Zucca gialla

Zucca gialla

Parliamo della zucca gialla, dall’orto alla tavola. Come coltivare la zucca gialla e poi, simpatiche ricette per cucinarla alla perfezione!

La zucca gialla è un ortaggio che troviamo nelle nostre cucine tutto l’anno: si raccoglie a ottobre ma si può conservare per lunghissimi periodi. La zucca gialla è una pianta erbacea della famiglia Cucurbitaceae, il suo nome scientifico è Cucurbita maxima. In cucina è famosa per la sua polpa dolce e in Italia sono diffuse diverse varietà.

Quelle più diffuse:

  • Marina di Chioggia, ha una polpa arancio
  • Grigia di Bologna, è molto dolce, usata per le marmellate
  • Mammouth, è la zucca a polpa gialla 
  • Zucca Turbante turco
  • Quintale, è una zucca gialla gigante

A prescindere dalla varietà, non cambiano ricette e modalità di coltivazione.

Come coltivare la zucca gialla

Il periodo di semina va tra aprile e maggio. Non è possibile la coltivazione in vaso in quanto la pianta di zucca è rampicante, con fusti molto robusti che tendono a occupare molto spazio.

La coltivazione della zucca nell’orto va monitorata, in quanto è richiesto un intervento di cimatura per stimolare la produzione di getti laterali e una maggiore produzione di zucche gialle. In estate sarà necessario irrigare le piante.

Prima della semina o della messa a dimora di piante di zucca, si consiglia una concimazione con solfato di ammonio, un concime organico a lenta cessione.

Come cucinare la zucca gialla

E’ possibile sfruttare qualsiasi ricetta che prevede l’impiego della zucca. E’ consigliato l’abbinamento tra zucca e sapori forti come guanciale di maiale, prosciutto crudo o pancetta. Dalla parmigiana di zucca gialla al risotto, dalla zucca arrostita al pesce al forno con contorno di zucca, porro e patate. Come è chiaro, le ricette sono tante.

Per non sbagliare, meglio andare sulla ricetta classica napoletana della Pasta e zucca. Ti proponiamo la ricetta originale della pasta e cocozza. Semplice e più leggera rispetto a tante altre ricette reperibili sul web.

Pasta e zucca gialla: ricetta

Ingredienti per 3 persone:

  • 180 gr di pasta
  • 550 gr di zucca gialla
  • 5 cucchiai di olio extravergine
  • 2 spicchi d’aglio
  • un ciuffo di prezzemolo
  • 1 peperoncino piccante
  • pepe fresco macinato
  • 80 gr di formaggio grattugiato tipo Parmigiano o Grana
  • 1 litro d’acqua o brodo vegetale
  • 1/2 bicchiere di vino bianco

Per cucinare la pasta e zucca puoi scegliere formati di pasta grandi o medi, cme tubetti grandi, eliche, pasta mista, ditali, ruote… Scegli pasta con buchi o comunque rigata che può quindi trattenere la polpa della zucca. Ogni boccone, in questo modo, esalterà il sapore dolce della zucca gialla che sarà ancora più saporita.

Come pulire la zucca gialla

Taglia la zucca alle due estremità. Spaccala a metà, pesa il quantitativo che ti occorre considerando un 100 grammi in più per la buccia. Sbuccia la zucca gialla. Per pulire la zucca avrai bisogno di un coltello molto robusto, la buccia e la polpa, infatti, è molto dura! Una volta spaccata a metà, con un cucchiaio, elimina i filamenti interni e i semi. Se restano dei filamenti attaccati alla parte interna della polpa, non curartene: sono commestibili!

Una volta pulita la zucca, tagliala a cubetti / dadi di dimensioni variabili.

Come fare la pasta e zucca

Predisponi una pentola molto capiente, all’interno di questa pentola avverrà la cottura della zucca gialla e anche della pasta.

  • Fai riscaldare l’olio.
  • Fai soffriggere gli spicchi d’aglio leggermente schiacciati.
  • Trita il prezzemolo e mettilo da parte.
  • Aggiungi i dadini di zucca alla pentola.
  • Aggiungi il prezzemolo.
  • A fuoco alto, aggiungi mezzo bicchiere di vino bianco.
  • Aggiungi un bicchiere d’acqua o un bicchiere di brodo.
  • Tappa la pentola.
  • Fai cuocere la zucca per circa 15-20 minuti, avendo cura di girare.
  • A parte, fai bollire un pentolino con dell’acqua salata o del brodo vegetale.
  • La zucca dovrà cuocersi senza mai seccarsi.
  • Dopo 20 minuti di cottura, la zucca dovrà assumere una consistenza semi-cremosa, con pezzi integri e pezzi ormai ridotti in purea.
  • A questo punto, aggiungi un altro mestolo di brodo / acqua calda, appena bolle, aggiungi la pasta.
  • Fai cuocere per i tempi di cottura previsti in etichetta.

Durante la cottura della pasta, in base alla quantità di brodo presente nella pentola, potrai scegliere se lasciare cuocere con o senza coperchio. Se la fiamma è troppo alta e la componente liquida scarseggia, sentiti libero di aggiungere un altro mestolo fino al completamento della cottura della pasta e zucca.

A fine cottura, aggiungi abbondante formaggio grattugiato e mescola.

Servi con un trito di peperoncino piccante essiccato.

Zucca gialla: proprietà e valori nutrizionali

La zucca è caratterizzata da un basso apporto calorico (calorie zucca pari a 26 kcal per 100 gr di prodotto) grazie a un’elevata concentrazione idrica (l’acqua occupa il 91,6% del peso). Apporta molte vitamine, particolarmente abbondante è la vitamina A. Tra i vari micronutrienti, apporta molto potassio e altri sali minerali.

Tra le proprietà riconosciute alla zucca abbiamo quelle antiossidanti (legate all’elevata concentrazione di caroteni, quelli che conferiscono il colore giallo-arancio) e le proprietà digestive. Contribuisce alla rigenerazione cellulare, supporta le funzioni epatiche e aiuta a mantenere in salute occhi e capelli. Grazie all’elevato apporto d’acqua annovera proprietà diuretiche e rinfrescanti. La zucca migliora la salute intestinale regolarizzandolo.

Pubblicato da Anna De Simone il 4 Gennaio 2019