Come fare i taralli, la ricetta

come fare i taralli
I taralli, piccoli biscotti salati all’olio d’oliva a forma di ciambella, sono una specialità della puglia il cui impasto base è fatto di farina, olio, sale e pepe. Si possono gustare come aperitivo, essere serviti insieme all’antipasto al posto del pane. Al supermercato li trovate di tutti i gusti ma non sempre se ne conosce la provenienza. Fare i taralli in casa è semplicissimo, occorrono poco tempo e pochi ingredienti! A tal proposito, ecco come fare i taralli in casa, seguendo la nostra ricetta passo per passo.

Come fare i taralli, gli ingredienti

  • 1 chilo di farina grano tenero tipo 00
  • 2 bicchierini di vino bianco
  • Una manciata di semi di finocchio
  • 20 grammi di lievito di birra
  • 400 ml di acqua
  • 250 ml di olio extra vergine di oliva
  • Un pizzico di sale

Come fare i taralli, la preparazione

  1. Setacciate per bene la farina poi versatela in una terrina capiente
  2. Fate una fontana e metteteci al centro il lievito dopo averlo fatto diluire in 300 ml di acqua tiepida.
  3. Mescolate il composto fino ad amalgamare per bene gli ingredienti poi aggiungete 250 ml di olio, i semi di finocchio, il vino e un pizzico di sale
  4. Impastate per bene il composto con le mani e aggiungete di tanto in tanto acqua tiepida fino ad ottenere un composto omogeneo e soffice: l’acqua serve a facilitare l’impasto
  5. Dopo aver lavorato l’impasto per bene, mettetelo da parte e copritelo con della pellicola trasparente Lasciate lievitare l’impasto per circa un’ora in un luogo asciutto e lontano da correnti di aria: l’impasto dovrà raddoppiare di volume
  6. Fatto ciò, prendete l’impasto e ricavatene dei cilindri del diametro di un dito e della lunghezza di 12cm
  7. Formate delle ciambelle e schiacciate le estremita con la coda di una forchetta
  8. Adagiate i taralli in una teglia da forno oleata e infarinata
  9. Cuocete in forno preriscaldato a 180 °C per 10 minuti
  10. Estraete la teglia, girate i taralli e lasciate cuocere di nuovo nel forno alla temperatura di 150 °C, per altri 15 minuti.

Come fare i taralli, varianti
I taralli possono essere preparati in diverse varianti: al posto per esempio dei semi di finocchio possiamo mettere il sesamo, l’origano o il peperoncino.

Pubblicato da Anna De Simone il 28 marzo 2014