Come lavare i cuscini senza rovinarli

cuscini letto matrimoniale

Come lavare i cuscini senza rovinarli è un problema forse più recente che mai da quando siamo diventati tutti igienisti e particolarmente attenti alla pulizia della casa e di tutti gli elementi che la arredano, soprattutto se ci respiriamo molto vicino, come nel caso dei cuscini.

E ‘ per questo che abbiamo scelto di raccogliere una serie di buoni consigli per igienizzarli e lavarli senza troppa fatica ma allo stesso tempo senza fare danni. Naturalmente esistono tanti cuscini diversi e al variare del materiale cambiano le specifiche del lavaggio, come è abbastanza naturale che accada.

Ecco a voi questa mini guida e … buon riposo perché una volta capito che il cuscino può essere lavato a fondo e senza fatiche dormirete certamente sonni più tranquilli.



Come lavare i cuscini in lavatrice

Partiamo subito con lo scoprire come lavare i cuscini in lavatrice, perché è proprio questo il primo pensiero che ci viene, non certo quello di lavarli a mano. La maggior parte dei cuscini oggi in circolazione – anche se vedremo delle eccezioni – possono essere serenamente lavati con la lavatrice, se volete esserne certi andate a consultare l’etichetta su cui sarà certamente indicato. Verificato che ci sia il via libera, ecco come procedere. Procuriamoci del sapone liquido e non in polvere in modo che non accada che restino residui di sporcizia nel cuscino.

Nel cestello aggiungiamo altri capi ma leggere per fare in modo che la lavatrice sia bilanciata e non si rovini. Avviamo e ripetiamo due volte il risciacquo per eliminare ogni resto di detersivo. Ora i cuscini sono lavati e possiamo stenderli al sole per lungo tempo in modo che asciughino interamente.

In alternativa possiamo utilizzare anche una magica miscela con bicarbonato di sodio e aceto ottenuta mescolando mezza tazza di bicarbonato di sodio con mezza tazza di aceto bianco. La si mette in lavatrice dopo aver messo i cuscini e averli coperti di acqua e si lavano i cuscini come abbiamo appena detto di fare. Questo trattamento è particolarmente utile per farli tornare bianchi e luminosi.

Come lavare i cuscini in lattice

Se abbiamo un cuscino in lattice ci stiamo certamente chiedendo se prima di tutto possiamo davvero lavarli come se nulla fosse. E abbiamo ragione perché non possiamo trattarli come tutti gli altri: cuscini in questo materiale non possono essere lavati interamente, si rischia di vederli sgretolarsi in poco tempo. Ciò che si può fare è lavare bene la federa, di solito in lavatrice a 40°C ma se è di microfibra meglio un ciclo per capi sintetici a 30°C, naturalmente assieme ad altri capi che hanno bisogno di un simile trattamento.

Si può optare anche per un lavaggio in acqua, immergendo le federe in una bacinella con dell’acqua calda con del detersivo liquido che si scioglie in breve tempo al contrario di quello in polvere. Se si desidera la massima igiene però, la soluzione sta nel procurarsi un altro copriguanciale con cui rivestire la federa inclusa nel cuscino acquistato.

Come lavare i cuscini in memory

I cuscini memory contro ogni previsione possono essere lavati utilizzando però saponi e detergenti delicati in modo da riuscire a smacchiare l’esterno del cuscino senza doverlo percuotere. Mettiamo il cuscino in acqua fredda in un recipiente assieme al sapone detergente, immergiamo un panno di cotone, strizziamolo e usiamolo per rimuovere le macchie sul cuscino senza applicare troppa pressione, continuando finché la macchia non scompare.

Serve un po’ di tempo per far asciugare il cuscino, meglio se al sole e all’aria senza mai appenderlo ma lasciandolo “sdraiato”. Se su questo cuscino compaiono macchie gialle, si deve usare una miscela di sapone detergente delicato e due dosi (equivalenti a un cucchiaio) di percarbonato di sodio. Si prende un panno in cotone messo in dell’acqua calda si strofinano delicatamente.

Come lavare i cuscini di lana

C’è qualcuno che ha ancora i cuscini in lana anche se sono stati soppiantati da altri materiali ed è bene che impari come lavarli perché non è del tutto scontato. Per fortuna la bella notizia è che si possono lavare serenamente in lavatrice trattando questi cuscini come dei capi delicati e quindi con massima cura. Meglio usare un detersivo specifico per capi in lana delicati. Sulla lavatrice il ciclo di lavaggio va impostato su “lana” e deve avere una temperatura pari o inferiore a 30° e con una centrifuga a massimo 600 giri. Oltre alla lavatrice può essere molto utile in questo caso anche l’asciugatrice che con la sua aria calda aiuta a cardare la lana facendola tornare soffice e voluminosa.

cuscini da lavare bianchi

Come lavare i cuscini di piume

Almeno una volta all’anno vanno lavati cuscini in piume, così morbidi che tutti sognano di averne uno. E’ necessario infatti uccidere gli acari della polvere e i batteri oltre che pulire polvere, sporco, sudore e oli. Li possiamo lavare in lavatrice risparmiando tempi e fatiche. Prendiamo una miscela di aceto bianco sarà perfetta per igienizzare i cuscini di piume. In ogni ciclo di lavatrice possiamo metterne un paio per bilanciare i volumi all’interno dell’oblo e non utilizziamo una rondella a caricamento dall’alto per evitare che i cuscini si rovinino.

Se abbiamo una lavatrice a caricamento dall’alto è molto meglio ma in ogni caso è richiesto di sistemare i cuscini verticalmente anziché orizzontalmente per far sì che non si aggroviglino nell’agitatore. A questo punto usiamo un detersivo liquido per bucato a bassa insufflazione, meno della norma per evitare accumuli e per non doversi trovare a fare 300 risciacqui.

Ti potrebbero interessare anche i nostri articoli correlati:

Pubblicato da Marta Abbà il 2 Marzo 2021