Come fare bene la raccolta differenziata

come fare bene la raccolta differenziata

La raccolta differenziata è un sistema di raccolta dei rifiuti solidi urbani, differenziata per ogni tipologia di rifiuto. La corretta esecuzione della differenziata può significare molto: la salvaguardia dell’ambiente!


Tuttavia può succedere di trovarsi in difficoltà perchè non sempre ci è chiaro dove porre i rifiuti. A tal proposito illustreremo come fare bene la raccolta differenziata dandovi tutte le indicazioni al riguardo.

Come fare bene la raccolta differenziata, cosa va nell’indifferenziata?

  • Giocattoli rotti
  • Custodie di CD/DVD
  • CD/DVD
  • Oggetti in gomma
  • Spugne sintetiche
  • Pannolini ed assorbenti
  • Piatti e posate in plastica
  • Lettiere ed escrementi di animali
  • Mozziconi di sigarette e cenere
  • Polvere
  • Rifiuti composti da più materiali diversi: spazzole e spazzolini da denti, lamette da barba, ecc.
  • Imballaggi e rifiuti sporchi di residui alimentari

In pratica i rifiuti che non vanno nei contenitori della raccolta differenziata

Come fare bene la raccolta differenziata, cosa va nella plastica?

  • Contenitori per liquidi (bottiglie per bevande)
  • Flaconi dei prodotti per l’igiene personale e pulizia della casa quali shampoo bagnoschiuma, detersivi, ecc.
  • Vaschette per l’asporto di cibi confezioni per alimenti (es. yogurt)
  • Polistirolo espanso degli imballaggi e simili
  • Borse e sacchetti per la spesa
  • Plastica in pellicola in genere
  • Tubetti vuoti in plastica del dentifricio o della maionese
  • Vasetti
  • Contenitori per cosmetici

Raccomandazione utile: svuotate, sciacquate e schiacciate i contenitori in senso orizzontale per ridurre il volume.

Come fare bene la raccolta differenziata, cosa va nel contenitore del vetro?

  • Barattoli, bottiglie e vasetti di vetro
  • Chiusure metalliche per vasetti di conserve (confetture, miele, passate di pomodoro)
  • Tappi a corona e tappi per bottiglie di olio, vino, liquori e bibite
  • Lattine per le bevande e per l’olio
  • Tubetti vuoti in alluminio per conserve e cosmetici
  • Contenitori, vaschette e scatolette per la conservazione ed il congelamento dei cibi: scatole di legumi, pelati, tonno, alimenti per animali, pasti pronti, alcune bevande e caffè
  • Scatole in acciaio per alimenti
  • Foglio di alluminio da cucina, involucri per il cioccolato o coperchi dello yogurt

Come fare bene la raccolta differenziata, cosa va nel contenitore della carta?

  • Giornali e riviste
  • Tabulati e fotocopie
  • Carta da pacchi
  • Imballaggi in carta e cartoncino in genere
  • Sacchetti di carta
  • Scatole e scatoloni in cartone (anche odulato)
  • Cartone per bevande quali latte, succhi di frutta e vino
  • Bicchieri di carta per asporto di liquidi e scatolette per alimenti
  • Carta per usi grafici e da disegno
  • Libri, quaderni e opuscoli
  • Astucci e fascette in cartoncino

Raccomandazione utile: la carta da pacchi deve essere pulita, non accartocciata e non legata da fili metallici. Le scatole e gli scatoloni vanno appiattiti.

Come fare bene la raccolta differenziata, cosa va nei contenitori dei rifiuti organici?

  • Gli avanzi alimentari: gusci d’uovo, bucce di frutta e noccioli, scarti di verdura, ecc.
  • Carne e ossi
  • Pesce e lische
  • Fondi di caffè
  • Bustine di tè e tisane
  • Fiori
  • Foglie
  • Erba
  • Tovagliolini di carta
  • Stuzzicadenti

Rifiuti urbani pericolosi: cosa possiamo buttare qui?

  • Pile e batterie a secco estratte da radio
  • Calcolatrici
  • Giochi
  • Torce
  • Piccoli elettrodomestici
  • Farmaci scaduti
  • Siringhe
  • Vernici
  • Pitture
  • Colori
  • Coloranti
  • Inchiostri
  • Smacchiatori e solventi
  • Insetticidi e antiparassitari
  • Colle
  • Collanti e stucchi
  • Prodotti fotografici

Pubblicato da Anna De Simone