Vetri fotocromatici con pannelli fotovoltaici

vetri fotocromatici

Ivetri fotocromaticihanno la particolarità di avviare una reazione chimica reversibile ogni qual volta sono esposti a luce solare. In genere l’irradiazione solare provoca uno scurimento deivetri. Cosa succede quando aivetri fotocromaiciviene aggiunta la tecnologia impiegata nel settorefotovoltaico?

Vetri fotocromatici, introduzione
Ivetri fotocromaticisono piuttosto diffusi, dalle lussuose vetture con parabrezza che si inscurisce quando esposto ai raggi diretti del sole, fino ad arrivare alle più comunilenti fotocromaticheche trasformano gli occhiali da vista in occhiali da sole. Quando non esposte ai raggi UV, le lenti e più in generale ivetri fotocromaticirisultano essere normali vetri trasparenti con una minima percentuale di colore residuo.

Tecnicamente, ivetri fotocromaticipossono avere vari colori combinando diverse sostanze. Si può andare dal grigio scuro al marrone o al verde. Alcune industrie hanno sviluppatovetri fotocromaticiin grado di variare la colorazione proponendo tonalità di indaco o blu ma sul mercato, le opzioni più comuni sono grigio scuro e marrone.

Vetri fotocromatici fotovoltaici, il prodotto italiano Solarglas
IvetriSolarglas hanno una doppia particolarità, oltre a esserefotocromaticiincorporanopannelli fotovoltaici capaci di immagazzinare energia direttamente nel vetro. In termini tecnici:

“I vetri fotocromatici possono variare il loro coefficiente di trasmissione in funzione dell’intensità della luce che li colpisce. Per azione degli alogenuri di argento ( un composto chimico formato dall’argento unito a fluoro, cloro, bromo e iodio) in esse contenuti, questi vetri assumono colorazione grigia quando sono esposti alla luce solare. Il vantaggio maggiore ricavato è il risparmio economico sui costi che dapprima si sostenevano per l’utilizzo di energia elettrica.”Queste le parole rilasciate dagli esperti di settore alla nostra responsabile Interviste Marta Abbà. L’intervista integrale con tutti i dettagli circa ivetri fotocromaticifotovoltaici può essere letta a questo indirizzo.

Pubblicato da Anna De Simone il 31 Luglio 2013