Villa Amanzi, tra spazi verdi e lusso

Spazio benessere, piscina, sala relax e un’ambientazione che infonde calma e quiete. Alla vista, i punti predominanti dell’architettura sono la raccia e il panorama mozzafiato. L’opera si erge nel bel mezzo di un burrone, appena sopra la costa settentrionale del Mar delle Andamane, immersa in una cascata libera di rocce, a spadroneggiare è la piscina che emoziona sfidando la forza di gravità.

Costruire nella roccia, rispettando tutti i criteri e le norme di sicurezza, sembrava un’impresa scoraggiante ma il risultato è solido, brillante e di lusso. L’architettura è provvista di uno spazio pubblico, una zona privata, il soggiorno, un’area per la famiglia ma anche di giardini, camere da letto e tante altre stanze caratterizzate dalla presenza di spazi verdi.

GUARDA LE FOTO DI VILLA AMANZI

L’abitazione si dimostra intima e privata, ma aperta al mondo mediante la sala da pranzo e due giardini. Le ampie vetrate riescono a sfruttare al massimo l’illuminazione naturale, gli spazi verdi disseminati in ogni stanza, richiamano la natura con un effetto del tutto armonioso. Per la sua ubicazione può essere considerato un esempio di architettura sostenibile ma ancor prima è un capolavoro del lusso.

GUARDA LE FOTO DI VILLA AMANZI

La villa sorge in Phuket, Thailand. Si chiama Villa Amanzi ed è stata progettata dai designer dell’Original Studio.

Fotografia di Helicam Asia Aerial Photography

Pubblicato da Anna De Simone il 21 luglio 2012