Uova da incubare, consigli alla scelta

uova da incubare

Uova da incubare: come riconoscere le uova fertili da destinare all’incubatrice. Cosa controllare prima di comprare uova da incubare, soprattutto se l’acquisto va fatto online con un lungo tragitto di spedizione.

Scegliere bene le uova da incubare non è semplice. Le uova feconde si possono selezionare in base alla razza che si vuole produrre ma, a prescindere da tutto, le caratteristiche da notare sono diverse:

  • intensità e colore del guscio
  • dimensioni dell’uovo
  • la forma

Ogni razza avicola ha le sue caratteristiche produttive. Prendendo l’esempio delle galline, esistono razze allevate esclusivamente per scopi ornamentali (come la gallina moroseta), altre razze usate per la produzione di uova e altre per le carni. Le uova delle diverse razze, sono tra loro molto differenti e imparare a valutarle ti consentirà di scegliere sempre le migliori uova da incubare.

Valutare le uova da incubare

Il colore del guscio delle uova è un fattore cruciale per scegliere le uova da incubare. Il colore, infatti, è legato esclusivamente alla genetica e può essere identificativo di una razza. Sempre prendendo come esempio le uova di gallina, quelle a guscio bianco sono le uova della razza livornese (uova bianche). Non mancano poi razze di galline che producono uova a guscio azzurro, verdastro o marrone scuro. Le proprietà nutrizionali non cambiano, ma il colore, come premesso, può essere identificativo della razza d’origine.

Le uova marrone scuro sono tipiche della razza di gallina francese Marans, mentre le uova celesti – azzurre, sono prodotte dalle razze Araucana, Schijndelaar e Giavanese.

Raccogliere le uova da incubare

Le uova da incubare andrebbero raccolte nell’immediato, il motivo? Gli sbalzi di temperatura tra giorno e notte. Gli sbalzi di temperatura possono danneggiare anche le uova feconde di migliore qualità. Sono un vero problema soprattutto per le uova più piccole, come le uova da incubare di quaglia.

Un uovo bagnato o che viene esposto direttamente ai raggi solari, non è adatto all’incubazione perché solo difficilmente schiuderà: anche se l’uovo era fecondo, l’embrione muore a cause delle temperature.

Le uova da incubare assolutamente non vanno lavate! Dovrai conservarle con il polo acuto (la parte più appuntita) rivolta verso il basso. Se l’uovo da incubare è sporco, per pulirlo, usa un panno asciutto.

In base alla specie avicola, le uova da incubare devono essere conservate a determinate temperature. Per esempio, le uova da incubazione delle galline si possono conservare anche a temperature ambiente, basta che la temperatura sia costante. Per avere i migliori risultati, le uova da incubare dovrebbero essere messe nell’incubatrice entro pochi giorni dalla deposizione.

Uova fertili

Per avere uova fertili è necessario avere almeno un maschio. Il rapporto tra capi maschi e femmine cambia in base alla razza avicola da riprodurre. Per le quaglie, spesso, si usa un rapporto 1:1. In caso di galline, per ogni 5-10 capi, basta un unico gallo per ottenere uova fertili da incubare.

Chi cerca uova di pavone o uova di quaglia da incubare, deve prestare attenzione al trasporto. Se vuoi comprare uova di pavone da incubare o uova di quaglia, presta molta attenzione al “viaggio” perché la fertilità può diminuire anche più del 50%. Durante il trasporto non è possibile controllare temperatura e scongiurare il rischio di collisioni.

uova fertili da incubare

L’imballaggio della spedizione delle uova da incubare dovrebbe essere impeccabile. Le uova andrebbero poste in polistirolo rigido che le tiene immobile. E’ inutile dire “con il polo acuto rivolto verso il basso” perché i corrieri non avranno l’accortezza di trasportare il pacco in modo coerente con l’etichetta.

Cova artificiale: l’incubatrice

L’incubatrice, in pratica, effettua una “cova artificiale” così da massimizzare la resa riproduttiva e ottenere alte percentuali di schiusa. L’incubatrice è una macchina a corrente elettrica che mantiene ideali valori quali:

  • temperatura
  • umidità
  • areazione

Esistono incubatrici professionali estramamente accurate e macchine per uso hobbistico che possono essere comunque soddisfacenti! A “questa pagina Amazon” puoi fare una panoramica sui prezzi delle incubatrici per uova.

Come controllare se un uovo è fertile?

In assenza di attrezzatura professionale, si può rilevare la presenza dell’embrione osservando l’uovo sotto una forte fonte luminosa a led. In commercio non mancano appositi strumenti come il “Tester di fertilità” che sfrutta un fascio di luce intenso proprio per rilevare la presenza di un embrione fertile. L’apparecchio consente anche di vedere la metamorfosi embrionale (la fase di sviluppo dell’embrione) e si compra su Amazon al prezzo di 19,99 euro con spese di spedizione gratuite.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 Febbraio 2019