Ammorbidente fatto in casa

ammorbidente-fatto-in-casa

Ammorbidente fatto in casa: piccoli trucchi per proteggere i nostri vestiti preferiti, neutralizzare i cattivi odori e renderli ancora più piacevoli da indossare.

Chi ama ricorrere ai rimedi naturali per la cura dei propri capi, può sostituire l’ammorbidente tradizionale con quello fatto in casa. Un ammorbidente fai da te offre innumerevoli vantaggi: è economico, non contiene sostanze dannose per l’ambiente e per la nostra salute.

Molte ricerche hanno evidenziato come l’ammorbidente sia tra i detersivi più inquinanti per la presenza di derivati del petrolio non biodegradabili e di sostanze chimiche altamente pericolose quali l’acetato di benzile o il cloroformio. Si tratta di sostanze che possono provocare reazioni allergiche quali dermatiti e attacchi d’asma.
La preparazione di un ammorbidente in casa richiede l’impiego di ingredienti naturali facilmente reperibili nelle nostre dispense. È il caso del bicarbonato, dell’aceto, del sale, dell’acido cirico…

Ammorbidente fatto in casa, le ricette

La realizzazione di un ammorbidente naturale fai da te è davvero molto semplice; chiunque può prepararne uno avendo a disposizioni ingredienti e istruzioni. A tal proposito vi illustreremo 4 ricette per rendere i vostri capi morbidi senza effetti collaterali per la nostra salute e l’ambiente. Per quanto riguarda le profumazioni, possiamo aggiungere qualche goccia del nostro olio essenziale preferito.

Ammorbidente fatto in casa con bicarbonato e sale

Con il solo utilizzo di due ingredienti molto economici e presenti nella nostra dispensa, possiamo preparare un ottimo ammorbidente fai da te. Si tratta del bicarbonato e del sale. Bastano 300 grammi di sale, 50 grammi di bicarbonato e 20 gocce del vostro olio essenziale preferito. Versate gli ingredienti in un contenitore dotato di coperchio; prima il sale con le gocce di olio essenziale poi il bicarbonato. In alternativa, è possibile mettere il bicarbonato solo al momento del lavaggio per sfruttare al meglio la sua azione neutralizzante.

La dose per ogni singolo bucato è di 2-3 cucchiai,basta inserire il composto nel cestello prima del risciacquo. Se mettete il bicarbonato di sodio a parte, vi basterà 10 grammi per ogni carico.

Ammorbidente fatto in casa con aceto

L’ingrediente più impiegato per ammorbidire i capi in modo naturale è l’aceto. Pratico, economico e davvero molto efficace, l’aceto da solo o combinato con altri ingredienti ammorbidisce, deodora e deterge perfettamente i capi.
La preparazione è semplicissima, versate 5 litri di aceto e 40 gocce di olio essenziale puro al 100% in un contenitore con coperchio poi mescolate in modo energico.

L’impiego dell’aceto è consigliato particolarmente per esaltare i capi più scuri, ma anche per eliminare le tipiche macchie di sudore che rovinano i bianchi. A differenza di altri prodotti simili, questo ammorbidente biologico salvaguarda alche la salute della lavatrice. Facilita infatti l’eliminazione del calcare, dei resti di sapone e di muffa.
Versate nella vaschetta dell’ammorbidente, il prodotto prima del risciacquo. Per bucati di medie e piccole dimensioni basta mezza tazza, mentre per carichi più grandi è preferibile utilizzare una tazza.

Se preferite aggiungere gli oli essenziali solo al momento del risciacquo, bastano una decina di gocce per ogni bucato da aggiungere nella vaschetta.

Ammorbidente fatto in casa con lavanda

Altro ammorbidente fai da te davvero efficace è dato dalla combinazione aceto, bicarbonato con olio essenziale di lavanda. Per la preparazione basta versare nel contenitore 80 grammi di bicarbonato, 1 litro di aceto e 20 gocce di olio essenziale di lavanda. Attenzione a mescolare prima il bicarbonato con l’aceto come nella ricetta poi aggiungere l’olio di lavanda.
La dose consiste in 2 cucchiai per un piccolo carico e 8 per carichi più grandi.
La lavanda, oltre a regalare un odore piacevoleperdura nel tempo, possiede anche proprietà rinfrescanti, tonificanti e rilassanti.

Altre opzioni….

Per realizzare un ammorbidente naturale fatto in casa dal potere sbiancante, possiamo sfruttare le proprietà dell’olio essenziale di limone o quello di arancio.

Che ne dite di provare queste ricette e iniziare subito a migliorare le vostre abitudini?

Pubblicato da Anna De Simone il 29 settembre 2016