Come fare uno scrub naturale

come fare scrub naturale fai da te

Come fare uno scrub naturale per il viso o per il corpo. Le istruzioni per preparare uno scrub fai da te con ingredienti naturali.

Nell’articolo vi illustreremo come fare uno scrub naturale per la cura del viso e del corpo.

Vi basterà combinare una serie di ingredienti e usarli per la pulizia della pelle. Prima dell’applicazione dello scrub è bene lavarsi le mani con cura, usare utensili sterili o utensili in legno in caso di maschere esfolianti a base di argilla naturale. Vediamo nel dettaglio come fare uno scrub naturale seguendo le nostre istruzioni, passo per passo. Tra gli ingredienti da reperire per fare uno scrub per il corpo e per il viso, troviamo i fondi del caffè, il bicarbonato, lo yogurt, la farina d’avena e soprattutto le argille.

Come prepararsi allo scrub, come dall’estetista

Per preparare la pelle del viso e del corpo allo scrub, potrebbe essere indicato fare una sauna o 10 minuti di bagno turco… Forse non tutti hanno questa possibilità ma per il viso si può risolvere, ancora una volta, con il fai da te. Come preparare la pelle del viso allo scrub fai da te?

 

  • Mettete un pentolino con dell’acqua sul fuoco, meglio ancora se aggiungete all’acqua qualche goccia di olio essenziale di tea tree.
  • Appena sta per andare in ebollizione, spegnete e versate il composto in un altro recipiente freddo. L’acqua inizierà a evaporare.
  • Avvicinate il viso al contenitore e create un piccolo ambiente simile a quello di una sauna coprendo il capo e il pentolino con un asciugamani.
  • Ponete il volto rivolto ai vapori sprigionati dall’acqua bollente.

In questo modo i pori saranno ben dilatati e più facili da pulire. Se lo scrub naturale vi serve contro i punti neri, potete seguire le istruzioni viste nella pagina Punti neri, rimedi. Noterete che lo scrub, preso singolarmente, fa poco in caso di acne e punti neri. Lo scrub del viso è utile per eliminare le cellule morte e prevenire la comparsa dei punti neri ma con un solo trattamento farete ben poco. Per una soluzione definitiva meglio se leggete le indicazioni nell’articolo citato in precedenza!

 

Come fare uno scrub viso e corpo con caffè e olio di mandorle

Sciacquare per bene i fondi del caffè e lasciare asciugare perfettamente all’aria. I fondi di caffè dovranno essere puliti e disidratati.

Versare in una ciotola, 150 grammi di fondo di caffè poi aggiungere un olio vettore come olio di mandorle o olio d’oliva. Mescolate per bene con una spatola fino a ottenere un composto della consistenza morbida, dovrà apparire come una crema fluida. In caso di pelle secca e disidratata, potete usare l’olio di mandorle dolci.

L’olio di mandorle dolci è ancora più indicato se questo scrub viene usato, oltre che per il viso, per il corpo.

Per l’applicazione: versare una piccola quantità e praticare un delicato massaggio sul viso, poi risciacquare con acqua tiepida. Se non viene impiegato subito può essere conservato in frigorifero per tre giorni, in caso di conservazione a basse temperature, tenere il prodotto a temperatura ambiente un paio d’ore prima di procedere.

Come fare uno scrub viso con lo yogurt

Applicare un vasetto di Yogurt bianco direttamente sul viso, attendere 20 minuti prima di risciacquare. Usate Yogurt al naturale!

Come fare uno scrub viso e corpo con bicarbonato di sodio

Mescolare, in parti uguali bicarbonato di sodio e acqua poi mescolare. Applicare sul viso strofinando delicatamente la pelle, massaggiate soffermandovi soprattutto sulla zona T. Risciacquate con acqua fredda.

Come fare uno scrub corpo

Mescolate, in una ciotolina, 250 grammi di fondi di caffè asciutti, 250 grammi di zucchero di canna e olio di mandorle quanto basta per rendere gli ingredienti fluidi e facili da stendere.

Per l’applicazione: applicare sul corpo e praticare massaggi circolari sulla pelle prima di procedere al bagno o alla doccia. Si conserva per un paio di settimane: basterà chiuderlo dentro un barattolo di vetro, meglio se ermetico.

Trattamento di bellezza per viso e corpo con l’argilla: esfoliante, rigenerante e nutriente per la pelle

Mescolate due cucchiai di argilla rossa ventilata (superfine o ultraventilata), con due cucchiai di olio di mandorle, mescolate e aggiungete sei cucchiai di acqua distillata.

Applicate sulla pelle per 10 – 15 minuti e risciacquate con abbondante acqua tiepida. Per un effetto rinvigorente, aggiungete dell’olio essenziale di carota, un perfetto antirughe grazie all’abbondanza di sostanze antiossidanti. L’olio di mandorle farà da vettore e coadiuverà l’assorbimento dell’olio essenziale di carota.

L’argilla rossa è usata per rigenerare la struttura della pelle. Il rinnovamento cellulare dovrebbe essere legato proprio all’alto contenuto di ossidi di ferro.

Gli impacchi con argilla rossa rassodano la pelle, aiutano a riparare la pelle danneggiata e aiutano la guarigione dei capillari rotti. Sono molto utili anche contro le occhiaie e per alleviare le vene varicose e le smagliature.

L’argilla rossa per uso cosmetico si può trovare nelle boutique più fornite e specializzate in rimedi naturali, oppure sfruttando la compravendita online. Un’ottima argilla rossa, reperibile anche sul web, è quella ultra ventilata o super fine. Su Amazon, una confezione da 200 grammi di Argilla Rossa ultra ventilata è proposta al prezzo di 10,95 euro con spese di spedizione gratuite.

Link utile da Amzon: Argilla Rossa ultra ventilata

Il trattamento, così descritto svolgerà un’azione esfoliante (per l’azione meccanica dello sfregamento nell’applicazione e nella rimozione del prodotto, proprio come avviene per il caffè), un’azione rigenerante (grazie agli ossi di ferro, al magnesio e ai numerosi minerali contenuti nell’argilla), un’azione idratante e nutriente per la pelle (grazie all’olio di mandorle oppure, anche se meno idratante, olio di olive). Per un trattamento antirughe è consigliata l’aggiunta dell’olio essenziale di semi di carote.

Pubblicato da Anna De Simone il 4 ottobre 2017