Sorbetti fatti in casa

sorbetti fatti in casa

Sorbetti fatti in casa: ricetta senza gelatiera (per i sorbetti fatti a mano) e consigli per la scelta e l’uso della sorbetteria.

Sorbetti fatti in casa senza gelatiera

Iniziamo con la ricetta più semplice, quella del sorbetto al limone. Sostituendo i 5 dl di succo di limone con succo di arancia, potete ottenere un sorbetto all’arancia.

Vediamo subito come fare il sorbetto senza gelatiera.

Ingredienti:

  • 300 g di zucchero
  • 3 dl di acqua
  • 5 dl di succo di limone
  • un po’ di scorza di limone

In un pentolino, a fuoco basso, fate sciogliere 300 g di zucchero con 3 dl di acqua e un po’ di scorza di limone.

Fate raffreddare il composto e, solo quando sarà a temperatura ambiente, aggiungete il succo di limone.

Filtrata, lasciate nel freezer e mescolate ogni 3 ore finché il sorbetto fatto in casa non sarà diventato cremoso.

Sorbetti alla frutta fatti in casa

La sorbettiera, al contrario della gelatiera, occupa poco spazio ed è di gran lunga più economica. Una sorbettiera consente di preparare sorbetti alla frutta in poco tempo.

Se già da tempo avevi intenzione di acquistare un estrattore per fare succhi di frutta e verdure in casa, allora questo è il momento più opportuno. Molti degli estrattori presenti sul mercato, dispongono di un adattatore plastico che trasforma l’elettrodomestico in una splendida sorbettiera.

sorbetto fatto in casa

In questo paragrafo vedremo come fare i sorbetti con un estrattore di succo o con una sorbettiera.

Come fare un sorbetto con sorbettiera o estrattore

Vi basterà inserire, nello strumento, la frutta congelata e porre una ciotola in prossimità del foro d’uscita per raccogliere il sorbetto ottenuto.

Come ottenere un sorbetto cremoso?
La frutta deve essere congelata, ma va tirata fuori dal congelatore circa 15 minuti prima dell’utilizzo, il sorbetto che ne esce è cremoso ma per ottenere un risultato ideale consiglio di aggiungere yogurt o panna.

Personalmente ho preparato molti sorbetti con il mio estrattore (il Panasonic MJ-L500 Slow Huicer) e i risultati migliori sono arrivati quando ho iniziato ad aggiungere yogurt o panna alla frutta. Certo, la frutta può essere anche inserita al naturale, il composto risulterà ugualmente vellutato.

Comprare un estrattore solo per fare i sorbetti non conviene affatto. Una sorbettiera si compra con un budget di 50 euro, mentre per un buon estrattore bisogna investire almeno 150 euro. Poi, prima dell’acquisto assicuratevi che abbia anche la capacità di processare la frutta ghiacciata per la produzione di sorbetti alla frutta. Il prodotto che ho citato e che uso è il Panasonic MJ-L500 e si compra su Amazon con 149 euro. Per tutte le info: Panasonic MJ-500.

Un altro estrattore in grado di preparare sorbetti è il Kenwood PureJuice mostrato nella foto in alto. E’ più economico.

Ricetta del sorbetto ai mirtilli e banana (nella foto in basso)

Ponete nel congelatore una banana tagliata a piccoli pezzi e i mirtilli. Quando saranno ben duri (ma non completamente congelati), toglieteli e mescolate la frutta a 4 cucchiai di Yogurt (o panna montata).

Ponete il composto nell’estrattore di succo o nella sorbettiera e, con una ciotola, raccogliete il vostro sorbetto.

Sorbettiera

Tra le macchine per fare il sorbetto presenti sul mercato, vi segnaliamo la Sorbet Maker di Ariete. Abbiamo segnalato questo prodotto per l’ottimo rapporto qualità prezzo e per le opinioni positive degli utenti che hanno già avuto modo di testarla in prima persona.

sorbetto banana

La macchina Ariete Sorbet Maker è stata descritta come facile da usare, comoda, compatta (occupa poco spazio), efficace e soprattutto facile da pulire. Tra i vantaggi che segnaliamo noi della redazione di IdeeGreen.it vi sono i bassi consumi: la macchina, nei picchi di utilizzo, arriva a consumare una potenza massima di soli 200 watt.

Link utili da Amazon: Ariete 632 Sorbet Maker – Macchina per Sorbetto

La macchina in questione si compra al prezzo di 39,99 euro con spese di spedizione gratuite.

Consigli per fare il sorbetto più dolce:
per ottenere un sorbetto più dolce, prima di congelare la frutta, tagliatela a pezzi e immergete ogni pezzo di frutta nello zucchero semolato. Congelate ogni pezzo di frutta ben sporco di zucchero.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 25 agosto 2017