Cavolo rapa, proprietà e ricette

cavolo rapa proprietà coltivazione

Cavolo rapa, proprietà, ricette e consigli alla coltivazione. Tutte le informazioni utili su come cucinare il cavolo rapa e le sue proprietà nutrizionali.

Le ricette che vedremo sono adatte sia al cavolo rapa viola, sia al cavolo rapa verde, una varietà della specie Brassica oleracea. Anche le proprietà rimangono pressappoco invariate, fatta eccezione per i pigmenti che conferiscono la tipica colorazione viola del cavolo rapa viola.

Cavolo rapa, come si cucina

Come cucinare il cavolo rapa? Potete impiegarlo in una moltitudine di ricette. Avete solo l’imbarazzo della scelta.

In cucina, il cavolo rapa può essere consuma crudo, cotto a vapore, bollito oppure, come nel caso della ricetta che vedremo, cotto al forno. Quando consumato crudo, il cavolo rapa può essere unico ingrediente di insalate oppure essere abbinato ad altre verdure e tuberi come la patata lessa. Può arricchire anche insalate di cereali e di verdure miste. Nella nostra ricetta vedremo come preparare il cavolo rapa ripieno.

Cavoli rapa ripieni, ricetta vegetariana

Tra le tante ricette con cavolo rapa, ho scelto quella ripiena in quanto può prestarsi come portata principale. E’ meno usuale dell’insalata ma, in questa versione, si presta perfettamente anche se avete commensali vegetariani. Ecco gli ingredienti per 4 persone:

  • 4 cavoli rapa
  • 400 g di spinaci freschi
  • 100 g di ricotta oppure, se lo preferite, formaggio quark magro
  • 25 g di Parmigiano
  • 1 tuorlo
  • 1 spicchio d’aglio piccolo
  • sale, quanto basta
  • pepe fresco macinato, quanto basta
  • 1/2 limone
  • Olio evo, per ungere la teglia

Questa ricetta è estremamente dietetica. Ogni porzione apporta solo 118 kcal, una ricetta light dall’ottimo rapporto calorie/gusto! Ecco come si prepara.

  • Fate sgocciolare bene il formaggio quark oppure la ricotta.
  • Pulite il cavolo rapa, disponetelo su una teglia da forno unta o foderata con carta da forno. Fate cuocere il cavolo rapa per 30 minuti a 100 °C (forno preriscaldato).
  • Nel frattempo, pulite gli spinaci e lavateli. Fateli stufare in una padella con qualche tazzina d’acqua. Chi preferisce una ricetta meno leggera, li può far saltare con aglio e olio.
  • Togliete i cavoli rapa dal forno, tagliate la parte superiore (1/3) di ogni cavolo e svuotatelo con un cucchiaio. La parte superiore farà da “coperchio” del vostro ripieno.
  • Strizzate gli spinaci e tritateli grossolanamente, amalgamateli con i formaggi, il parmigiano e l’uovo. Aggiungete l’aglio tritato finemente e condite con succo di limone, sale e pepe.
  • Riempite ogni cavolo rapa con il composto di spinaci e coprite con il “coperchio”.
  • Terminate la cottura in forno per altri 10 minuti a 120 °C.

Una ricetta semplice e leggera!

Cavolo rapa, proprietà

Il cavolo rapa è ricco di vitamina C ma non è famoso per questo. Il cavolo rapa è popolare per le sue proprietà anti-cancro. Le proprietà anti-cancro del cavolo rapa sembrerebbero collegate all’apporto di glicosinolati contenuti in questi vegetali.

A riportare le proprietà anticancro del cavolo rapa è stato uno studio pubblicato sul Journal Acta Horticulturae che ha analizzato le proprietà e i contenuti di glucosinolati in 11 ceppi di Brassica oleracea, incluse le coltivazioni della varietà del cavolo rapa. Il cavolo rapa verde ha dimostrato di contenere 4 volte più glucosinolati del classico cavolo bianco.

cavolo rapa ricetta proprietà

Il cavolo rapa è povero di calorie, lo si capisce dalle ricette light che si possono preparare con questo ingrediente. 100 grammi di prodotto apportano solo 27 calorie. La vitamina C, inoltre, aiuta il corpo a produrre carnitina, una sostanza che incoraggia il nostro organismo a trasformare i depositi adiposi (grasso) in energia.

Come coltivare il cavolo rapa

Per concludere, vorrei dedicare due parole alla coltivazione del cavolo rapa. Chi non ha familiarità con l’orticoltura, può reputare questa pratica laboriosa ed estenuante. In realtà, ci vuole davvero poco per coltivare, in autonomia, il cibo che quotidianamente portate in tavola. Coltivare ortaggi e verdure richiede qualche attenzioni, è vero, ma può regalare soddisfazioni impagabili. Il cavolo rapa si può coltivare in orto o in vaso, potete adottare dei vasconi (vasi rettangolari) dove coltivare più piante. La resa del cavolo rapa è esigua, se coltivate in giardino, in pieno campo, andate tranquilli ma se si tratta di una coltivazione in vaso, scegliete questa pianta solo se vi piace molto mangiarla! :))) Ci sono verdure che, coltivate in vaso, hanno una maggiore resa in termini di raccolto. Per esempio, potreste valutare di coltivare cavolini di Bruxelles in vaso!

Come iniziare? Come se non dalla semina!
Il cavolo rapa si può seminare in pieno campo dalla primavera all’estate, oppure, per chi semina in casa, in ambiente protetto, la semina può essere anticipata ai mesi di gennaio – febbraio. I semi potete reperirli presso consorzi agrari, vivai ben forniti o sfruttando la compravendita online. Su Amazon, una bustina di semi di cavolo rapa si compra al prezzo di 6,57 euro con spese di spedizione comprese nel prezzo. Per tutte le info vi rimando alla pagina ufficiale del prodotto: bustina di semi.

Vi potrebbe interessare anche

Sedano rapa: proprietà

Pubblicato da Anna De Simone il 26 settembre 2017