Centrifugati: 5 ricette da non perdere

centrifugati

Centrifugati, a base di frutta o di verdura, o utilizzando entrambe inventando combinazioni stile “pozione magica”alla Asterix e Obelix. Galli e fumetti a parte, i Centrifugati sono un’ottima idea per integrare la nostra alimentazione quotidiana, sia in estate, rinfrescandoci e fornendoci sali minerali, sia in inverno con una dose di vitamina C extra o un effetto detox in vista di cene “‘importanti”.



Vediamo qualche ricetta, prendendoci poi la piena libertà di personalizzarla. I Centrifugati devono essere innanzitutto un piacere, non una medicina. Rispetto ai succhi hanno meno fibre di solito e per prepararli è necessario avere un estrattore o una centrifuga che però, lavorando ad una velocità, maggiore, potrebbe portare gli ingredienti a deteriorarsi.

Nulla di velenoso, ma meno vitamine e meno enzimi. Il consiglio è di gustare i Centrifugati appena preparati, per cogliere tutte le proprietà nutritive che possono offrirci. Se possibile e se di nostro gusto, possiamo evitare di sbucciare gli ingredienti se sono bio, tanto di guadagnato in sostanza e, a proposito di sostanza, vediamo quali possiamo mescolare per ottenere diversi effetti da Centrifugati fatti in casa.

1) Centrifugato alla frutta

A base di pompelmo, mela e papaia questo, tra i tanto Centrifugati alla frutta, è uno dei più efficaci in casi di fame improvvisa nel bel mezzo di un pomeriggio o a metà mattina. Basta avere un pompelmo, meglio un pompelmo rosa per chi non ama molto i sapori aspri, e poi centrifugarlo unendolo a una mela verde e mezza papaia. Quest’ultima non è strettamente necessaria: se non la troviamo o non la amiamo, possiamo eliminarla dalla ricetta e correggere con un pizzico di cannella!

2) Centrifugato detox

I Centrifugati di verdure verdi sono tra i più gettonati da chi cerca in queste bevande un effetto disintossicante. Ce ne sono che mescolano frutta e verdura – e ne vedremo – ma 100% verdure verdi è il top del detox. Ci da anche energia, contenendo spinaci baby, a cui aggiungere cetriolo, gambi di sedano e, anche se non è una verdura, un po’ di succo di limone, post centrifuga.

centrifugati

3) Centrifugato dimagrante

Classico brucia grassi, tra tutti i Centrifugati, quello con l’ananas e sempre spinaci. Sembrerà strano l’accoppiamento ma una volta mescolati tra loro e uniti a cetrioli, mela verde, 2 foglioline di menta e zenzero, vi stupirete del risultato eccellente. In gusto e in Kg.

4) Centrifugato di verdure

I Centrifugati di verdure oltre ad essere sani e spesso disintossicanti, hanno un’altra importante funzione. Fanno ingerire verdura a chi fa fatica a mangiarla se posata nel piatto. Dissetanti e gustosi, questi Centrifugati di solito sono facili da preparare perché a base di verdure di stagione che, se consumate crude, danno un apporto vitaminico considerevole nel bilancio giornaliero.

Ecco qualche spunto di ricetta per chi ama o amerà un originale Centrifugato di verdura

centrifugati

5) Centrifugato anticellulite

Non che esistano Centrifugati anticellulite ad hoc, ma certo ci sono ricette con ingredienti che possono risultare preziosi per drenare e sgonfiare il nostro corpo. Due esempi, non certo gli unici, sono i Centrifugati al sedano e carote oppure a base di kiwi e arance.

Il primo contiene anche cetriolo, una mela, prezzemolo, e foglie di spinaci, al posto della mela va bene anche la pera a seconda dei gusti. Nel caso dell’accoppiamento Kiwi-arance, ricchi di vitamina C, otteniamo Centrifugati perfetti anche per ridurre il colesterolo, per incrementare l’assorbimento del ferro e per depurare l’organismo.

centrifugati

Estrattore di succo per centrifugati

Senza mettere il dito né nella centrifuga, né nell’estrattore, né nella diatriba tra seguaci dell’uno e dell’altro, vediamo le caratteristiche di quest’ultimo in modo da poter decidere con la nostra testa se fa per noi o meno.

Rispetto alla centrifuga,l’estrattore per Centrifugati produce succhi macinando frutta e verdura in modo più silenzioso e producendo meno scarto. Più efficiente, l’estrattore per Centrifugati affronta con successo anche verdure a foglia ed è più semplice da pulire, un particolare affatto secondario se amiamo gustarci Centrifugati di frequente.

Non è privo di svantaggi, certo, e non li nascondo: molti ritengono che i succhi che si ottengono usandolo sono più ricchi di vitamine ed enzimi ma bisogna essere più ricchi per acquistare uno di questi apparecchi visto il prezzo. Anche il tempo impiegato per produrre Centrifugati è maggiore rispetto alla centrifuga ma è vero anche che si tratta di pochi minuti.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest  

Articoli correlati che potrebbero interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 21 settembre 2016