Acqua di cocco: 10 benefici per la salute

noce di cocco verde

L’acqua di cocco, oltre a essere estremamente rinfrescante e dissetante, è una bevanda che offre molteplici benefici nutrizionali e terapeutici; ha proprietà antivirali, antibatteriche, antinfiammatorie e antiossidanti: ci aiuta a perdere peso, ci idrata, ci aiuta a combattere le intossicazioni e a migliorare la digestione. Insomma, è un vero e proprio elisir naturale del benessere.



In questo articolo vi presenteremo in dettaglio questo prezioso alimento, vi descriveremo i 10 principali benefici, le proprietà nutrizionali, vi indicheremo dove acquistare l’acqua di cocco e vi segnaleremo anche alcune controindicazioni.

Proprietà nutrizionali dell’acqua di cocco

L’acqua di cocco è costituita da acqua per il 95%, ma è anche ricca di nutrienti importanti come zuccheri, vitamine, minerali, amminoacidi e fitormoni, sostanze utili alla salute dell’organismo.

Per questa ragione sarebbe per voi utile inserire questo prezioso alimento nella vostra dieta, al fine di assicurarvi un’alimentazione sempre più sana ed equilibrata.

Ecco in dettaglio le proprietà nutrizionali dell’acqua di cocco (fonte: USDA Nutrient Database):

  • Calorie: 19 kcal
  • Carboidrati: 3,71 g
  • Fibra alimentare: 1,1 g
  • Grassi: 0,20 g
  • Proteine: 0,72 g
  • Vitamina C: 2,4 mg
  • Colina (Vitamina del Gruppo B): 1,1 mg
  • Calcio: 24 mg
  • Ferro: 0,29 mg
  • Magnesio: 25 mg
  • Manganese: 0,142 mg
  • Fosforo: 20 mg
  • Potassio: 250 mg
  • Sodio: 105 mg
  • Zinco: 0,10 mg
  • Folati: 3 mg

Quando bere l’acqua di cocco

Poiché si tratta di una bevanda priva di colesterolo, grassi e con un apporto calorico davvero basso, l’acqua di cocco può essere assunta tranquillamente ogni giorno al posto della normale acqua o al posto dei classici succhi di frutta, come sempre senza eccedere nelle quantità.

L’acqua di cocco idrata e nutre in modo naturale e senza apportare al nostro corpo sostanze artificiali che possono nuocere al nostro organismo.

acqua di cocco proprietà

10 benefici dell’acqua di cocco per il nostro corpo

Vediamo quali sono 10 benefici per il nostro corpo e a cosa è utile l’acqua di cocco:

Contro la disidratazione

L’acqua di cocco favorisce l’idratazione dell’organismo grazie alla presenza di elettroliti primari di cui il corpo ha bisogno per mantenere una temperatura equilibrata L’acqua di cocco quindi è un ottimo reintegratore post attività fisica, ma anche d’estate, quando col caldo si tende a perdere molti liquidi. Un buon equilibrio di elettroliti inoltre previene i crampi e garantisce un migliore equilibrio del sistema nervoso.

Come tonico contro la stanchezza

L’acqua di cocco possiede 295 mg di potassio. Una tazza di questa bevanda, pertanto, contiene più potassio di una banana. Il potassio è un minerale essenziale che facilita il funzionamento del sistema nervoso e la trasmissione degli impulsi nervosi, migliorando anche la funzione cognitiva.

Contro l’invecchiamento prematuro

L’acqua di cocco è molto apprezzata come bevanda anti-invecchiamento per la presenza di ormoni vegetali, chiamati citochinine. Alcune ricerche confermano che le citochinine hanno un effetto anti-age.

Come digestivo

L’acqua di cocco favorisce la digestione grazie agli enzimi bioattivi in essa contenuti. E’ bene però precisare che gli esperti raccomandano di non esagerare nelle quantità per evitare un effetto lassativo.

Rafforza il sistema immunitario

Grazie all’acido laurico, l’acqua di cocco è in grado di rafforzare il sistema immunitario e a prevenire diversi tipi di malattie. L’acido laurico, in particolare, è conosciuto per i suoi effetti benefici nella cura della candida albicans, altre infezioni micotiche, epatite C, herpes e HIV.

Come diuretico

Secondo una ricerca condotta nelle Filippine, l’acqua di cocco migliorerebbe la salute dei reni ed eviterebbe la formazione di calcoli

Contro i brufoli e contro la forfora

L’acqua di cocco è efficace nel calmare irritazioni e infezioni in caso di brufoli o acne. Basta metterne un po’ su un batuffolo e tamponare le zone più impure o irritate.

