Banana per il cane

Banana per il cane

Banana per il cane, niente panico, va benissimo, perché proprio la banana è uno dei pochi frutti che il nostro amico a quattro zampe può tollerare senza problemi. Nel caso della banana, si può dire anche che se la può gustare perché gli fa bene e ha un sapore che risulta gradevole anche al palato canino.



Banana per cani

Quando i cani vivono a stretto contatto con noi, può capitare che siano incuriositi dalla frutta e che qualche sapore risulti loro anche interessante e appetitoso. Va detto poi che spesso il cane per fedeltà al padrone, assaggia ciò che noi gli diamo senza troppo farsi domande.

Ecco allora che la banana per il cane è un buon frutto che non ci fa preoccupare. La frutta, somministrata in quantità moderate, ha un effetto benefico e non è velenosa, come alcuni sostengono. E’ però essenziale scegliere bene quali frutti dare all’animale e non eccedere mai con le porzioni.

Oltre alla banana per il cane, troviamo nella lista della frutta adatta, almeno altri 4 frutti: cantalupo, anguria, kiwi e pera.

Il problema che i cani possono avere con la frutta è legato all’alto contenuto di zuccheri che porta questi alimenti a fermentare nello stomaco creando disagio e anche dei veri e propri problemi di salute, a lungo andare. Quando diamo all’animale la banana, che non sia mai direttamente dalla tavola: va tagliata a pezzi e messa nella ciotola in modo che comprenda che è una banana per il cane e non la nostra.

Banana per il cane

Banana per cani: biscotti

Con la banana per il cane possiamo cucinare dei buoni biscotti, appetitosi per i nostri amici golosi, facili per noi padroni. Per 25/30 biscotti, servono 150 gr di farina integrale o di riso, una banana, un uovo intero e due cucchiaini di miele, assieme a un po’ di acqua perché l’impasto sia corposo e possa riempire una formina, meglio se a forma di osso o cuore.

Banana per il cane

Banana per il cane: torta

Oltre ai biscotti possiamo cucinare anche una torta alla banana per il cane. Non è affatto più difficile dei biscotti e nemmeno di qualsiasi altra torta per umani. Servono due tazze di acqua, due banane, meglio se mature, un tocco vaniglia per aromatizzare, tre tazze di farina, mezzo cucchiaino di lievito, un uovo e tre cucchiaini di miele.

Banana per il cane

Banana per i cani: benefici

Chiarito e ripetuto che non ha effetti nocivi sul cane, la banana risulta anche un toccasana sotto certi aspetti che ora andiamo a esplorare. E’ noto, per l’uso che se ne fa a tavola, che va intesa come una fonte insostituibile di potassio e di carboidrati.

Con una mezza banana per il cane lo si aiuta ad evitare crampi e a migliorare la condizione muscolare. Questo risulta utile soprattutto dopo delle lunghe passeggiate o dopo un’intensa attività fisica.

Questo vale per la banana ma non per la buccia che è difficile da digerire oltre ad essere la parte più esposta ai trattamenti quindi intrisa di pesticidi ed altre sostanze tossiche che, se ingerite, non danno alcun beneficio, anzi!

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbe interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 27 novembre 2017