Acqua di cocco, proprietà

acqua di cocco proprietà

Acqua di cocco, proprietà, benefici, dove comprarla e come sfruttarla al meglio. Come si prepara e come si usa.

Dalla palma da cocco (botanicamente Cocos nucifera) si possono ottenere diversi prodotti di importanza naturale. Mettendo da parte gli aromi, abbiamo:

  • – lo zucchero di cocco estratto dalla linfa dei boccioli
  • – l’acqua di cocco estratta dalle noci di cocco ancora acerbe
  • latte di cocco estratto dalla polpa della noce di cocco matura
  • olio di cocco estratto dalla polpa della noce di cocco
  • – polvere proteica di cocco

Latte di cocco e acqua di cocco

Il latte di cocco non va confuso con l’acqua di cocco.

Botanicamente, l’acqua di cocco è quel liquido in cui è sospeso l’endosperma del cocco durante le sue fasi di sviluppo nucleare. Per consumare l’acqua di cocco le noci di cocco sono raccolte ancora verdi, quando la maturazione non è ancora ultimata e la disponibilità del liquido è più abbondante.

L’acqua di cocco è commercializzata come una bevanda per gli sportivi: 100 ml contano solo 19 calorie, quindi è povera di grassi e di zuccheri ma è ricca di elettroliti.

Il latte di cocco è ottenuto direttamente dalla polpa impiegando diversi metodi di estrazione.

La polpa può essere premuta per ottenere latte di cocco puro, oppure si ottiene facendo passare lentamente acqua calda o latte attraverso contenitori colmi di cocco finemente grattugiato (una sorta di infuso).

Latte di cocco e olio di cocco

Dal latte di cocco ottenuto con i diversi processi di estrazione si produce l’olio di cocco. A temperatura controllata si va a formare una sorta di scrematura: la crema di cocco si stratifica verso l’alto lasciando il latte sul fondo del contenitore. Grazie a questa stratificazione, a partire dal latte di cocco si può produrre l’olio di cocco vergine mediante riscaldamento e rimozione della frazione di olio.

Preparazione dell’Acqua di cocco

Le noci di cocco per la produzione dell’acqua di cocco sono raccolte dall’albero mentre sono ancora verdi. Le popolazioni locali sono solite praticare un foro sulla polpa ancora tenera e bere l’acqua direttamente dal cocco.

Acqua di cocco, proprietà

Fatta chiarezza sui prodotti alimentari ottenuti a partire dalla palma del cocco, parliamo ora delle proprietà e dei benefici dell’acqua di cocco. Nel paragrafo successivo vedremo, in modo dettagliato, le proprietà nutrizionali.

L’acqua di cocco presenta bassi livelli di grassi, carboidrati e pochissime calorie e, al contempo, ha un significativo contenuto di elettroliti. Per questo motivo è molto popolare tra gli sportivi e come bevanda da usare per idratarsi durante le giornate torride estive, per scongiurare cali di pressione e “colpi di sole”.

E’ vero che l’acqua di cocco presenta un elevato contenuto di elettroliti, tuttavia, come vedremo dalle proprietà nutrizionali, mancano gli elettroliti primari come potassio, magnesio, calcio e sodio.

In passato, l’acqua di cocco era impiegata per la reidratazione endovenosa quando la classica soluzione salina (flebo fisiologica) o il plasma sanguigno era assente. Tale uso è stato molto popolare tra i soldati giapponesi e britannici durante la seconda guerra mondiale. Da allora, tale tecnica di reidratazione è stata impiegata nelle situazioni di emergenza, in condizioni di indisponibilità di plasma.

La medicina popolare consiglia l’acqua di cocco per la reidratazione e la ripresa elettrolitica per il trattamento della diarrea.

Acqua di cocco, controindicazioni

L’acqua di cocco non presenta particolari controindicazioni, tuttavia, uno studio del 2014 intitolato “Death by Coconut” ha riportato dei casi di morte per iperkaliemia (nota anche come iperpotassiemia, eccesso di potassio nel sangue) dove l’eccesso di potassio nel sangue era dettato da un consumo eccessivo di acqua di cocco. Il contenuto di potassio nell’acqua di cocco non è poi così elevato quindi per arrivare a questa controindicazione bisognerebbe berne litri e litri e litri.

Acqua di cocco, proprietà nutrizionali

Acqua di cocco, proprietà nutrizionali riferite per 100 ml di prodotto. La fonte di questi dati è l’USDA Nutrient Database.

  • Calorie: 19 kcal
  • Carboidrati: 3,71 g
  • Fibra alimentare: 1,1 g
  • Grassi: 0,20 g
  • Proteine: 0,72 g
  • Vitamina C: 2,4 mg
  • Colina (Vitamina del Gruppo B): 1,1 mg
  • Calcio: 24 mg
  • Ferro: 0,29 mg
  • Magnesio: 25 mg
  • Manganese: 0,142 mg
  • Fosforo: 20 mg
  • Potassio: 250 mg
  • Sodio: 105 mg
  • Zinco: 0,10 mg
  • Folati: 3 mg

Dove comprare l’acqua di cocco

L’acqua di cocco non manca nel reparto bevande tra gli scaffali dei supermercati più forniti. Chi preferisce gli acquisti online o non riesce a reperirla altrove, può fare riferimento all’acqua di cocco pura UFC proposta su Amazon al prezzo di 24,49 euro per una cassa da 6 confezioni da un litro cad.

Per tutte le info: Acqua di Cocco UFC 1L x 6

Pubblicato da Anna De Simone il 11 marzo 2016