Cane Groenlandese: allevamenti e prezzo

cane groenlandese

Cane Groenlandese, con il patrocinio della Danimarca, ma figura originario espressamente della Groenlandia, e si inserisce nel gruppo dei cani di tipo spitz e di tipo primitivo. E’ una razza tanto bella, esteticamente e di temperamento, da potersi dire motivo di orgoglio per la sua patria. Ha origini molto antiche e non si è molto modificata nel tempo, è nata bene e ha conservato negli anni le proprie caratteristiche fortunate e adatte al clima dove di solito vive.



Cane Groenlandese: caratteristiche

Il Cane Groenlandese è un animale di taglia media, con un fisico inscrivibile in un quadrato visto che la sua altezza al garrese è in rapporto di 10/11 con la sua lunghezza totale. E’ uno spitz polare molto potente, riesce a sopportare sforzi e climi che altri suoi simili non reggono.

Le femmine di questa razza sono più grandi, in media, dei maschi, anche se la taglia è molto variabile. Il fisico del Cane Groenlandese è tipico da traino di slitta anche se si da alla caccia per non annoiarsi, e cono ottimi risultati.

Cane Groenlandese: allevamenti

In Italia non ci sono ad oggi allevamenti ufficialmente segnalati da ENCI, nonostante sia una delle razze più antiche del mondo oltre che una delle più resistenti, il Cane Groenlandese, nato da un processo di selezione secolare e molto ben ragionato, L’obiettivo è sempre stato quello di mantenere e ottimizzare le sue già peculiari doti: la solidità, la forza e la tenacia.

Dal punto di vista estetico, solo negli ultimi tempi gli allevatori hanno iniziato a dare un occhio e valutare, la priorità resta sempre la salute e la sua prestanza fisica. Così la pensavano di certo gli Eschimesi che, tempo fa, usavano il Groenlandese per trainare le slitte oppure per andare a caccia, le prede preferite erano l’orso polare e la foca.

cane groenlandese

Cane Groenlandese: cuccioli

Parlare di taglia media è alquanto vago, quindi chi si appresta ad adottare un cucciolo di Cane Groenlandese è bene che approfondisca. Da adulto potrà raggiungere l’altezza al garrese di circa 60 cm, se maschio, se femmina, di 55 cm, con un peso che varia attorno ad una media di 30-32 Kg.

Il corpo di questa razza è solido e piuttosto compatto, il cranio è largo con uno stop pronunciato ma non brusco, che termina con il tartufo grosso e scuro. Può anche assumere colori diversi dal nero, al variare del mantello, ad esempio lo si trova color fegato associato al pelo rosso dorato, e in inverno diventa a volte chiaro, un vero “tartufo di neve”.

cane groenlandese

Attaccate alte, le orecchie del Cane Groenlandese non sono esageratamente grandi, hanno forma triangolare ma “smussata”, gli occhi sono scuri quasi sempre e posizionati in modo obliquo, non prominenti ma neanche infossati. Quando passeggia per i boschi, più che per le nostre città, questo cane mantiene una andatura sostenuta armoniosa e non nasconde il fatto di essere infaticabile, la coda lo segue ad arco o arrotondata sul dorso, folta e spessa.

In tutti i colori possibili, tranne versione albina, il Groenlandese è ammesso allo standard ufficiale, ha un pelo e un sottopelo, essendo polare, che lo ricoprono bene e lo proteggono dal freddo. Niente riccioli o ondulazioni, però: il pelo solo più corto sulla testa e sugli arti e più lungo e più abbondante sul resto del corpo con un ciuffo “finale”, sulla coda.

cane groenlandese

Cane Groenlandese: carattere

E’ considerato da molti impeccabile, il carattere di questo cane che si conferma un compagno ideale. Certo lo è perché devoto e leale, ma anche perché intelligente e addestrabile senza troppe difficoltà. Non va preso di petto, ci tiene molto alla propria dignità, quindi se sappiamo non offenderlo e ferirlo, si mostra affettuoso, si affeziona per sempre e ci resta fedele. Come cane da caccia e da traino, non possono mancargli energia, tenacia e coraggio, è infaticabile, ha fiuto ed è dedito al lavoro.

Cane Groenlandese: prezzo

Una razza così poco diffusa è difficile da valutare in euro, in Italia se ne contano neanche una decina di esemplari, secondo ENCI, ed effettivamente non se ne vedono in giro. Purtroppo, anche se non so quanto amerebbe il nostro clima mediterraneo.

Non ha molti problemi di salute, come cane, ma necessita di qualche seduta di toelettatura se lo si vuol far partecipare a manifestazioni cino-tecniche. In generale questa razza può avere come difetti ricorrenti una ossatura leggera, ad esempio, un carattere pauroso o al contrario aggressivo, misure fuori standard, muso appuntito e movimento scorretto.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Articoli correlati che potrebbero interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 31 agosto 2016