Calli e duroni: rimedi naturali

 

Calli e duroni

Calli e duroni, che differenza c’è tra questi due fastidi e, soprattutto, come poterli eliminare? Possono non essere gravi ma certo sgradevoli, non molto belli da vedere e anche dolorosi. Con i sandali, in estate, ancora di più. Possono spuntare, calli e duroni, sulla pianta o sulle dita dei piedi, e la buona notizia è che possono essere trattati con rimedi naturali e con classici rimedi della nonna, spesso anche efficaci.



Calli e duroni: perché si formano

Se si vogliono addirittura prevenire, è bene capire perché e quando di formano calli e duroni. Nella maggior parte dei casi la causa è legata alla scelta delle calzature che indossiamo, strette o poco comode. Per stile, per moda, o per risparmiare, può capitare che ci si trovi con delle scarpe che ci fanno spuntare calli e duroni dopo poco che li usiamo. Iniziamo quindi a fare maggiore attenzione nello scegliere quello che portiamo ai piedi.

Calli e duroni: differenza

Stiamo parlando di calli e duroni, perché sono simili e hanno simili rimedi da applicare, ma sono differenti. Di solito un callo si sviluppa sulla parte superiore e laterale delle dita, sono più frequentemente presenti sui piedi rispetto ai duroni e nelle zone di pelle soda e dura, dove ci sono poi le ossa, sotto. Esistono anche i calli duri, hanno un colore biancastro, sembrano quasi di gomma, questi preferiscono le zone di pelle più “tenera” come quelle tra le dita, e al tatto si sentono delle protuberanze.

Passiamo ai duroni: possiamo riconoscerli da un alto perché sono più grandi dei calli e poi perché non hanno dei margini definiti. I duroni coincidono con le aree dove la pelle sfrega contro qualcosa, scarpe o terra, spuntano sopra la zona ossea tra la pianta del piede e le dita.

Calli e duroni: come eliminarli  

Per eliminare calli e duroni possiamo ricorrere a dei rimedi naturali efficaci senza troppo faticare. Gli impacchi o i pediluvi, ad esempio, ammorbidiscono calli e duroni, possiamo poi quindi procedere passandoci sopra con delicatezza ma in modo deciso, la pietra pomice.

Ci sono anche dei dispositivi che rimuovono i calli e anche i duroni facendo lo scrub alla pelle dei piedi. Se ne trovano alcuni modelli anche on line, su Amazon, come Limerence Callus Remover Elettronico Wet & Dry, un estrattore di calli che massaggia i piedi, comodo e senza fili, da circa 50 euro.

Calli e duroni

Calli e duroni: rimedi naturali

Abbiamo accennato agli impacchi e alla pietra pomice ma ci sono molti altri rimedi naturali per eliminare questi problemi. Si può preparare un miscuglio a base di pane e aceto per fare poi degli impacchi da applicare su calli e duroni e da lasciare agire fasciando la zona con una garza. Anche gli oli essenziali di lavanda e di geranio possono essere molto utili, dopo un bagno caldo o un pediluvio, possiamo anche aggiungere del bicarbonato che elimina le cellule morte e facilita la guarigione.

Il pediluvio può essere fatto anche con la camomilla mentre c’è chi usa l’aceto strofinandolo sulle piante dei piedi e tra le dita: agisce tutta la notte e poi al mattino è necessario passare con la pietra pomice.

Se la presenza di calli e duroni è legata ad un dolore o ad un gonfiore, è meglio applicare un cubetto di ghiaccio avvolto da un fazzoletto, anche il sale può essere un rimedio naturale, per ammorbidire duroni e calli.

Calli e duroni

Calli e duroni: crema e gel

Ci sono prodotti, crema o formato gel, che vengono consigliati per il trattamento di calli e anche di duroni, possiamo anche prepararli a casa, sono gel fai da te molto utili. Ad esempio mescolando olio d’oliva e limone. Si ottiene un composto cremoso da applicare dove serve con una piccola fascia o con un cerotto per ammorbidire la pelle indurita. Se aggiungiamo il bicarbonato, riusciamo a “esfoliare” la pelle.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 24 luglio 2017