Come costruire un recinto per cani

Come costruire un recinto per cani

Come costruire un recinto per cani: le istruzioni perfare un recinto fai da teper ospitare un cane in giardino, in piena sicurezza.

Il recito per cani è un’utilissima forma di delimitazione delle aree nelle quali i tuoi amici a quattro zampe possono liberamente muoversi in sicurezza. Ma come costruire un recinto per cani? Quali sono gli strumenti che sarà necessario cercare di utilizzare per creare un recinto per cani? Insomma, cosa serve per costruirlo? Ecco tutte le informazioni utili.

Cosa serve per costruire un recinto per cani

La prima cosa che devi tenere a mente è che le dimensioni di un recinto per cani – per legge! – devono rispettare un perimetro di almeno 8 metri quadri. Inoltre, all’interno del recinto i cani non possono essere tenuti legati alla catena.

Una volta che hai chiarito quanto sopra, puoi procedere a scoprire come fare un recinto per cani fai da te, e quale sia l’occorrente che ti serve.

Il primo requisito è certamente rappresentato da una rete metallica che sia sufficientemente ampia da poter chiudere con facilità il perimetro del recinto. Procurati inoltre 8 pali di ferro, del cemento pronto e una porta: quest’ultima potrà tuttavia essere sostituita da un’intelaiatura di ferro, che potrai rivestire con la rete.

Acquista anche delle cerniere per la porta, del fil di ferro e un chiavistello. La rete metallica dovrà invece essere preferibilmente plastificata e priva di ogni sporgenza che possa nuocere al tuo cane.

Costruzione di un recinto per cani

Una volta che hai procurato tutto l’occorrente, puoi procedere alla costruzione di un recinto per cani. Per far ciò, scava delle buche sufficientemente profonde ai quattro angoli di quello che sarà il tuo recinto, e un’altra buca al centro di ogni lato. In questo modo potrai piazzare i pali e renderli solidi grazie all’uso del cemento.

Sul lato in cui vorrai posizionare la porta, fissa il palo non al centro del lato, ma più spostato verso l’altro palo che vorai utilizzare come cardine della porta. Crea comunque delle buche abbastanza profonde in maniera tale che i pali, una volta solidificato il cemento, abbiano una decisa resistenza.

Recinto per cani: come costruirlo

Una volta che hai piazzato i pali, scava una traccia che va da palo a palo, profonda almeno 15-20 centimetri. Questo sarà il perimetro nel quale andrai a installare la recinzione per cani: inizia così ad ancorare la rete agli otto pali facendola passare all’interno della traccia, e fissandola ai pali con il fil di ferro, rivolgendo i nodi all’esterno del recinto, in modo tale che non siano pericolosi per i tuoi amici a quattro zampe.

Fatto ciò, assicurati di fare queste azioni con calma, in maniera tale che la rete sia ben tesa e sia resistente agli urti che gli animali dovessero riprodurre. Se ti trovi in difficoltà con il tesaggio della rete, fatti aiutare da una seconda persona.

Una volta che avrai fissato per bene la rete, usa il cemento per poter ricoprire la traccia del perimetro che hai scavato: in questo modo la rete si ancorerà al cemento diventando ancora più solida. Monta infine i cardini al palo che hai scelto come telaio per la porta, e il chiavistello su quello di fianco e sulla porta.

Come arredare il recinto fai da te per cani

Giunto a questo punto, puoi scegliere di arredare il tuo recinto per cani nel modo più confortevole per il tuo amico a quattro zampe. Posiziona ad esempio una cuccia, delle ciotole con del cibo, dell’acqua, dei giochi che lo possano far distrarre se è annoiato.

In ogni caso, ricorda che il recinto per cani non è “la casa del cane”, e che non dovrebbe rimanere all’interno del recinto per troppo tempo. Evita insomma di far diventare il recinto per cani una sorta di prigione, ma trasformalo in una zona sicura e ricca di comfort per farlo riposare di notte o quando magari ti allontani.

Può essere utile: alitosi del cane

Pubblicato da Anna De Simone il 26 Febbraio 2019