Sussex Spaniel: allevamenti e prezzo

 

Sussex Spaniel

Sussex Spaniel, dalla Gran Bretagna, un cane di modeste dimensioni ma di grandi capacità, che si fa riconoscere tra i colleghi del suo stesso gruppo, quello dei cani da cerca. Pur non essendo particolarmente alto, questo animale ha un fisico massiccio, ha una struttura solida e un carattere molto attivo. Ciò che lo distingue dagli altri Spaniel, è il suo particolare modo di muoversi, molto più raccolto e composto. Vedendolo solo in foto, dovremo immaginarcelo, fidandoci delle mie parole.



Sussex Spaniel: caratteristiche

Al garrese un esemplare di Sussex Spaniel, che sia maschio o che sia femmina, ha una altezza che varia da 38 a 41 cm, gli arti sono sempre diritti e piuttosto robusti, dotati di una eccellente muscolatura. Il tronco è forte e stagno ma ben proporzionato, non si può definire tozzo, come anche la testa che ha una forma certamente larga e rotondeggiante ma sempre armoniosa.

Lo stop di questo Spaniel è accentuato e il tartufo di solito ha un colore tendente più al marrone che al nero. Gli occhi sono anch’essi marroni, o meglio color nocciola, molto grandi e molto dolci, non sporgenti ma neanche incassati. Le orecchie di questo Spaniel sono spesse e piuttosto grandi, attaccate in basso e con una forma a lobo, cadono poi restando aderenti alla testa.

Passiamo alla coda, è una parte del corpo molto vivace nel Sussex Spaniel, si muove spesso e non è mai portata più in alto della linea dorsale, in alcuni paesi essere accorciata, purtroppo, fino a 12- 17 cm. Per quanto riguarda il pelo, l’unico colore ammesso è il fegato dorato intenso, particolarmente all’estremità degli arti, mentre già il marrone scuro e il color pulce non sono affatto apprezzati. Il mantello è abbondante e piatto ed è presente anche un sottopelo molto fitto, troviamo poi delle frange sugli arti sia anteriori, sia posteriori, mai sulla coda dove c’è un pelo semplicemente molto denso.

Sussex Spaniel: carattere

Se impegnato nella caccia, il Sussex Spaniel è attivo, grintoso, molto serio e concentrato sul compito che deve svolgere, non si fa distrarre da nessuno. Finito il suo turno, da segugio, poi torna ad essere un cane mite. Resta sempre un animale che abbaia molto, se non ci da fastidio questa sua sonorità, possiamo anche pensarlo come cane da compagnia non essendo aggressivo ma dimostrandosi al contrario ubbidiente e affettuoso con la famiglia che lo accoglie.

sussex spaniel

Sussex Spaniel: allevamento

In Italia nel sito di ENCI non sono indicate strutture che si occupano della razza Sussex Spaniel, in Inghilterra di certo ne troverete numerose, magari anche qualche allevamento di spaniel di altro tipo può avere cuccioli di Sussex all’occorrenza. Possiamo provare a informarci, oppure a rivolgersi al nostro veterinario. Non è una razza molto diffusa in Italia, per ora, è originaria della regione del Sussex, da cui prende il nome, e risale al XIX secolo anche se il suo riconoscimento ufficiale è giunto nel 1885.

Sussex Spaniel: prezzo

Per avere precise informazioni sul prezzo è meglio informarsi presso allevamenti specializzati, inglesi, valutando anche le difficoltà di trasporto e di cambio cittadinanza del cane. Certo questo cane è sempre stato sottovalutato dai cacciatori per una ragione molto pratica e anche condivisibile se ci mettiamo nelle loro vesti.

Al tramonto il suo pelo color fegato dorato, finisce per confondersi con i colori del bosco e degli altri animali, ciò lo rende mimetico e quindi ci sono più probabilità di colpirlo per errore, in battute di caccia. Certo questo difetto, abbassa il prezzo e se per noi è inteso come cane da compagnia, poco ci cambia che sia poco evidente nel bosco, al nostro richiamo rispondere e nessuno ha intenzione di sparare in sua presenza.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 6 novembre 2016