Bardana, coltivazione e proprietà

bardana coltivazione

Bardana, coltivazione e proprietà: dai semi al raccolto. Consigli per coltivare la bardana e come sfruttare al meglio le sue proprietà.

Bardana, pianta officinale

Il suo nome botanico è Arctium lappa e appartiene alla famiglia delle Composite. La bardana è una pianta erbacea che cresce dai 50 ai 150 cm.

La pianta fiorisce da maggio a luglio a seconda della zona geografica. I fiori sviluppano un frutto, un achenio dal colore grigio bruno.

Bardana, radice

Le parti più utilizzate della bardana sono le radici e più raramente le foglie e i semi. La bardana presenta una radice a fittone con diverse ramificazioni. La radice raggiunge i 40 – 45 cm di profondità e ha un diametro che va dai 3 ai 6 cm nelle piante coltivate. La radice ha una forma cilindrica e una consistenza più o meno carnosa.

bardana proprietà radice

La radice è molto usata per la preparazione di estratti, rimedi erboristici, fitoterapici, in cosmesi e in igiene. Nel settore alimentare si usano i germogli freschi, usati per arricchire minestre e zuppe.

Bardana, coltivazione

Parliamo di una pianta molto rustica e dalle poche esigenze. Cresce spontaneamente in radure boschive, bordi di campi incolti, siepi e su argini.

Nella coltivazione controllata preferisce un terreno a medio impasto, drenante e tendenzialmente sciolto. Se volete coltivare la bardana per la sua radice, prestate attenzione a usare un terreno a medio impasto.

Un terreno troppo pesante potrebbe ostacolare lo sviluppo della radice a fittone mentre un terreno compatto potrebbe provocare un’eccessiva ramificazione della radice e un aumento della sua fibrosità.

Anche se parliamo di una specie perenne, nella coltivazione controllata il ciclo è annuale o biennale. In caso di coltivazione biennale, prestate attenzione a recidere lo scapo fiorale.

Il primo anno di coltivazione, la bardana emette solo le foglie basali, molto grandi e sviluppa la radice. Nel secondo anno emette gli scapi fiorali e i fruttiferi; in questo periodo le radici si svuotano per sostenere lo sviluppo di fiori e frutti, ecco perché, se vuoi coltivare la bardana con ciclo biennale dovrai recidere gli scapi di fiori e frutti. Per praticità, la bardana si semina e si raccoglie durante lo stesso anno e la coltivazione biennale è meno diffusa.

Semina della bardana

La coltivazione si avvia per semina diretta in campo ma se avete poco spazio a disposizione, vi conviene far germinare la bardana in ambiente protetto e mettere a dimora solo le piante sviluppate: per loro natura, i semi di bardana vedono una germinabilità molto irregolare!

In caso di coltivazione estesa, avrete bisogno di 6 -8 kg di semi (semi di buona germinabilità) per coltivare un ettaro di terreno.

Per la germinazione dei semi di bardana sono utili temperature comprese tra i 20 e i 23 °C per i primi 10 – 15 giorni. A germinazione avvenuta, dopo che la piantina avrà sviluppato qualche foglia, sarà possibile procedere con la messa a dimora all’esterno, dove le temperature potranno essere comprese anche tra i 15 e 18 °C. Trapiantate la bardana quando la pianta avrà sviluppato 4 foglie.

Bardana, proprietà

La bardana è nota per le sue proprietà terapeutiche. Sembrerebbe favorire e regolare le secrezioni sebacee e per questo risulta un ottimo rimedio naturale in caso di acne o dermatite seborroica. Le proprietà che hanno reso celebre questa pianta officinale sono:

  • Depurative
  • Antidiabetiche
  • Ipoglicemizzanti
  • Diuretiche
  • Antidiarroiche
  • Antisettiche
  • Antibiotiche
  • Depurative
    gli estratti esercitano un’azione depurativa su pelle, reni, fegato e polmoni
  • Immunostimolanti
  • Antieczematose
  • Antipsoriasi
  • Demopurificanti

Per sfruttare le proprietà della bardana è possibile preparare decotti a partire dalla radice essiccata o fresca. In commercio non mancano pomate, unguenti e lozioni cosmetiche. In più, per sfruttare a pieno le proprietà di questa pianta officinale è possibile assumerne gli estratti secchi in forma di compresse.

Su Amazon una confezione da 200 compresse di estratto secco di Bardana è proposto al prezzo di 11 euro con spese di spedizione gratuite.

Si tratta di un prodotto biologico da assumere in dosi di 2 compresse al giorno. Per tutte le informazioni: Barbana Box da 200 compresse.

Pubblicato da Anna De Simone il 13 maggio 2017