo efficace? Per scoprirlo leggi le nostre guide:

Pubblicato da Anna De Simone il 11 settembre 2018