Come forare il vetro e il plexiglas

come forare vetro

Come forare il vetro e la plastica. Istruzioni sulla foratura del vetro e delle lastre di plastica tipo plexiglas. Come fare buchi perfetti nel vetro con il minimo sforzo.

Fare buchi nel vetro non è semplice quanto forare una parete ma non è impossibile. In questa guida vedremo come forare il vetro e altri materiali come le lastre di plastica tipo plexiglass. Se dovete fare dei lavoretti in casa e vi serve sapere come usare il trapano per forare le pareti, vi invitiamo a leggere la nostra guida “Come fare buchi nel muro“. 

Come forare la palastica o lastre di plexiglas

Per forare il plexiglas e altri materiali plastici, in genere, non si può impiegare una semplice punta del trapano. Le punte per trapano sono tarate per i metalli o per le mura domestiche, quando proviamo a utilizzarle per forare il plexiglas quello che otteniamo è un foro di forma irregolare.

Per risolvere questo problema possiamo molare la parte terminale di una vecchia punta da trapano. La molatura può essere eseguita con una mola elettrica o con una lima manuale, proseguite fino a rendere la punta del trapano meno aguzza. Una volta arrotondata, la punta sarà perfetta per realizzare un foro nel plexiglas. In alternativa potete usare una miccia consumatissima (quindi più morbida) in grado di restituire fori perfettamente circolari.

Come forare il vetro

Fare buchi nel vetro non è affatto facile: appena provate a esercitare un po’ di pressione sulla lastra di vetro, molto probabilmente il vostro supporto si spaccherà in più pezzi. Anche in questo caso, per ovviare al problema della frattura è possibile usare strategie ad hoc.

Per limitare al minimo il rischio di frattura, per forare il vetro si utilizza un cordone di stucco e della trielina.

La trielina è un composto chimico usato come solvente, sgrassante o smacchiatore. In passato era molto impiegato anche dalle aziende che si occupavano di grandi pulizie ma oggi l’uso è più limitato perché si tratta di un composto tossico e cancerogeno. Questa sostanza non va assolutamente inalata e, prima dell’uso, leggete attentamente le avvertenze presenti in etichetta.

Dove comprare la trielina?
In negozi specializzati in bricolage e fai da te oppure sfruttando la compravendita web. Su Amazon, un flacone di trielina si compra con 9,95 euro e spedizione gratuita.

Link Utili: Trielina su Amazon

Come fare per forare una lastra di vetro?

Realizzate un cordone di stucco, un elemento circolare in grado di tracciare una piccola area sul vetro. Lo stucco deve tracciare una piccola circonferenza sul vetro, nella zona in cui intendete eseguire il foro.

Versate della trielina. Lo stucco tratterrà la trielina formando una piccola piscina. La presenza della trielina impedirà la rottura del vetro e vi permetterà di eseguire una foratura perfetta e senza sbavature.

Per ottenere un foro perfettamente tondo, usate una punta dal diametro piccolo (non più di 3 – 4 mm) per poi eseguire un nuovo buco con una miccia (punta) dal diametro maggiore.

Dopo aver forato il vetro, rimuovete lo stucco con una stecca. Eseguite i lavori con una certa velocità in modo da non consentire allo stucco di indurirsi completamente.

Per un lavoro di maggiore precisione, potete usare dello stucco pronto all’uso ma è sconsigliato quello per metalli. Lo stucco per metalli è di tipo bi-componente, si mescola soltanto la porzione di materiale che occorre per la foratura. Se i due componenti entrano in contatto lo stucco non sarà più riutilizzabile per ulteriori lavori.

Se non volete rischiare di lasciare residui sulla lastra di vetro da forare, impiegate uno stucco pronto all’uso universale che fa fatica ad ancorarsi al vetro in modo permanente.

Pubblicato da Anna De Simone