Come coltivare il sedano in vaso

sedano in vaso

La coltivazione del sedano non richiede particolari abilità. Per preparare un’ottima centrifuga, per il pinzimonio oppure da aggiungere a sughi e ragù o per la preparazione di brodi, il sedano da coste è uno degli ortaggi aromatici più impiegati e apprezzati in cucina. Chi non possiede un giardino non deve disperare, è proprio per queste persone che oggi vedremo come coltivare il sedano in vaso.

Come coltivare il sedano in vaso, l’occorrente

  • Un vaso da 16-18 cm di diametro
  • Terriccio universale mescolato con 10-15 per cento di sabbia
  • Piantina con pane di terra o semi

Come coltivare il sedano in vaso, la procedura con la piantina con pane di terra
Una volta acquistata la piantina presso un vivaio, basterà interrarla all’altezza del pane di terra ponendola in un vaso dal diametro di 16-18 cm. Ogni piantina dovrà disporre di terriccio misto a sabbia. Dovranno seguire costanti irrigazioni protratte per tutto il periodo della vegetazione.

Come coltivare il sedano a partire dal seme
La semina va eseguita in contenitori alveolati riempiti con terriccio per semina e ponendo in ciascun alveolo 2-4 semi, questi dovranno essere coperti con un sottilissimo strato di terriccio, circa 1-2 mm. Per facilitare la germinazione, ponete i contenitori all’aperto, in una posizione riparata dal vento e ben luminosa. Il terriccio dovrà essere mantenuto moderatamente umido e sempre coperto con un velo di tessuto non tessuto fin quando i semi non saranno completamente germinati. Per ogni alveolo dovrete tenere la piantina migliore sacrificando quelle meno sviluppate. Le piantine dovranno essere seguite con moderate irrigazioni sino al momento della messa a dimora quando dovranno diventare più frequenti.

Quando si coltiva il sedano?
Il mese ideale per coltivare il sedano in vaso è maggio. La coltivazione si avvia a partire dal mese di maggio con piantine con pane di terra, facilmente reperibili presso un vivaio.

Chi parte dal seme e non dalla piantina, dovrà rispettare le esigenze climatiche della propria zona geografica di appartenenza. Generalizzando possiamo dire che a Nord Italia si può seminare da metà aprile fino a tutto giugno mentre chi abita al centro e al Sud, dove l’autunno è più mite, potrà seminare fino ad agosto programmando semine e trapianti così da raccogliere sedano fresco tutto l’anno.

Come coltivare il sedano in vaso, proteggere le piante dal freddo
Nell’Italia settentrionale, quando sopraggiunge la stagione fredda, le piantine coltivate in vaso dovranno essere riparate in un locale luminoso e dove la temperatura non scenda sotto lo zero, chi dispone di una doppia finestra, potrebbe porre le piante in vaso proprio tra i due vetri. In questo modo è possibile disporre di sedano fresco anche nel periodo autunno-inverno.

Pubblicato da Anna De Simone il 20 maggio 2014