Segugio ellenico: standard, caratteristiche e carattere

Il segugio ellenico o Hellinikos Ichnilatis è un cane da caccia di origine antica la cui morfologia è rimasta pressoché invariata nei secoli.

Questo lo rende un cane dall’aspetto primitivo e unico capace di colpire per i suoi occhi vivaci e l’aria a volte buffa che gli donano le sue grandi orecchie.

In questo articolo vi racconteremo la storia del segugio ellenico, anche se in parte resta misteriosa e vi illustreremo il suo standard di razza, le sue caratteristiche e carattere incluse anche interessanti informazioni circa la sua salute.

Origini del segugio ellenico

Il segugio ellenico è un cane dalle origini antichissime autoctono della Grecia, probabilmente della penisola del Peloponneso.

Nel corso dei secoli questo cane si è diffuso nei Balcani e anche nel bacino del Mediterraneo incrociandosi con altre razze ma gli esemplari rimasti sulle montagne greche sono vissuti isolati dal resto del mondo mantenendo così il loro aspetto immutato nei secoli.

Di conseguenza, il segugio ellenico di oggi differisce dai suoi antenati solo per il colore del mantello, che oggi è nero mentre in passato era tricolore come è possibile vedere da alcune raffigurazioni su ceramica risalenti a oltre 2000 anni fa.

Il segugio ellenico grazie al suo fiuto finissimo era, infatti, un prezioso compagno di vita e alleato per cacciare la lepre e mammiferi di medie dimensioni.

La FCI ha riconosciuto lo standard del segugio ellenico, solo in tempi recenti, ovvero nel 1959.

Segugio ellenico, standard di razza

Il segugio ellenico è una razza riconosciuta dall’Enci che lo classifica nel gruppo 6 segugi e cani per pista da sangue, sezione 1A cani da seguita del tipo segugi di media taglia come il segugio polacco, lo slovensky kopov, il segugio svizzero, il segugio Posavatz e il segugio dell’Appennino.

segugio ellenico

Aspetto del segugio ellenico

Il segugio ellenico è un cane di taglia media, con un corpo forte e muscoloso la cui lunghezza supera del 10% l’altezza al garrese.

La sua testa ha una forma allungata, la cui lunghezza totale deve raggiungere i 4,35/10 dell’altezza al garrese e il cranio è leggermente schiacciato con l’occipite poco prominente.

Questo cane ha una canna nasale dritta, la cui lunghezza è uguale o poco superiore a quella del cranio, uno stop poco pronunciato e un tartufo nero con narici ben aperte.

I suoi occhi sono marroni e hanno un’espressione intelligente e vivace, le sue orecchie sono di media lunghezza, attaccate alte, piatte e arrotondate all’estremità inferiore.

Il segugio ellenico ha una coda inserita alta e più robusta alla radice ed è dotato di zampe forti e muscolose.

Mantello

Il pelo del segugio ellenico è raso, fitto e duro al tatto di colore nero focato ma è ammessa dallo standard una piccola macchia bianca in prossimità del petto.

Altezza

Secondo lo standard Enci, l’altezza di un segugio ellenico maschio deve essere compresa tra i 47 e i 55 cm mentre quella delle femmine deve essere tra i 43 e i 53 centimetri.

È prevista, comunque, una tolleranza di 2 cm in più o in meno.

Peso

Il peso di un esemplare di segugio ellenico in buona salute può oscillare tra i 17 e i 20 kg.

Caratteristiche del segugio ellenico

Il segugio ellenico è un cane da caccia dotato di un eccezionale fiuto e tempra che gli consentono di cacciare sia piccola selvaggina come la lepre sia mammiferi più grandi come il cervo.

Il suo corpo muscoloso ma scattante lo rende, inoltre, capace di addentrarsi e percorrere senza problemi anche i terreni rocciosi più impervi proprio come quello del Peloponneso.

Il segugio ellenico è dotato di una voce forte e armoniosa che utilizza per segnalare la posizione della preda ma in generale, come tutti i segugi è un cane che abbaia spesso.

Carattere del segugio ellenico

Il segugio ellenico è un cane attivo, vivace e intelligente che ama tenersi impegnato in attività che gli consentono di esplorare il mondo con i suoi sensi molto sviluppati.

Questo cane è, infatti, dotato di un eccellente fiuto e allo stesso tempo la sua corporatura muscolosa e asciutta e la grande resistenza lo rendono adatto a lunghe passeggiate nella natura senza mostrare la minima stanchezza.

Il segugio ellenico è usato in battute di caccia anche con altri cani per la sua bassa aggressività intraspecifica ma è, comunque, importante che socializzi fin da piccolo con altri quattrozampe.

Questo cane è inoltre molto affettuoso, desideroso di essere coinvolto in attività che lo impegnino mentalmente e fisicamente con il suo padrone rivelandosi un eccezionale compagno di esperienze e di vita.

segugio ellenico

Salute del segugio ellenico

Il segugio ellenico è un cane resistente, la cui tempra e caratteristiche fisiche si sono affinate nel corso dei secoli grazie alla selezione naturale.

È importante, però, ricordare che le sue orecchie pendenti possono predisporlo, soprattutto con l’avanzare dell’età, a otiti quindi è necessario mantenerle sempre pulite.

Aspettativa di vita del segugio ellenico

L’aspettativa di vita di un segugio ellenico è di circa 10-12 anni.

Questa stima è ovviamente soggetta a variazioni ma alimentazione curata, vita sana e in linea con le specifiche esigenze della razza e controlli regolari dal veterinario sono fattori che giocano un ruolo fondamentale per mantenere in buona salute ogni cane.

Cura del segugio ellenico

Il segugio ellenico non necessita di cure particolari come avviene per razze di cani più delicate.

È importante fornirgli un’alimentazione equilibrata costituita da umido e crocchette di buona qualità e spazzolare il suo pelo a cadenza regolare per ravvivarlo e mantenerlo pulito.

L’attività fisica gioca un importante ruolo per assicurare al segugio ellenico benessere e salute, quindi è fondamentale garantirgli tutti i giorni almeno una lunga passeggiata oltre a giri più corti.

Questi momenti di attività gli consentono, infatti, di scaricare le sue enormi energie incanalandole in maniera costruttiva, e non distruttiva come avviene spesso per i cani deprivati di esperienze, e di preservare tonicità della muscolatura e salute delle articolazioni.

Allevamenti di segugio ellenico

Il segugio ellenico è diffuso esclusivamente in Grecia e non esistono allevamenti di questa razza in Italia.

Prezzo del segugio ellenico

È difficile indicare il prezzo del segugio ellenico in quanto è un cane raro, la sua quotazione comunque dovrebbe aggirarsi sui 1.000 dollari.

diAnnabella Denti, appassionata di cani e di educazione cinofila.

Credits immagini: Georging su Wikipedia