Terranova nero: allevamento e cuccioli

terranova nero

Terranova nero, potrebbe sembrare scontato, ma non è così, perché il Terranova nero è uno dei tre Terranova che possiamo incontrare. Ce ne sono anche in marrone e in doppio colore: bianco con macchie nere. Quello “black” resta il più comune e non potevo non dedicargli una pagine tutta sua. Anche le immagini valgono, per chi non ha la fortuna di possederne o conoscerne uno.



Terranova nero

La razza del Terranova nero è di origine Canadese, come anche le altre versioni cromatiche che sono intese come differenti varietà di una unica razza, appartenente al gruppo dei cani di tipo pinscher, schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri.

Per i pochi che non conoscono l’enorme Terranova nero, confermo che siamo di fronte ad un animale di taglia grande, nel vero senso della parola. Ha un fisico robusto, massiccio ma molto elegante e armonioso. La sua mole non è da cane poco atletico ma cela una forza considerevole. Vedremo che non si tratta di uno di quei grandi animali pigri e lenti, ci sorprenderà con una vispa attività , formato XXL, quindi non molto adatta a padroni di monolocali.

terranova nero

Terranova nero e bianco

Come anticipato, esiste anche la varietà di Terranova nero e bianco, in verità andrebbe detto bianco e nero perché nere sono le macchie e bianco lo sfondo. Al Terranova riserviamo un articolo a sé, mentre questo così a chiazze lo raccontiamo assieme al suo simile. Il pelo di questo animale è molto resistente all’acqua, è piatto e denso, caratterizzato da una tessitura forte e di natura oleosa.

terranova nero

Terranova nero: carattere

Come suggerisce la natura del pelo e la provenienza, il Terranova nero adora l’acqua e se vogliamo essere dei bravi padroni, amati da lui, facciamogli fare spesso dei tuffi. E’ da anni chiamato “cane bagnino” perché non si butta in acqua solo per divertimento: se ben addestrato, è un abile cane da salvataggio.

Con le persone, anche se non stanno affogando, è molto dolce e socievole, anche se non si tratta di membri della sua famiglia. Certo, al padrone il Terranova nero si affeziona in modo unico e impareggiabile.

Così massiccio e grosso, questo cagnone anche se non si direbbe, nei suoi primi mesi di vita può essere delicato di salute, ma poi diventa potente e deve assolutamente stare in giardino, perché è grande e anche perché è cane che ama stare all’esterno e ne ha la necessità, non ha nessun problema a condividere il suo spazio con altri animali.

terranova nero

Terranova nero: allevamento

In Italia il Terranova nero anche se viene da lontano, è molto noto, amato e allevato, ENCI elenca oltre 40 strutture riconosciute in tutta la penisola di cui ben 9 in Piemonte, 7 in Lombardia, 6 in Lazio e 4 in Emilia Romagna. Queste sono le regioni che ospitano il numero più elevato di allevamenti ma ce ne sono molti altri sparsi, facile trovarne uno vicino alla propria area.

terranova nero

Come razza, quella del Terranova nero o di altri colori è piuttosto antica, allevata da molto anche se la sua origine nonè ancora chiara. I suoi nomi canadesi sono Newfoundland e Terre Neuve e molti pensano che discenda dai cani da orso arrivati in America dai Vichinghi ma c’è anche la teoria che lo lega al “Mastino del Tibet” arrivato insieme agli antenati degli indiani americani.

Negli scorsi decenni il Terranova nero veniva spesso usato nella caccia, nella pesca o per il traino, avolte anche come cane da guardia, oggi è spesso scelto per la sua estrema bellezza e si dimostra ogni anno che passa, un sempre più brillante cane da show.

terranova nero

Terranova nero cuccioli

I cuccioli di Terranova nero fanno subito intuire che da grandi saranno grandi. Infatti i maschi arrivano a misurare anche 71 cm al garrese mentre le femmine si fermano a 66, come peso, esso può variare da 50 a 68 kg. Come ho accennato, questa mole è portata con eleganza, il tronco di questi cani è proporzionato e armonioso, gli arti sono muscolosi e dritti, solidi e potenti, in modo da assicurare una falcata ampia e una buona spinta posteriore.

La coda del Terranova nero è una coda robusta e pelosa, non troppo lunga e portata piuttosto bassa, passando alla testa, è larga e massiccia. Lo stop non è marcato, infatti il muso risulta corto e squadrato con un tartufo ampio e nero in fondo, poi dalla testa spuntano le orecchie che, in proporzione, sembrano piccole e restano aderenti. Anche gli occhi non sono molto grandi, appaiono infossati e di colore bruno.

terranova nero

Terranova nero prezzo

Tanto amato, questo cane costa parecchio, sul prezzo influisce anche la mole, oltre che la notorietà. Un cucciolo di Terranova nero costa attorno ai mille euro, ma chi lo acquista faccia anche i conti degli euro che servono per sfamare un piccolo cane che diventerà un cagnone. E’ un investimento, ma come razza, nulla da dire, è meravigliosa e molto dolce.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 6 ottobre 2016