Scrub gambe: come farlo a casa tua

Scrub gambe

Ti sei mai chiesta come fare un semplice scrub gambe, esfoliante, per averle più lisce che mai?

Sei assolutamente nel posto giusto: abbiamo infatti voluto condividere una buona ricetta per uno scrub gambe davvero invidiabile, che potrai riprodurre e utilizzare a casa tua ogni qual volta vorrai.

Perché usare lo scrub gambe

Sapevi che dovresti esfoliarti le gambe? O pensi che l’atto stesso di radersi le gambe sia abbastanza esfoliante?

In realtà, la risposta a questi quesiti è molto più semplice di quanto si possa pensare: non solo devi farti uno scrub per le gambe, ma dovresti fartelo anche prima di raderti, in maniera tale che espellere più facilmente qualsiasi pelle secca e morta, e ottenere così una rasatura più efficace e, infine, gambe più lisce.

Chiarito quanto sopra, e ribadita così l’essenzialità di farti un bello scrub periodico per le gambe, non possiamo che introdurre la nostra ricetta!

Cosa ti serve per fare uno scrub per le gambe

Gli ingredienti per uno scrub gambe sono molto semplici. Ti serve infatti:

  • un quarto di tazza di zucchero,
  • mezza tazza di olio (puoi usare sia l’olio ‘oliva che qualsiasi altro tipo di olio, come olio di cocco, olio per bambini, ecc.),
  • 3 cucchiai di succo di agrumi (limone o lime) oppure 20 gocce di olio essenziale di limone.

Insomma, si tratta di ingredienti molto semplici da trovare e da utilizzare, che ti suggeriamo di reperire di ottima qualità per poter dare al tuo scrub gambe naturale una marcia in più!

Leggi anche Come fare uno scrub naturale

Come fare lo scrub gambe esfoliante

Ora che hai recuperato tutti gli ingredienti, inizia a mescolarli tutti insieme. Basta prendere un contenitore qualsiasi, sufficientemente ampio, e agitare il tutto.

Quindi, trasferisci la miscela che hai ottenuto in questo modo all’interno di una bottiglia di plastica per una facile applicazione.

A questo punto, immergi le gambe nella vasca da bagno per 5 minuti. Oppure, se stai facendo la doccia, lava e ammorbidisci i capelli prima, in maniera tale che le gambe abbiano il tempo di entrare in contatto con l’acqua per qualche minuto.

Una volta assicurata di questa tempistica, applica la miscela alle gambe e strofina delicatamente. Ti renderai conto che il materiale è davvero confortevole, e che potrai finire con l’usarlo anche sui piedi e sulle braccia.

L’abrasività dello zucchero cancella tutto lo sporco e la pelle morta, il succo di limone (o olio essenziale di limone) funziona benissimo sulla pelle delicata, favorendo la formazione di una pelle più luminosa e liscia, e, naturalmente, l’olio d’oliva può penetrare in profondità nella pelle e fornire un’umidità di lunga durata, per il benessere della cute.

Rasatura dopo l’uso dello scrub

Dopo aver strofinato il composto per qualche minuto, giunge il momento di radersi le gambe. A patto di non esagerare con l’abrasione della pelle, puoi anche ripetere questa procedura per due volte consecutive per poter ottenere i migliori risultati. La seconda volta ti puoi aiutare con l’uso di un sapone delicato.

Infine, quando hai finito con il bagno o con la doccia, metti un po’ della tua lozione preferita sulle gambe e goditele ben lisce e setose. Rimarrai probabilmente sorpresa di quanto la tua pelle sia morbida!

Naturalmente, le ricette che puoi utilizzare per poter creare dei fantastici scrub per le gambe sono numerosissime, e gli ingredienti che potrai utilizzare sono talmente naturali che ti verrà voglia di sperimentarne una nuova, settimana dopo settimana.

Il nostro suggerimento è pur sempre quello di utilizzare solo ed esclusivamente degli ingredienti naturali, che possano permetterti di ottenere un miglior impatto sulla pelle, anche su quelle maggiormente sensibili.

Prova inoltre a considerare l’utilizzo di questo scrub anche in altre parti del corpo che tollereranno molto bene tale trattamento. Per esempio, nel momento in cui effettui lo scrub sulle gambe, potresti anche estendere il tuo massaggio tonificante e esfoliante ai piedi, un’altra parte del corpo spesso sottovalutata e che non gode di sufficienti trattamenti.

Detto ciò, non possiamo che consigliarti di dare uno sguardo alle altre ricette per lo scrub che trovi su questo sito, e farci sapere come ti sei trovata. Siamo certi che una volta che lo scrub esfoliante entrerà a far parte della tua beauty routine, non potrai più farne a meno, e che ti verrà voglia di sperimentare delle ricette sempre più nuove e più efficaci!

Pubblicato da Anna De Simone il 24 Ottobre 2019