Viaggiare in bici

Viaggiare in bici significa vivere la natura, sentire l’aria sul viso, percepire direttamente gli odori e i suoni, scambiare da vicino gli sguardi con la gente. Viaggiare in bici è un’esperienza unica che ti permette di entrare in pieno nell’atmosfera di un paese, scoprendone anche i piccoli particolari che di solito sfuggono. Prima di intraprendere un viaggio in bici è bene prepararsi ad hoc. Per un viaggio in bici il top è una mountain bike con le ruote da strada, non è bella da vedersi, ma faticherete molto meno sull’asfalto. Ecco come viaggiare in bici seguendo alcune indicazioni importanti.

Viaggiare in bici, la preparazione
Prima di partire in sella è bene pianificare tutti gli spostamenti: la zona da visitare, tutte le città o i luoghi di interesse aiutandosi con delle guide turistiche ( Lonely Planet o Michelin le migliori), con Google Maps controllare quanto distano le une dalle altre. Per le tappe più lunghe di 60/70 km è consigliabile spezzarla in due giornate, cercando qualche luogo intermedio in cui passare la nottata

Viaggiare in bici, equipaggiamento
Ecco cosa portarvi con voi: Zaino, cassettina medicinali, sacco a pelo, 2 magliette tecniche in microfibra, 2 pantaloncini tecnici imbottiti, abiti,  Kit per foratura gomme, set di chiavi per bici, luce notturna per bici, camera d’aria di scorta, pompa portatile, borraccia più grossa possibile, caschetto, guantini, cartina geografica, GPS portatile, lucchetto e una catena per la bici.

Viaggiare in bici, consigli utili

  • Prima di mettersi in sella assicurarsi che la bici sia apposto
  • Non mettersi in viaggio appena dopo aver mangiato ma nemmeno troppo a digiuno: l’ideale sarebbe partire dopo tre ore dal pasto principale.
  • Tenere a portata di mano una bottiglietta d’acqua: servirà per idratarvi ogni tanto
  • Al momento di partire date una controllata veloce sull’equipaggiamento
  • Se dovete sostare per qualche giorno evitate assolutamente di visitare prima il luogo e di cercare il campeggio poi. Per quanto riguarda la ricerca del campeggio, è consigliabile pianificarla già prima della partenza, cercando un campeggio nella zona dalla parte in cui arrivate
  • Assicurarsi che la bici sia bene custodita in vostra assenza
  • Non viaggiare mai al buio: l’ideale è la mattina, mezz’ora dopo la colazione
  • In caso di malore fermarsi immediatamente e cercare ristoro presso qualche stazione di servizio

Portare con sé i documenti.

Pubblicato da Anna De Simone il 21 maggio 2013