Unghie gialle, cura e prevenzione

Unghie gialle: rimedi più efficaci per sbiancare le unghie in modo naturale con ingredienti facilmente reperibili in dispensa e consigli per avere unghie sempre perfette.

Le mani sono il nostro biglietto da visita e se non sono ben curate possono davvero danneggiare la nostra immagine. Unghie gialle, trascurate, rigate o magari molto fragili possono essere la conseguenza delle nostre cattive abitudini oppure il sintomo di un problema di salute.

Le unghie ingiallite sono inestetismo che non deve essere sottovalutato! Cercare di mascherare le unghie gialle con smalti o nail art d’effetto non serve  anzi rischiamo solo di nascondere un problema che invece andrebbe curato individuato. Non bisogna infatti soffermarsi al problema legato all’aspetto esteriore ma capire quali fattori scatenano questo inestetismo.

Unghie gialle come sintomo di un problema di salute

Come già accennato, è bene capire la causa delle unghie ingiallite, così da poter intervenire con tempestività con i trattamenti più adeguati. Le unghie gialle possono essere il campanello d’allarme di alcune malattie. Prendete nota!

Carenze nutrizionali

Le unghie gialle possono essere la conseguenza di una carenza di micro nutrienti. Per esempio, carenza di proteine, minerali e vitamine, tutte sostanze utili per la salute del nostro organismo. E’ dunque fondamentale  assicurarsi che la nostra dieta alimentare includa alimenti che contengano tutte le sostanze di cui il nostro organismo necessita.

Problemi di salute

Alcune infezioni o problematiche legate al fegato, all’apparato respiratorio o all’apparato circolatorio possono determinare la comparsa delle unghie gialle. Tra le infezioni, possiamo citare la micosi, un fungo che penetra nelle microscopiche crepe della superficie delle unghie e si espande.

Unghie gialle, problemi legati alla cattiva abitudine

Le unghie gialle possono essere la causa di alcuni fattori non necessariamente legati a un problema di salute. Anche le cattive abitudini hanno un ruolo rilevante. Vediamone alcuni

Il fumo

Il fumo è tra le cause più comuni che provocano le unghie gialle! La nicotina, infatti, porta a ingiallire le unghie. Smettere di fumare è l’unica soluzione per ovviare a questo brutto inestetismo.

Uso eccessivo dello smalto

L’impiego prolungato di smalti e solventi aggressivi possono causare la formazione di macchie giallastre o di ombre scure sullo strato superficiale delle unghie. Quando si usano questi prodotti è bene prestare molta attenzione! La nostra raccomandazione è di applicare uno strato di smalto trasparente prima di usare quello colorato, almeno avremo una sorta di protezione.

Unghie gialle, rimedi naturali

Come già accennato, le unghie gialle possono essere il campanello di allarme di alcuni problemi di salute per questo è preferibile consultare uno specialista per scongiurare un problema piuttosto serio. Nel frattempo possiamo suggerirvi un semplice rimedio per curare l’aspetto delle vostre unghie. Si tratta di un trattamento fai da te i cui ingredienti hanno elevate proprietà benefiche  e terapeutiche. Ecco gli ingredienti che ci serviranno per il nostro trattamento:

Limone

Il limone annovera proprietà sbiancanti, antisettiche e antimicotiche. Oltre a rivelarsi un ottimo alleato nelle pulizie domestiche, è un ingrediente molto utilizzato anche nella cura del corpo.

Per togliere l’ingiallimento delle unghie, possiamo sfregare una fetta di limone sulle unghie lasciando agire per circa 10 minuti. Trascorso il tempo, potete rimuovere i residui di limone con acqua tiepida.

In alternativa, potete lasciare in ammollo le unghie nel succo di limone per circa 5 minuti poi sfregarle con uno spazzolino dalle setole morbide e lavarle con acqua. Dopo il trattamento, applicare sempre una crema idratante.

Aceto bianco o aceto di mele

Altro prodotto molto apprezzato per chi ama il fai da te è l’aceto. Questo prezioso ingrediente annovera diverse proprietà benefiche oltre ad essere un’efficace antimicotico.

Per eliminare le unghie gialle possiamo realizzare un composto a base di acqua e aceto: 100 ml di acqua e 100 ml di aceto. Immergete le unghie di mani o piedi in questo composto per circa 20 minuti poi risciacquate con acqua tiepida.  Fate il trattamento due volte alla settimana per almeno sei settimane.

Bicarbonato di sodio

Ovviamente tra gli sbiancanti naturali per eccellenza non può mancare il bicarbonato di sodio. È inoltre un valido esfoliante, quindi particolarmente indicato per eliminare le impurità di mani e piedi. Combinando il bicarbonato di sodio con l’olio di oliva otterremo uno sbiancante naturale contro le unghie gialle. Basta aggiungere un cucchiaio di olio con 2 cucchiai di bicarbonato, mescolare per bene e sfregare il composto sulle unghie con uno spazzolino. Lasciare agire per 5 minuti poi risciacquare. Ripetere il trattamento  due volte alla settimana per almeno 1 mese.

La ricetta a base di limone, aceto e bicarbonato

Ingredienti

  • Due cucchiaini di bicarbonato di sodio
  • Un cucchiaino di olio di oliva
  • Un cucchiaino di aceto bianco
  • Il succo di due limoni

Preparazione e applicazione

  1. Versare in una terrina gli ingredienti appena citati e mescolare con cura fino a ottenere un composto omogeneo
  2. Con l’aiuto di uno spazzolino, applicare il composto sulle unghie facendo movimenti circolari
  3. Lasciare agire il composto per circa 20 minuti poi sciacquare con acqua tiepida
  4. Applicare una crema idratante o dell’olio cosmetico per evitare che la pelle si disidrati
  5. Ripetere il trattamento 2 volte a settimana per almeno 2 mesi

Pubblicato da Anna De Simone il 24 Marzo 2019