Techne Elios, la scala fotovoltaica

Il rispetto per l’ambiente conduce molti ricercatori a progettazioni ecosostenibili che possano aiutare a ripristinare il delicato equilibrio ambientale. Questa esigenza spesso coniuga estetica e funzionalità alla grande attenzione per l’ecosistema.

E’ con questa prospettiva che nasce Techne Elios, la prima scala che prevede nella sua struttura un sistema per lo sfruttamento dell’energia solare. Si tratta di una innovazione tecnologica realizzata dalla Fontanot e da un team di ingegneri della GreenergyTech srl, società specializzata nell’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili.

È la prima scala realizzata in tecnopolimero, una materia plastica particolarmente resistente e in grado di sostituire i metalli. All’interno della struttura della ringhiera si integrano perfettamente pannelli di vetro serigrafato e temperato o in vetro fotovoltaico EnergyGlass che fungono allo stesso tempo da elemento di protezione laterale e da generatore di enegia fotovoltaica.

I pannelli in vetro fotovoltaico si prestano a qualsiasi sezione della ringhiera, in questo modo potranno essere posizionati con l’orientamento ottimale ed evitare eventuali zone di ombreggiamento causate da corpi estranei. La scala fotovoltaica può essere adattata e applicata a seconda delle diverse esigenze dell’utente.

È anche  personalizzabile, per cui si può decidere, il colore dell’illuminazione, la sua intensità e il numero dei pannelli della ringhiera. Con balaustre di sviluppo lineare superiore a 10m l’impianto Techne Elios può essere connesso alla rete elettrica e accedere agli incentivi statali in conto energia. Prima di montare una scala esterna vi consiglierei di farci un pensierino.

Pubblicato da Anna De Simone il 27 settembre 2012