Sedano rapa: proprietà, benefici e ricette

Sedano rapa

Il sedano rapa è un alimento prezioso, ha delle proprietà insospettabili per un ortaggio che non è molto famoso e non è certo il primo che ci viene in mente di cucinare, sia per noi stessi sia preparando una cena per degli ospiti. E’ invece bene sapere che se offriremo loro una ricetta con del sedano rapa all’interno gli faremo un piacere per la loro salute, Se hanno letto questo articolo ve ne saranno riconoscenti. Andiamo a conoscere le proprietà di questa verdura e anche i vari modi in cui la si può presentare in tavola.



Sedano rapa: proprietà

Anche se il nome composto include la parola sedano non dobbiamo farci ingannare e pensare che si tratti solo di una particolare tipologia di sedano, Il sedano rapa è un ortaggio molto particolare e che non ha molto a che fare con il sedano classico e nemmeno con il sedano da costa. Subito la differenza salta agli occhi badando al fatto che nel nostro caso si mangia la radice, cosa che non accade con il sedano normale a cui siamo abituati a pensare. Va quindi inteso come un ortaggio da radice, proprio come quando pensiamo alle carote, ai ravanelli o ad altri ortaggi di cui non mangiamo che ciò che si sviluppa sotto terra.

Detto questo, vediamo che caratteristiche ha dal punto di vista alimentare: è un alimento povero di calorie ma ha un gusto delicato che ben si sposa con diversi sapori e li accompagna senza sovrapporsi. E’ quindi ben voluto in numerose ricette anche per il fatto che ha un’azione diuretica e depurativa, entrambe cose ricercate sempre più spesso da chi sceglie le verdure da accoppiare ai propri piatti, in estate come in inverno.

Sedano rapa: proprietà

Sedano rapa: benefici

Tra le proprietà del sedano rapa troviamo quella di rimineralizzante dovuta al fatto che è un alimento ricco di molti Sali minerali tra cui selenio, calcio, ferro, fosforo, iodio, magnesio, manganese, potassio, rame, sodio. Anche di vitamine e ha parecchie, oltre alla vitamina A, contiene e ci fornisce anche le vitamine del complesso B e la vitamina C. Tra le sue proprietà, ricordiamo anche l’azione tonica, espettorante e digestiva.

Va da sé, quindi, che il sedano rapa venga consigliato spesso, in particolare alle persone con difficoltà in fase digestiva, oppure in caso di astenia oppure ancora a chi si sta riprendendo da un malessere e sta attraversando la fase di convalescenza. A causa della presenza di alcune proteine potrebbe dare fastidio a quelle persone che hanno delle allergie alimentari, nel caso meglio starne lontano nonostante i numerosi benefici che apporta.

Sedano rapa: calorie

Ogni 100 grammi di questo alimento forniscono 23 Kcal, cosa intuibile appurando il fatto che il sedano rapa è costituito da una considerevole quantità di acqua, circa l’88%. Questa radice dal punto di vista nutrizionale contiene carboidrati, proteine, grassi, molte fibre e una buona quantità di vitamine antiossidanti e di sali minerali, come abbiamo già visto nello specifico.

Sedano rapa: ricette

Esploriamo assieme alcuni modi per cucinare il sedano rapa, alcuni sono originali, altri più banali, così potete scegliere a seconda del tempo che volete impiegare e a seconda della vostra abilità tra i fornelli. Si può cucinare il sedano rapa tartufato e non è una ricetta troppo complessa, la fase più difficile è quella della cottura.

Un’altra idea è quella di preparare un delizioso purè a base oltre che del nostro ortaggio anche di patate e di topinambur, basta cuocere gli ortaggi a fiamma bassa, in acqua bollente, fino a quando non ammorbidiscono, e poi frullare il tutto.

Sedano rapa: primi piatti

Ci sono dei modi per “infilare” questo prezioso alimento anche nei primi piatti, ad esempio preparando una lasagna di sedano rapa vegetariana con molta besciamella, patate e formaggio grattugiato. Un’altra ricetta non banale è quella della millefoglie di sedano rapa, idea originale ma non per tutti, più semplice da preparare e da servire in tavola è la zuppa di porri, barbabietola rossa e sedano rapa, decisamente, ma è un piatto molto gustoso anche se semplice.

Sedano rapa: primi piatti

Sedano rapa: secondi piatti

Tra i secondi in cui troviamo il sedano rapa come ingrediente ci sono le cotolette e uno strudel salato che più che secondo piatto è un piatto unico. Le cotolette di sedano rapa sono vegetariane e sono preparate proprio come quelle di carne, basta tagliare il nostro ortaggio in fette un po’ più spesse del solito in modo che sembrino bistecche.
C’è anche una variante per questa ricetta che vede il nostro ortaggio da radice tagliato in modo più fine e sempre impanato e fritto, da servire caldo e con del succo di limone. In questo caso la panatura è più spessa e per prepararla si può riciclare il pane raffermo

Lo strudel può essere più complesso da preparare anche se si compra la pasta già fatta è un gioco da ragazzi. Oltre al sedano rapa ci si può inserire come ripieno anche il cavolo nero che ben si accoppia a livello di sapore. Ultima idea salata sono le polpettine a base di sedano rapa, molto veloci ma che ci fanno fare un figurone, insaporite con curcuma, zenzero e coriandolo.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Pubblicato da Marta Abbà il 20 settembre 2018