Barbecue, quale scegliere?

Il barbecue è un dispositivo utilizzato per la cottura di alimenti mediante l’applicazione diretta di calore. Esistono diversi tipi di barbecue, la gran parte appartengono a due categorie, barbecue alimentati da gas e barbecue a carbone. Il barbecue è diffuso in ogni parte del mondo e ci sono molte tradizioni legate al suo utilizzo; con le condizioni atmosferiche favorevoli, in Italia non mancano occasioni per organizzare grigliate all’aperto e un barbecue portatile non può mancare!

Chi non ha voglia di costruire un barbecue fisso, da giardino, può procedere con l’acquisto di un barbecue portatile, pratico e compatto. Quando si parla di scegliere il barbecue da comprare, c’è un acceso dibattico che non riguarda i prezzi, bensì il sistema di alimentazione: una grossa fetta di persone sostiene che la cottura con carbone di legna non sia salubre quindi preferisce barbecue alimentati a gas, l’altra metà di utenza preferisce il classico barbecue a carbone proprio per il sapore che conferisce al cibo!

Il prezzo dei barbecue potatili può variare tra meno di 100 euro a più di 500 euro. I barbecue più costosi sono proprio quelli a gas. I barbecue non si differenziano solo per il sistema di alimentazione ma anche per la grandezza e il numero di griglie. I barbecue più promettenti offrono due griglie oltre a dei vani laterali che funzionano da poggia pietanze. I barbecue a legna sono caratterizzati da una pedana alla bese, dove poter poggiare il carbone, la portabilità è garantita dalle ruote o nei modelli più compatti, da sistemi “pocket” a borsa, ne è un esempio il barbecue ultra-portatile in foto.

Non tutti apprezzano fumo, gas e smog! Così il settore dei barbecue si allarga con delle proposte ecofriendly. Vi abbiamo già parlato del Lapin Kulta, sistema che consente di cuocere pietanze all’aperto sfruttando l’energia solare. E’ chiaro, non tutti possono permettersi un sistema parabolico solare e mentre cerchiamo di risolvere il dibattito tra barbecue a gas e barbecue a carbonella, una cosa è certa, le griglie in ceramica sono molto più efficienti delle classiche griglie e possono ridurre l’impronta ecologica totale di un pranzo all’aperto.

Quando si sceglie un barbecue sempre meglio optare per una gliglia in ceramica. In questo contesto si pone Dome Grill (fono in alto), incorpora griglie in ceramica e un sistema che garantisce la massima efficienza del calore prodotto dalla combustione. In questo modo la cucina sarà più ecologica e le pietanze impiegheranno meno tempo per prepararsi.

Pubblicato da Anna De Simone il 24 maggio 2013