Come organizzare un barbecue

Come organizzare un barbecue

Come organizzare un barbecue: tutti i consigli su come si organizza un barbecue in giardino o durante una gita fuori porta. Dalle cose da portare alle nozioni base.

Come organizzare un barbecue in giardino

Il “piano di attacco” per l’organizzazione di un barbecue cambia molto in base alla location scelta. Se il barbecue-party è organizzato in giardino c’è solo da rimboccarsi le maniche e compilare una lunga lista della spesa e degli invitati. Al contrario, se il barbecue da organizzare è fuori casa, la giornata richiede un po’ più d’impegno ma… niente di impossibile. Per fare un barbecue in giardino ti rimando all’articolo Come organizzare un barbecue in giardino.

Come organizzare un barbecue lontano da casa

 – Dove organizzare il barbecue

In questo contesto, la prima cosa da fare è scegliere un luogo adeguato. Assicurati che il luogo scelto sia idoneo e disponga di aree attrezzate per poter allestire il barbecue. Un tipico esempio di area perfetta per fare un barbecue lontano da casa è il Parco del Rio Grassano.

– La lista della spesa

Dopo aver scelto la location… via con la lista della spesa! Le cose da comprare per organizzare un barbecue fuori porta sono svariate. Scrivi una lista tenendo presente le esigenze di ognuno. Una lista della spesa tipo potrebbe comprendere:

  • Vivande (carni, verdure, sott’aceto e sott’olio, insalate…. ma anche pesce e frutti di mare!)
  • Bevande (alcoliche e non alcoliche)
  • Piatti di carta, tovagliolini, posate usa e getta…
  • Tovaglie da pic nic
  • Snack vari
  • Ghiaccio per bevande
  • Propano e/o carbonelle
  • Accendifuoco rapido
  • Buste per raccogliere i rifiuti
  • Rotoli di carta da cucina
  • Condimenti (maionese, senape, olio, pepe, sale…)

 – La lista degli invitati e altre cose da fare

Compila una lista delle persone che vuoi invitare. Cerca di anticiparti il lavoro (tipo, se puoi, anticipati e griglia le verdure in casa così da riservarti solo la cottura della carne durante il barbecue) perché di solito, chi organizza il barbecue, è anche chi suda di più e si svaga di meno. Cerca di ripartire i compiti tra più persone così da caricarti di meno responsabilità e fatiche. Trova un volontario che possa occuparsi della preparazione dei dolci. La tua lista degli invitati deve essere strategica: chi pulirà l’insalata? Chi porterà la parmigiana di melanzane e chi ti aiuterà ad avviare il fuoco?

Ricordati di iniziare la cottura degli alimenti solo quando la brace sarà ben avviata: non deve esserci fumo ma solo carboni ardenti. In ogni caso, fai scorta di propano o carbone in eccesso così da non andare in difficoltà. Se hai bisogno di affittare il barbecue o altre attrezzature, prendi accordi in anticipo e cerca di trattare sul prezzo!

Ti potrebbe interessare anche l’articolo sui “Mattoni Refrattari

Pubblicato da Anna De Simone il 24 giugno 2015