Zucca moscata di Provenza, coltivazione e ricette

zucca moscata di provenza

Tra le zucche più consumate nelle cucine degli italiani, vi è la specie Curcubita moschata con tutte le sue varietà. Le varietà di zucche della specie Curcubita moschata sono numerose, oltre la zucca moscata di Provenza citiamo la zucca di Napoli, la zucchina trombetta di Albenga e la zucca Butternut. 

La zucca moscata di Provenza presenta un frutto dalla forma appiattita che può raggiungere il peso di 15 kg circa. La buccia della zucca moscata di Provenza è di colore brozato-ocra e presenta delle solcature molto marcate.

  • Zucca moscata di Provenza, ideale per zuppe e risotti

In cucina, la zucca moscata di Provenza è apprezzata per la qualità della sua polpa. La polpa si presenta di colore aranciato intenso, è spessa e molto saporita, è consigliata per la preparazione di vellutate, zuppe e risotti.

Vedi le ricette ideali da preparare con la zucca moscata di Provenza: 
vellutata di zucca
zuppa di zucca
risotto con zucca

Se riposta in un luogo fresco e asciutto, può essere conservata a lungo, anche per tre o cinque mesi.

Le proprietà della zucca
La zucca moscata di Provenza è amata per il suo sapore e per le sue proprietà nutritive. La polpa della zucca è ipocalorica e contiene un’alta concentrazione di acqua (fino al 94 per cento), è ricca di fibre e ha una bassissima percentuale di zuccheri semplici. Tra le sue proprietà segnaliamo che è particolarmente ricca di vitamina A, C e betacarotene, di sali minerali come potassio, calcio e fosforo.

  • Zucca moscata di Provenza, la coltivazione

La semina della zucca moscata di Provenza viene effettuata a una profondità di tre centimetri o poco meno; per stabilire con esattezza la profondità a cui interrare i semi, vi basterà misurare il diametro del seme. La profondità giusta della semina è pari a tre volte il diametro medio del seme.

Ogni seme deve essere posto alla distanza di 60-150 cm sulla fila e 150-200 cm tra le file.

  • Quando coltivare la zucca moscata di Provenza? 

Semina al riparo, in serra o in semenzaio
Come le altre varietà di zucche della specie Cucurbit moschata, la zucca moscata di Provenza va seminata tra febbraio e marzo in serra con trapianto nei mesi di aprile e maggio.

  • Semina in pieno campo

In pieno campo la zucca moscata di Provenza va seminata tra aprile e giugno.

  • Quando raccogliere la zucca?

La raccolta viene effettuata generalmente dopo 125 giorni dalla semina, tra luglio e novembre.

  • Dove comprare i semi della zucca moscata di Provenza

Si sconsiglia la produzione fai da te delle semente perché la zucca è una pianta monoica, cioè in cui le parti riproduttive femminili sono situate su un fiore e quelle maschili su un altro fiore della stessa pianta. L’impollinazione avviane a opera di insetti che sono capaci di portare il polline anche a distanze ragguardevoli, quindi in un orto familiare è difficile ricavare semi puri della zucca moscata di Provenza dato che le coltivazione nelle nostre campagna sono quasi sempre a distanza ravvicinate con altri orti dove potrebbero essere coltivate altre varietà di zucche; il seme ricavato potrebbe essere un incrocio e non più della varietà desiderata.

I semi possono essere reperiti per pochi euro presso un vivaio di fiducia o con la vendita online, su Amazon non mancano le classiche bustine di semi, per tutte le informazioni vi invito a visitare “questa pagina Amazon“.

Pubblicato da Anna De Simone il 21 marzo 2015