Testimone staffetta: materiale, peso e lunghezza

testimone staffetta

Il testimone da staffetta è l’apposito oggetto utilizzato nelle gare di corsa a staffetta nei passaggi tra un corridore e il corridore della frazione successiva.

Le sue caratteristiche sono definite dal regolamento della World Athletics (in precedenza, IAAF – International Association of Athletics Federations ).

In questo articolo vi indicherò materiale, peso, lunghezza del testimone da staffetta e vi fornirò altre informazioni su questo oggetto e su dove acquistarlo.



Materiale del testimone da staffetta

Il materiale con cui oggi è solitamente realizzato il testimone per gare di staffetta è l’alluminio. La scelta di questo materiale è legata soprattutto alla sua leggerezza del metallo e alla funzionalità.

Un tempo il testimone da staffetta era invece realizzato in legno e ancora oggi il regolamento consente l’utilizzo di staffette in legno o altro materiale rigido, a patto di rispettare le caratteristiche in termini di peso, lunghezza e circonferenza.

Peso del testimone da staffetta

Il peso del testimone da staffetta è determinato dal regolamento della World Athletics ed è pari ad ALMENO 50 grammi( 1.76 once).

Lunghezza del testimone da staffetta

Anche la lunghezza del testimone da staffetta è determinata dal regolamento della World Athletics e deve essere di almeno 28 cm e di massimo 30 cm (da 11 a 11.8 pollici)

Circonferenza del testimone da staffetta

Anche la circonferenza è determinata dal regolamento IAAF: deve essere di almeno 12 cm e di massimo di 13 cm (4.7-5.1 inches).

Prezzo e dove acquistare un testimone per staffetta

Potete acquistare un testimone da staffetta nei negozi specializzati in articoli di atletica o in alternativa potete semplicemente ordinarlo su Amazon.

Un singolo testimone da staffetta certificato World Athletics / IAAF come quello che vedete nell’immagine di apertura di questo articolo nel nostro colore preferito, il verde, è disponibile in questa pagina di Amazon al costo di 4,69 Euro IVA inclusa + 4,9 Euro di spese di spedizione anche in altre 6 colorazioni:

  • Blu
  • Bronzo
  • Oro
  • Rosso
  • Nero
  • Argento

Essendo certificato IAAF questo testimone è ideale per qualsiasi competizione IAAF, FIDAL, DLV, FFA, PZLA, RFEA, UKA e USATF.

Questo testimone è prodotto dall’azienda Vinex, ha una lunghezza di 29,5 cm e pesa 67 grammi, rispettando le misure fissate dal regolamento IAAF.

baton relay race

Testimone da staffetta – in inglese, baton

Un’alternativa che potrete ordinare sempre su Amazon in questa pagina nel caso siate interessati ad acquistare più di un testimone da staffetta è il kit proposto da Schiavi Sport composto da 6 bastoncini per staffetta di diversi colori in alluminio anodizzato. Prezzo: 36,9 Euro inclusa IVA e spese di spedizione per gli utenti Amazon Prime.

bastoncini staffetta

I 6 bastoni da staffetta Schiavi Sport

Il nome del testimone in inglese: baton e non stick

Il termine corretto per indicare il testimone da staffetta in lingua inglese non è stick come molti potrebbero pensare ma “baton”. La parola è chiaramente di derivazione francese.

Come funziona una gara di staffetta nell’atletica leggera e quali sono le gare

Una gara di staffetta prevede che i partecipanti di ogni squadra percorrano una determinata distanza passandosi il testimone da staffetta.

Le gare di staffetta previste alle Olimpiadi sono la 4×100 metri e la 4×400 metri.

In entrambi i casi ogni squadra è composta da 4 atleti. Nel primo caso ogni atleta percorrerà 100 metri, nel secondo 400 metri.

Al di fuori delle competizioni olimpiche si corrono anche staffette sulle distanze degli 800 metri, dei 3.200 metri e dei 6.000 metri.

relay race

Le fasi immediatamente precedenti al passaggio di testimone in una gara di staffetta femminile

Come deve essere passato il testimone nella staffetta

Il testimone nella staffetta deve essere passato da un atleta all’altro, all’interno della stessa corsia di gara e all’interno della zona di cambio, lunga 20 metri. L’atleta che cede il testimone dovrà tenere metà della staffetta (baton) nella mano destra, rivolto verso l’altro. L’atleta che riceve la staffetta potrà così afferrare la porzione superiore del testimone nella sua mano sinistra.

Gli atleti che effettuano il passaggio della staffetta al di fuori della zona di cambio sono squalificati.

Dopo il cambio gli atleti devono restare nella stessa corsia per evitare di ostacolare il cambio di altre staffette.

Il regolamento per le gare di staffetta prevede anche che gli atleti NON possano indossare guanti o spalmare le mani di sostanze per migliorare la presa.

passaggio del testimone

Come deve avvenire il passaggio del testimone in modo corretto in un’immagine tratta dal sito ufficiale della FIDAL – Federazione Italiana di Atletica Leggera

Cosa succede se cade il testimone durante il cambio

L’atleta che lascia cadere il testimone può raccoglierlo per poi ripassarlo al compagno che deve iniziare la frazione successiva.

Strategia di gara nelle staffette

Solitamente la strategia più utilizzata nell’assegnare i singoli atleti alle 4 differenti staffette è la seguente:

prima staffetta -> secondo atleta più veloce della squadra

seconda staffetta -> terzo atleta più veloce della squadra

terza staffetta -> atleta più lento della squadra

quarta e ultima staffetta -> atleta più veloce della squadra

Video di una gara di staffetta

Qui di seguito vi propongo in video di una gara di staffetta maschile 4×100 metri in alta definizione.

Il video si riferisce a una gara di Coppa del Mondo di Atletica disputata nel 2018 e fornisce tutti gli elementi per comprendere a pieno come si svolge una gara di staffetta e come avviene il passaggio del testimone.

Al minuto 4:13 del video potrete vedere anche come possa rovinare una gara un passaggio di testimone non eseguito in modo corretto (in questo caso dal team della Jamaica).

Altri due nostri articoli correlati che potrebbero interessarti sono:

Pubblicato da Matteo Di Felice, Imprenditore e Managing Director di IdeeGreen.it, Istruttore di corsa RunTrainer certificato e appassionato di Sostenibilità, il 1 Gennaio 2021