Lavaggio in lavatrice: le temperature corrette

lavaggio-lavatrice-temperature

Lavaggio in lavatrice: temperature e simboli da considerare. Come scegliere la giusta temperatura di lavaggio in base al tessuto.

Lavaggio in lavatrice, temperatura: per molti il bucato in lavatrice non ha misteri, mentre chi è alla prima armi con la vita domestica potrebbe avere molti dubbi sulle temperature giuste da impostare per i vari lavaggi. Ogni tessuto desidera la sua temperatura ideale. In questa pagina, infatti, vedremo la:

  • temperatura di lavaggio del lino
  • temperatura di lavaggio dei jeans
  • temperatura di lavaggio della lana
  • temperatura di lavaggio della seta

Per capire la temperatura giusta per il lavaggio in lavatrice, basterà osservare l’etichetta dell’indumento da lavare. Ogni etichetta suggerisce la temperatura ideale e il tipo di lavaggio più adatto a quel tessuto.

La lettura dell’etichetta dei vestiti è molto intuitiva, il primo simbolo da osservare è dato da una vaschetta che, in base al tessuto, può essere accompagnata da:

  • un numero che sta a indicare la temperatura di lavaggio in lavatrice.
  • Una mano, indica che quell’abito può essere lavato a mano.
  • Una croce, la vaschetta barrata indica che quel capo deve essere lavato esclusivamente a secco.

simboli_lavaggio

La temperatura di lavaggio in lavatrice può essere indicata anche senza alcun numero! L’indicazione non numeri prevede l’impiego di un simbolo: un puntino. Un solo puntino, posto sul disegno stilizzato di una lavatrice o di una bacinella, indica una temperatura di lavaggio bassa, a 30 gradi. Due puntini, consente un lavaggio con acqua tiepida ( 40 – 50 °C), infine, tre punti, consente il lavaggio ad alte temperature.

temperatura di lavaggio lavatrice

La temperatura del lavaggio in lavatrice è molto importante: una temperatura eccessivamente alta potrebbe restringere o deformare i vestiti. 

Tutti i vestiti possono essere lavati con acqua fredda o a 30° C. Tuttavia, l’acqua calda è più adatta a rimuovere le macchie di sporco e quindi, spesso, le alte temperature sono preferite.

Temperatura di lavaggio in base al tessuto

Tessuti come cotone, lana e seta possono essere lavati a freddo, idem per un paio di jeans. I jeans vanno lavati a una temperatura massima di 40 gradi, questo perché l’acqua calda fa sì che il tessuto vada a disperdere il colore durante il lavaggio.

Temperatura di lavaggio jeans 
I jeans vanno lavati a 40° solo quando eccessivamente sporchi, altrimenti vanno lavati con il lavaggio “Diamante” (30 °C) o direttamente a freddo.

A prescindere dal tessuto, per risparmiare energia, quello più indicato è il lavaggio a freddo. Quando gli indumenti non sono eccessivamente sporchi, vi basterà il cosiddetto “lavaggio leggero” a basse temperature.

Temperatura di lavaggio seta
Se avete abiti di seta, meglio non lavarli affatto in lavatrice! Per la seta o derivati vi consigliamo di leggere la guida specifica come lavare la seta.

Temperatura di lavaggio lino
I capi di lino bianco possono essere lavati a una temperatura massima di 60°C, mentre gli abiti di lino colorati dovrebbero essere lavati con un detersivo per capi delicati e a una temperatura non superiore a 40°C. Anche in questo caso è consigliato il lavaggio Diamante o a freddo.

Temperature per i Capi bianchi

Nell’articolo Come fare il bucato vi abbiamo dato alcuni suggerimenti per ottenere capi bianchi anche a basse temperature.

Temperatura di lavaggio in lavatrice

La temperatura giusta ce la dice un’app… sì, chi ha uno smartphone può sfruttare un glossario con elenco tessuto per tessuto con annesse temperature di lavaggio consentite.

Per decidere quale programma e temperatura di lavaggio scegliere è possibile consultare un’applicazione gratuita disponibile per dispositivi mobili basati su Android OS e iPhone OS.

L’app è molto facile da usare, si presenta al pubblico con un’interfaccia utente molto semplice. Si chiama washApp e oltre a fornire le temperature adatte per ogni tipo di lavaggio in lavatrice, elargisce molti utili consigli… per esempio, trucchi su come rimuovere macchie di cera o catrame e tanto altro.

Pubblicato da Anna De Simone