Treno più car sharing con Italo e car2go

Antonello Perricone presidente di Nuovo Trasporto Viaggiatori (a sx) e Gianni Martino, country manager di car2go

Antonello Perricone presidente di Nuovo Trasporto Viaggiatori (a sx) e Gianni Martino, country manager di car2go

Treno più car sharing è la novità dopo il treno più bici, che comunque resta, nel panorama della mobilità urbana sostenibile. Se il treno è a basso impatto, il car sharing neanche a dirlo. Mettersi insieme perché no? Lo hanno fatto Italo di NTV e car2go, il servizio di car sharing di Daimler AG attivo in Italia a Milano ed entro Pasqua anche a Roma. Oggi, mercoledì 19 febbraio, la firma ufficiale dell’accordo.

Come funziona? Diciamo ‘treno più car sharing’ ma potremmo anche dire all’inverso ‘car sharing più treno’: l’accordo tra NTV e car2go prevede infatti che i passeggeri di Italo abbiano sconti sulle smart (di car2go ovviamente), e chi si sposta in città con le auto condivise (ma solo di car2go) abbia gli stessi vantaggi se viaggia con Italo. Due servizi complementari per una mobilità sostenibile e un salto verso la sharing economy.

Gli iscritti al programma fedeltà Italo Più, che oggi sfiorano quota 400mila, possono: fino al 30 aprile, registrarsi gratuitamente online al servizio di car sharing Car2go  (che di norma costa 19 euro e comporta il ritiro della tessera in Porta Ticinese nel caso di Milano) e usufruire di un bonus di 45 minuti gratuiti per l’uso del servizio; dal 1° maggio, avere uno sconto di 10 euro per la registrazione al car sharing e 45 minuti in auto gratuiti. Basta presentare la carta Italo Più nei punti di registrazione car2go.

I clienti del car sharing car2go, oggi 60mila circa, possono: fino al 30 aprile, avere un voucher di 15 euro per viaggiare su tutte le tratte di Italo con le offerte commerciali Base oppure Economy. Inoltre, chi ha un biglietto Smart può trasformarlo in Smart XL (fatta salva la disponibilità). Dal 1° maggio, sfruttare un voucher di 15 euro per usare Italo lungo tutte le tratte con le offerte commerciali Base ed Economy.

Che dire infine dei protagonisti di questo nuovo servizio Treno più car sharing? Italo della società Nuovo Trasporto Viagiatori è, secondo il canale Discovery Channel, una delle 5 meraviglie del mondo del trasporto ferroviario. Costruito dalla società Alstom negli stabilimenti di Savigliano e La Rochelle, è progettato per raggiungere i 350 km/h (in Italia il limite è 300 km/h).

Car2go è nato nel 2008 in Germania e dopo 6 anni è attivo in 25 città di 7 Paesi in Europa e Nordamerica. I clienti che si servono di questo car sharing sono oggi 600mila (in continua crescita) e il parco veicoli ha raggiunto le 10mila automobili, di cui 1200 alimentate elettricamente.

Altri articoli correlati che potrebbero interessarti:

Car sharing a Firenze

Car sharing a Milano come funziona e quanto costa

Pubblicato da Michele Ciceri il 19 febbraio 2014