Cinorrodo: proprietà e benefici

Cinorrodo

Cinorrodo, tramite tisana oppure olio, o come ingrediente base di un integratore, è un ottimo rimedio contro vari disturbi. Se lo assumiamo per via orale, meglio superare il dosaggio consigliato, le tisane sono più soft e prevengono l’affaticamento mentre se desideriamo che questo falso frutto ci aiuti ad avere una bella pelle, meglio puntare sugli oli dall’azione anti-ossidante perfetti per migliorare l’elasticità e il tono.



Cinorrodo: proprietà

Sembra un frutto ma non lo è, è infatti considerato un falso frutto perché deriva da strutture fiorali diverse dall’ovario. E’ tipico del genere Rosa. È carnoso, deriva dal ricettacolo che, ingrandendosi, va a formare una coppa contenente acheni. Questi ultimi sono da considerare i veri frutti di questa specie, sono spesso giallognoli o addirittura marroni e possono essere anche coperti di peluria.

Per quanto riguarda dimensioni, colori e forma, però, è difficile definire uno standard, esistono infatti molte diverse specie di cinorrodo e ciascuna ha delle caratteristiche molto originali. Ci sono degli esemplari verdi, altri arancioni, rossi e altri ancora neri o blu. La forma passa dall’essere allungata all’apparire sferica, gli aculei che ricoprono la parte esterna sono a volte sottili, altre invece più robusti.

Cinorrodo

Cinorrodo: vitamina C

Una delle proprietà più apprezzate di questo falso frutto è il suo alto contenuto di vitamina C. Motivo per cui viene spesso consigliato il tè di olio di cinorrodo. Se lo si prende per un mese e mezzo, ogni giorno, ci si ritrova con più energia ed è merito della vitamina C in esso contenuta, oltre che degli anti-ossidanti e acidi grassi.

Un’altra vitamina presente e che risulta utile quando il cinorrodo è utilizzato per la salute della pelle, è la vitamina A. Essa è preziosa in caso di pelle secca e desquamazione perché migliora il livello di idratazione cutaneo.

Cinorrodo

Cinorrodo di rosa canina

Tra i vari tipi di cinorrodo, troviamo spesso quello di rosa canina che viene usato per integratori alimentari adatti a chi ha carenza di vitamina C. Spesso è sotto forma di polvere, prodotta con polpa e semi della bacca della rosa canina, particolarmente ricca di vitamina C.

Un prodotto come questo integratore al cinorrodo aiuta nella normale formazione del collagene e nella normale funzionalità delle cartilagini, una confezione da 60 capsule costa 20 euro e può essere consigliato anche a chi soffre di mal di schiena.

Cinorrodo

Cinorrodo: benefici 

Molti benefici del Cinorrodo sono legati alla pelle e se li si vuole verificare, basta procurarsi una bottiglia di questo olio adatto a tutti i tipi di pelle. Migliora l’ elasticità, favorisce la rigenerazione delle cellule della pelle quindi c’è chi la usa per invecchiare dolcemente ma anche chi la applica su cicatrici e zone di pelle secca. E’ un olio di Cinorrodo puro al 100%, adatto anche ai capelli, una confezione da 120 ml costa meno di 40 euro.

Cinorrodo

Cinorrodo: olio

Altri benefici sempre legati all’olio riguardano le smagliature perché questa sostanza è capace di stimolare la produzione di collagene e anche di contrastare i primi segni del tempo. L’olio può essere usato anche per attenuare le discromie, perché aiuta a migliorare la pigmentazione e il tono della pelle e riduce i rossori della pelle irritata.

Può essere usato senza timore anche sulla pelle dei bambini quando è arrossata.

Sui capelli l’olio di cinorrodo ha un effetto rivitalizzante, viene usato per fare impacchi che riducono la disidratazione o l’effetto crespo e prevengono la desquamazione.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 17 gennaio 2018