Cimici del letto, rimedi naturali per scacciarle

Cimici del letto

Nella casa in campagna, al mare o in montagna può capitare il fastidioso incontro con le cimici del letto. È normale visto che questo insetto dal colore bruno rossastro vive un po’ ovunque popolando i nidi degli uccelli sui tetti degli edifici, da dove si trasferisce negli ambienti abitati dell’uomo. Per l’uomo le cimici del letto hanno una spiccata predilezione, ma niente panico: con la pulizia e qualche accorgimento le si può scacciare. 

Il più delle volte succede che noi stessi invitiamo in casa l’indesiderato ospite. Le cimici del letto infatti non volano, non avendo le ali, ma si fanno trasportare passivamente in vestiti, bagagli, mobili usati, libri o qualunque altro oggetto di cui si siano servite come nascondiglio (attenti al rientro dalle ferie!). Una volta entrate in casa, le cimici si nascondo durante il giorno in crepe, fessure, dietro la carta da parati e… nel letto. Poi di notte entrano in azione succhiando il sangue alle loro vittime.

Cimici del letto: come si riconoscono

Il morso delle cimici del letto (da non confondere con le cimici verdi) può causare alla vittima reazioni allergiche della pelle, che generalmente si manifestano con un gongiore duro e biancastro, e notti insonni. Altri indizi certi della presenza di cimici sono le macchie nere o brune dei loro escrementi sulle lenzuola o sui mobili, le uova, i gusci delle uova, i residui di pelle secca dopo la muta e un odore sgradevole persistente.

Cimici del letto: metodi per scacciarle

Vogliamo contenere al minimo l’uso di pesticidi in casa. E sappiamo che nel caso di infestazioni gravi da affrontare con la ‘lotta chimica’ è meglio affidarsi a un trattamento professionale, che sarà eseguito con cautela essendo le sostanze usate normalmente tossiche. Premesso questo, vediamo i metodi naturali  e i consigli di pronto uso per scacciare le cimici del letto se ve le ritrovate in vacanza.

  • Per primi i metodi meccanici: va fatta un’accurata pulizia della zona con l’aspirapolvere, facendo attenzione a carta da parati staccata (da sistemare o eliminare), crepe e fissure nei muri (che vanno stuccate).
  • Un rimedio tradizionale per proteggere il letto consiste nel mettere delle scaglie di sapone sotto il materasso e ungere le gambe  e il telaio con vaselina, per evitare che le cimici possano arrampicarsi.
  • Per eliminare gli insetti adulti dalla biancheria si possono lavare le lenzuola ad alta temperature, mentre coperte e cuscini possono essere posti per qualche ora in un sacco di plastica nel freezer.
  • Non fate affidamento sulla pulizia casalinga a vapore del materasso con i vaporetti che usate di solito. Questo trattamento non è sufficiente a uccidere le cimici e per contro favorisce la proliferazione degli acari, che invece amano l’umidità. L’unico trattamento a vapore efficace è quello con il vapore secco surriscaldato utilizzando l’apposito dispositivo (ne esiste uno di Polti  in versione domestica).

Cimex Eradicator di Polti a vapore secco surriscaldato

Pubblicato da Michele Ciceri il 15 agosto 2015