L’acqua di cocco può essere utile anche come rimedio naturale antiforfora: vi basterà risciacquare i capelli utilizzando acqua di cocco dopo averli lavati con il vostro shampoo preferito.

Per perdere peso

Una tazza di acqua di cocco contiene solo 46 calorie, il suo consumo pertanto, al posto di bibite o bevande gassate, può aiutare a perdere peso in maniera sana senza disidratare il corpo.

Regola il pH del corpo

L’acqua di cocco aiuta a regolare i livelli di pH, favorendo la buona salute del corpo. Il nostro organismo necessita di un pH leggermente alcalino, l’acidità infatti, può comportare lo sviluppo di diversi tipi di malattie croniche.

Contro l’ipertensione

Ricco di potassio, elettroliti e altre importanti sostanze nutritive, è stato dimostrato che l’acqua di cocco è utile per abbassare significativamente i livelli di pressione arteriosa nella maggior parte delle persone che ne bevono.

Dove si trova l’acqua di cocco

L’acqua di cocco si ricava dalle noci di cocco (prodotte dalla pianta Cocos nucifera) quando sono ancora verdi e la loro scorza non è ancora diventata dura e legnosa.

Nei supermercati più forniti dovreste riuscire a trovare nel reparto bevande le bottiglie di acqua di cocco, pronte per essere bevute.

In alternativa potete ordinare in questa pagina di Amazon una scorta di 12 cartoni da 330 ml di acqua di cocco da ricevere comodamente a casa.

acqua di cocco

Il cartone di acqua di cocco disponibile su Amazon

Differenza tra latte di cocco e acqua di cocco

Il latte di cocco non va confuso con l’acqua di cocco.

Botanicamente, l’acqua di cocco è quel liquido in cui è sospeso l’endosperma del cocco durante le sue fasi di sviluppo nucleare. Come abbiamo già spiegato, per estrarre l’acqua di cocco bisogna raccogliere le noci di cocco quando sono ancora verdi, colore che indica che la maturazione non è ancora ultimata per cui la disponibilità del liquido è più abbondante.

Il latte di cocco è invece ottenuto direttamente dalla polpa del cocco impiegando diversi metodi di estrazione.

La polpa può essere premuta per ottenere latte di cocco puro, oppure il latte di cocco si ottiene facendo passare lentamente acqua calda o latte attraverso contenitori colmi di cocco finemente grattugiato (una sorta di infuso).

Differenza tra latte di cocco e olio di cocco

L’olio di cocco è un derivato del latte di cocco ottenuto con il seguente processo: a temperatura controllata si crea una sorta di scrematura che porta la crema di cocco a stratificarsi verso l’alto lasciando il latte sul fondo del contenitore. Grazie a questa stratificazione, a partire dal latte di cocco si può produrre l’olio di cocco vergine mediante riscaldamento e rimozione della frazione di olio.

Zucchero di cocco

Allo zucchero di cocco, estratto dalla linfa dei boccioli, abbiamo dedicato un apposito articolo a cui vi rimandiamo per maggiori dettagli.

Acqua di cocco in polvere

L’acqua di cocco può essere preparata con il “fai da te” utilizzando la polvere di cocco liofilizzata. Si tratta di una polvere di cocco solubile, che consente di preparare in pochi secondi una bevanda vegana multivitaminica, ricca dei 5 elettroliti essenziali: potassio, calcio, sodio, manganese e magnesio.

Potete acquistare l’acqua di cocco in polvere in questa pagina di Amazon.

Per quanto riguarda le dosi dovrete aggiungere un cucchiaio (circa 5 g) di polvere a circa 200 ml di acqua. La bevanda che otterrete è perfetta anche come integratore pre o post allenamento.

acqua di cocco polvere

Il flacone di cocco in polvere per creare autonomamente l’acqua di cocco

Controindicazioni dell’acqua di cocco

L’acqua di cocco non ha particolari controindicazioni. Come ogni alimento va in ogni caso consumata senza eccedere, soprattutto per soggetti che soffrono di iperglicemia o di ipertrigliceridemia, a causa della presenza di sali minerali e potassio.

Una dose equilibrata di acqua di cocco, stimabile in 250 – 350 ml al giorno, non ha controindicazioni per alcun soggetto.

Pubblicato da Anna De Simone il 31 Ottobre 2021