Urbee 2, l’auto prodotta con la Stampa 3D

Come lo immaginate uno stabilimento per la produzione di auto?
Magari avete in mente una lunga catena di montaggio composta da bracci robotici che emettono scintille per saldare componenti in acciaio pesante… Anche io lo immagino così ma se penso al lavoro di Jim Kor lo scenario cambia drasticamente. Jim Kor è un ingegnere meccanico e sta sfruttando il grosso potenziale delle stampanti 3D per produrre automobili leggere, a basso costo e ad alta efficienza energetica.

Il sogno di Jim Kor ha preso vita con Urbee 2. Urbee 2 potrebbe rivoluzionare la produzione delle auto ma in realtà la vera svolta arriva dalle stampanti 3D, grazie alle quali un utente può autoprodursi qualsiasi cosa, da un robot umanoide ai mezzi di trasporto! Chi ha una fantastia più limitata può credere che una stampante tridimensionale possa produrre solo oggetti di piccole dimensioni come cover per smartphone, occhiali da sole, stand per oggetti… la realtà è ben diversa, con la stampa 3D si può creare tutto! Se avete problemi di spazio non temete… si possono produrre i vari componenti e poi assemblarli! Avete capito bene, in altre parole, con una stampante 3D potete allestire un piccolo stabilimento per la produzione di auto anche nel garage di casa!

Con Urbee 2 l’approccio alla meccanica automobilistica è cambiato. Fino a oggi, gli ingegneri hannno puntato allo sviluppo di motore sempre più potenti ed efficienti adatti a trainare una pesante carrozzeria in acciaio. L’approccio di Jim Kor punta alla fisica, l’efficienza dei motori aumenta se il peso da trasportare è inferiore, lo vediamo già con l’impiego della fibra di carbonio, figuriamoci quando a produrre l’auto è una stampate 3D!

Come è stata prodotta la vettura?
Kor è al computer, inizia a fare progetti… disegna una portiera, poi un paraurti e… via con la stampa! Dopo poco tempo ecco il suo paraurti, pronto a essere assemblato con gli altri componenti. Quando si costruisce un componente, la stampante tridimensionale agisce con estrema precisione e può aggiungere spessore e rigidità a specifiche sezioni. Applicando tali caratteristiche ai punti giusti, si realizza un parafango o un cofano resistente proprio quanto quello della vostra auto!

I materiali utilizzati per la stampa dell’auto Urbee 2 sono plastici, solo alcuni componenti sono metallici tra cui il motore e il telaio. Il motore è un ibrido ma non vi aspettate una grossa quantità di cavalli, l’auto Urbee 2 è leggerissima, ha tre ruote e basta poco per farla scattare! Il motore elettrico montato dal prototipo è di 36 volt. Urbee 2 ha richiesto un totale di 50 stampe, infatti è realizzata da 50 componenti!

Pubblicato da Anna De Simone il 11 aprile 2013