Camini a legna a convezione ad alta efficienza

Camini a legna

I camini  a legna sono belli ma consumano tanta legna (che non è gratis), bruciano ossigeno e sono poco efficienti in quanto a scaldare. Se state pensando a un camino a legna o ne avete uno con cui volete scaldare almeno un po’ di casa, puntate su un dispositivo ad alta efficienza e a convezione natuale.

Il vantaggio dei camini a legna ad alta efficienza è che affiancano all’irradiazione del fuoco la circolazione di aria scaldata, il che permette di alzare la temperatura dell’aria dell’ambiente e non solo di scaldare i corpi e gli oggetti vicini al focolare. Altro vantaggio è che sono facile da installare,

I camini a legna a convezione naturale ad alta efficienza hanno di solito una struttura esterna in acciaio con  focolare in ghisa e refrattario, materiali che si scaldano migliorando l’irraggiamento. Dicevamo che sono facili da installare dove esiste un vano camino e sono dotati di uno scarico superiore per il convogliamento dei fumi in canna fumaria. Facili anche da pulire.

Il funzionamento dei camini a legna ad alta efficienza è molto semplice. Essi prelevano l’aria fresca dall’esterno: per convezione l’aria fredda viene risucchiata nel vano della cappa e dopo un percorso attorno alla canna fumaria si riscalda, risale verso l’alto e qui incontra la griglia da cui viene immessa nell’ambiente.

La quantità di aria in fuoriuscita dalla griglia è regolabile con un registro che di solito ha le sembianze di un interruttore. Questo consente al camino a legna di riscaldare in modo più uniforme ed efficace a fronte di un minor dispendio energetico che potrete valutare in termini di meno legna consumata. Inoltre l’aria interna resterà più ricca di ossigeno.

Se avete un camino a legna dovete sapere che la legna da ardere non è tutta uguale e che dipende anche dal tenore idrico. Senza addentrarci nei dettagli, la legna che si acquista è quasi sempre ben stagionata e pronto per il fuoco. Un mix ottimale per il camino di casa si può ottenere mischiando legno di faggio (buona fiamma) e legno di robinia (buona brace): avrete un bel fuoco che durerà a lungo.

Ti potrebbe interessare anche l’articolo sul Camino moderno, elettrico o a legna

Pubblicato da Michele Ciceri il 28 settembre 2014