Come arredare un balcone con i fiori

come arredare balcone
L’estate è ormai alle porte; i fiori diventano protagonisti indiscussi dell’arredamento sia in giardino che in terrazzo. I fiori sanno regalarci un tocco di eleganza e romanticismo e possono trasformare anche il balcone più piccolo e insignificante in uno accogliente ed elegante, dove poter trascorrere il proprio tempo all’aperto. Bastano piccoli ma essenziali accorgimenti: una combinazione indovinata di fiori di diversi colori e dimensioni per rendere un balcone un’oasi. Infatti, la giusta scelta dei fiori determinerà il successo del vostro arredamento, a tal proposito vediamo come arredare un balcone con i fiori.


Come arredare un balcone con i fiori, preliminari

  • Rimuovete eventuali rifiuti e detriti dal vostro balcone: il balcone deve risultare libero e pulito
  • Valutate le aree che hanno la luce del sole per tutta la giornata: ciò è particolarmente importante, soprattutto se il vostro terrazzo ha una tenda o un tetto sopra di esso.
  • Procuratevi dei vasi che abbiano un tema o che abbiano lo stesso colore e lo stesso materiale: se abitate al sud per esempio, la terracotta e la ceramica daranno un aspetto rustico al vostro balcone.

Come arredare un balcone con i fiori, collocazione delle piante

  • Al momento dell’acquisto delle piante, valutate in base alle esigenze di luce solare: ci sono piante che necessitano delle zone d’ombra, mentre altre hanno bisogno di stare al sole.
  • Arredate la zona ringhiera appendendo delle fioriere che contengono varietà annuali dai colori vivaci, come le zinnie, le impatiens e le petunie: nel corso delle stagioni, le zinnie saranno più alte, le impatiens si diffonderanno all’esterno, mentre le petunie fuoriusciranno dal vaso, creando un suggestivo spettacolo di colori
  • Appendete delle fioriere anche al soffitto, servendovi di ganci fissati all’edificio. Riempitele con pensili decorativi dalla combinazione di fiori e di verde. Le piante maggiormente indicate sono la lobelia, il rosmarino e il gelsomino: cadranno giù offrendo un effetto cascata nelle fioriere, e dando una disposizione verticale di colore nel vostro balcone.
  • Disponete vasi decorativi negli angoli del balcone dove poter coltivare al centro alcune specie come per esempio l’ibisco, mentre lungo la circonferenza piccoli fiori colorati, come le begonie.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 26 maggio 2014